Vivi e rivivi l'esperienza in Fattoria

In ricordo di Massimiliano Melchiorre

Ci ha lasciato improvvisamente creando una voragine nei nostri cuori Massimiliano Melchiorre architetto, storico d’arte, pittore, uomo dall’animo grande

Massimiliano Melchiorre insegna a disegnare a Ezio e Clara

Massimiliano Melchiorre insegna a disegnare a Ezio e Clara

Di Donatella Cinelli Colombini

Bibiana e Massimiliano Melchiorre con i loro bambini Ezio e Clara arrivarono alla Fattoria del Colle circa vent’anni fa quasi per caso e poi sono tornati ogni anno affezionandosi a noi e al paese di Trequanda al punto di comprarci una casa. Abbiamo visto crescere i nostri figli insieme. Mentre la mia Violante diventava export manager in azienda, Ezio Melchiorre si affermava fra i giovani architetti italiani più promettenti lavorando in uno studio di Bruxelles da dove seguiva grandi progetti in tutta Europa. Contemporaneamente Clara a Milano bruciava le tappe e a soli

Massimiliano Melchiorre

Massimiliano Melchiorre

25 anni pubblica le sue foto di moda su Vogue. C’è da essere orgogliosi di figli così.
Massimiliano e Bibiana continuavano a tornare in Toscana di tanto in tanto da soli, con i figli o con altri membri della famiglia. Erano e sono una presenza costante nei nostri affetti e nella nostra vita. Baresi di origine, condividevano lo stile pugliese del vestire elegante ma avevano anche la predilezione per luoghi lontani dal turismo glamour come Trequanda. Massimiliano era eclettico e alternava l’attività di architetto di interni (ha progettato la ristrutturazione della nostra casa di Siena) con quella di docente di storia dell’arte e pittore. Leggi tutto…

Panzanella il profumo dell’estate toscana

Anticamente, la panzanella, era la colazione dei contadini. Oggi viene servita soprattutto la sera in città. Ma rimane il più toscano dei piatti estivi

panzanella-Fattoria-del-Colle-Trequanda

panzanella-Fattoria-del-Colle-Trequanda

Di Donatella Cinelli Colombini, agriturismo, Fattoria del Colle

La panzanella porta in tavola i profumi e i sapori dell’orto. E’ la più toscana delle minestre estive, semplicissima e veloce se preparata con ingredienti di qualità sarà un piatto unico da re, perché, come tutta la cucina contadina, è frutto di una sapienza millenaria.
La sapienza delle massaie che, nei poderi badavano a non buttare via niente e quindi avevano imparato a usare il pane raffermo in tutte le stagioni dell’anno, trasformandolo in piccole prelibatezze: in inverno la ribollita

panzanella-Fattoria-del-Colle-Trequanda

panzanella-Fattoria-del-Colle-Trequanda

e la minestra di fagioli, in estate nella panzanella.
Quello che trasforma la panzanella in un piatto unico straordinario è la qualità degli ingredienti: pane toscano (senza sale) fatto con lievito madre e cotto nel forno a legna, verdure appena colte nell’orto e soprattutto olio extravergine di grandissima qualità. Leggi tutto…

Olivier Chadebost l’architetto di Cheval Blanc e Yquem

Ingegnere prima che architetto, ha iniziato con la moda e poi è arrivato al vino: Olivier Chadebost il genio creativo che accresce il valore delle cantine

Olivier-Chadebost -alla-Fattoria-del-Colle

Olivier-Chadebost -alla-Fattoria-del-Colle

Di Donatella Cinelli Colombini

L’occasione di ricevere uno degli archistar più celebrati del mondo era davvero ghiotta, per questo ho accettato la richiesta dell’UIV Unione Italiana Vini e Simei – Salone Internazionale delle Macchine Enologiche e Imbottigliamento, di organizzare alla Fattoria del Colle l’incontro con Olivier Chadebost l’architetto che ha creato la più famosa tinaia del mondo a Chateau Cheval Blanc: una doppia vela bianca che si curva dolcemente e contiene dei tini in cemento progettati appositamente.
La fama di architetto haute couture, interprete della bellezza in tutte le sue forme, ha preceduto Chadebost creandomi una notevole preoccupazione. La semplicità campagnola della Fattoria del Colle è sicuramente lontana dal lusso da milionari a cui è abituato lui, ma, nonostante l’imbarazzo di sapermi inadeguata a un giudice di quel calibro, ho accettato con entusiasmo di riceverlo.
La curiosità era troppo forte.

Olivier-Chadebost-Giulio-Somma-CorriereVinicolo

Olivier-Chadebost-Giulio-Somma-CorriereVinicolo

Ed ecco Olivier Chadebost fisico da sportivo, espressione sorridente, occhi vigili e anello con stemma nobiliare al dito mignolo; i suoi antenati hanno fatto le crociate e attualmente la famiglia si occupa di foreste. Indossa una giacca azzurra con pochette troppo leggera per la fredda primavera 2018 ma sufficientemente eccentrica da rivelare il suo carattere creativo e l’attenzione alla moda. La sua carriera professionale è partita proprio da lì, dai progetti per LVMH, la multinazionale del lusso. Leggi tutto…

Pappa col pomodoro della Fattoria del Colle

Come tante ricette semplici, la pappa col pomodoro, diventa un capolavoro se vengono usati ingredienti perfetti come pomodori appena colti e aglione

pappa-col-pomodoro-ingredienti

pappa-col-pomodoro-ingredienti

Come la pizza, così la pappa col pomodoro è un piatto povero che è stato svilito da preparazioni troppo veloci e con ingredienti industriali.  Ecco che lo stesso piatto può essere regale oppure si riduce a una ricetta piacevole ma piuttosto banale. Qui vi spieghiamo come riportarlo all’antico splendore.

Quando è eseguito in modo impeccabile deve portare in bocca i profumi dell’orto, la fragranza della natura e della vera tradizione toscana. Ecco che una preparazione veloce e alla portata di tutti diventa un messaggio: racconta la Toscana dei secoli scorsi, del pane senza sale e dell’olio di sapore intensissimo,

pappa-col-pomodoro-preparazione

pappa-col-pomodoro-preparazione

racconta il caldo dell’estate e il piacere delle essenze naturali. Nell’originaria ricetta fiorentina viene usato un normale aglio che, in Valdorcia e in Val di Chiana è sostituito con l’aglione, l’aglio gigante tipico di questo territorio e capace di dare sapore senza appesantire l’alito per cui è chiamato “aglio a prova di bacio”

 

Di Roberta Archetti chef del ristorante dell’agriturismo Fattoria del Colle

Foto di Nicola Minunno maître del ristorante dell’agriturismo Fattoria del Colle Leggi tutto…

Vita da produttore di vino: Donatella e il suo tempo

La corsa con l’orologio di Donatella, produttrice, wine blogger, presidente di associazioni con l’ambizione di godersi il meraviglioso territorio in cui vive

Donatella-insegnante-di-turismo-del-vino-Pisa Scuola -Universitaria-Superiore-Pisa

Donatella-insegnante-di-turismo-del-vino-Pisa Scuola -Universitaria-Superiore-Pisa

Di Donatella Cinelli Colombini, Fattoria del ColleTrequanda, Casato Prime Donne, Montalcino 

Il giorno peggiore è il lunedì e i periodi più frenetici sono quelli prima delle vacanze o dopo i viaggi all’estero. Si tratta di giornate lunghissime con un’interruzione dietro l’altra.
L’avvento di internet ha aggravato la situazione moltiplicando i contatti e facendo sparire le vacanze. Ricevo circa 80 e-mail al giorno e ne mando una trentina. Ho un PC molto piccolo che mi segue ovunque nel mondo per cui rispondo alla posta ogni giorno anche quando viaggio per lavoro ed ho una degustazione dietro l’altra e un appuntamento dietro l’altro. Anzi, quando sono dall’altra parte del mondo, certe persone, cercano la mia attenzione come un bambino piccolo con la mamma e mi sommergono di e-mail, suscitando le mie rispostacce. Poi mi dispiace e impiego giorni per rasserenare i rapporti, ma detesto quando qualcuno mi toglie il poco tempo che ho per dormire, pensare, conoscere … facendomi sentire in trappola.

Donatella-CinelliColombini-Matla

Donatella-CinelliColombini-Matla

E’ così che anche le mie vacanza nell’adorata isola di Gozo si riducono a 3 ore al giorno perché invariabilmente c’è un problema che, per essere risolto da li, richiede moltissimo tempo.
Le interruzioni sono il mio incubo. Fare attività lunghe e complesse nella giornata lavorativa è praticamente impossibile perché, in campagna, non c’è l’abitudine a prendere appuntamenti. Cantiniere, vignaiole, addette al commerciale e al turismo … entrano nel mio ufficio e chiedono una immediata attenzione, soprattutto il mio dolce maritino e la vulcanica figlia Violante. Leggi tutto…

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account