Vivi e rivivi l'esperienza in Fattoria

Alla fattoria del Colle la natura insegna e diverte

Fattoria del Colle, luogo della memoria: l’ultima realizzazione è l’orto con le piante più antiche e curiose ma è in programma anche il giardino delle tartarughe

Fantabosco-Fattoria-del-Colle-albero-della.verità-albero-dell'invidial

Fantabosco-Fattoria-del-Colle-albero-della.verità-albero-dell’invidial

Fantabosco con alberi a tema, trekking nei vigneti, albero monumentale, punti panoramici, orto grande, tartufaie. Alla fattoria del Colle c’è proprio tanto da vedere e da gustare oltre alle visite guidate alle sale della villa Cinquecentesca e alla cantina della Doc Orcia, alle degustazioni e ai pasti del ristorante dedicato alla cucina locale.
Lo sapevate che i pomodori erano gialli? Eppure non si chiamano pomo-rosso ma pomo-d’oro proprio perché originariamente erano dorati. Avete mai visto la pianta del cotone o quella del pepe?
L’orto grande della Fattoria del Colle nasce per mettere in tavola verdure fresche ma anche per far scoprire ai visitatori natura e storia, leggende e gastronomia racchiuse nelle piante. E’ un gioco ma arricchisce di conoscenze.

Natura-alla-Fattoria-del-Colle-Quercia-Italia

Natura-alla-Fattoria-del-Colle-Quercia-Italia

La Fattoria del Colle, luogo della memoria, dove ogni proposta naturalistica insegna a esplorare e fa capire che la natura è tutt’altro che noiosa ma insegna e diverte perché è piena di sorprese.
FANTABOSCO Pineta a 200 metri dalla Cappella della Fattoria del Colle. Contiene alberi a tema: albero della storia, albero della paura, albero delle bugie ….. un parco capace di divertire i bambini e far riflettere i grandi ed ecco che l’albero dell’odio è circondato da un labirinto senza uscita e costringe a tornare indietro fino alla porta del perdono. L’albero dei suoni ha i rami pieni di campanelli che suonano tirando le corde….

trekking nei vigneti

natura-alla-fattoria-del-Colle-trekking nei vigneti

TREKKING La Fattoria del Colle ha 4 percorsi di trekking (1,5-2,1 Km) attrezzati con cartelli di direzione e spiegazioni su animali e piante. Un itinerario è dedicato ai vigneti e insegna a capire le varietà e la coltivazione della vite. La reception fornisce mappe e opuscoli descrittivi.

ALBERO MONUMENTALE Quercia Italia nata intorno al 1860 quando gli abitanti del Granducato di Toscana votarono per entrare nel Regno d’Italia. Si trova di fronte a Villa Archi a 100 metri dalla fattoria. Il tronco ha un diametro di 4,20m ed è uno degli alberi più vecchi della Toscana

PUNTI PANORAMICI La fattoria del Colle si trova a 404 metri sul mare e gode di una spettacolare vista sulle Crete Senesi e sulla Valdorcia. Due punti panoramici permettono di apprezzare il paesaggio agricolo “più bello del mondo” nel parco delle piscine e poco sotto Villa Archi, quest’ultimo attrezzato con cartelli che spiegano la storia dei luoghi.

ORTO GRANDE

natura-alla-Fattoria-del-Colle-aglione

natura-alla-Fattoria-del-Colle-aglione

Quasi un ettaro coltivato con le verdure che arrivano in tavola nel ristorante e con piante molto particolari: c’è l’aglione, l’aglio gigante tipico della zona che viene considerato “a prova di bacio” perché insaporisce i cibi senza appesantire l’alito. C’è lo zafferano, spezia considerata l’oro giallo delle campagne. Ci sono varietà antiche come le carote viola, oppure piante con virtù misteriose come la mandragola che serviva, nell’antichità, per fare innamorare.

TARTUFAIE
La Fattoria del Colle ha cinque riserve tartufigene lungo i piccoli torrenti. Si tratta di ambienti protetti e segnalati con cartelli dove la natura è preservata con cura al punto che è persino proibito fumare. A novembre, nella stagione in cui nascono i tartufi bianchi, i tartufai e i loro cani portano i turisti a fare la “caccia” alle preziose trifole.

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account