Vivi e rivivi l'esperienza in Fattoria

Clara Melchiorre, fashion photographer

I giovani che cambiano il mondo, quelli capaci di puntare in alto e di farsi strada rimanendo sé stessi: Clara Melchiorre e suo fratello Ezio

Clara-Melchiorre- emp(a)t(h)y_1

Clara-Melchiorre- emp(a)t(h)y_1

Di Donatella Cinelli Colombini, Fattoria del Colle, agriturismo in Toscana

Aprite il sito claramelchiorre.com e vi troverete davanti immagini belle come opere d’arte ma dure come un romanzo di Saviano. Essenziali, costruite come architetture fatte di line dritte, ma sensibili alle ultime tendenze del gusto.
Colpisce l’evoluzione stilistica di Clara Melchiorre una giovanissima fashion photographer che sa mantenersi al passo con il capriccioso e velocissimo mondo della moda ma intanto elabora una poetica sua fatta di giochi geometrici e di un’interiorità di luce e ombre.

Clara-Melchiorre

Clara-Melchiorre

Vi chiederete perché scrivo di Clara Melchiorre fotografa di moda lontanissima dal mondo del vino. Perché i giovani come lei possono cambiare il futuro del mondo. Lei o suo fratello Ezio, architetto di talento in un grande studio di Bruxelles che a meno di trent’anni progetta le nuove città albanesi. Questi giovani sono la speranza.
Clara Melchiorre ha sempre sentito il bisogno di fotografare, fino da ragazzina aveva un istinto infallibile. Quando le chiesi di ritrarre le istallazioni artistiche che circondano la cantina del Casato Prime Donne lo fece in pochissimi minuti come un turista che passa di li per caso e invece lei fece delle foto stupende.

Clara-Melchiorre-Casato-Prime-Donne-Ardita-di-Marco Pignattai

Clara-Melchiorre-Casato-Prime-Donne-Ardita-di-Marco Pignattai

Clara Melchiorre è nata a Bari nel 1992, a diciannove anni ha lasciato la sua città e la casa dei genitori – un architetto e una psicoterapeuta infantile – che hanno messo le fondamenta della sua cultura umanistica. Era piccolissima quando venne per la prima volta alla Fattoria del Colle di Trequanda per poi tornare ogni anno nel nostro piccolo angolo di Toscana dove i genitori hanno anche comprato una casa.
E ora guardiamo le sue foto. Dopo le esperienze da autodidatta, Clara ha studiato al IED di Milano, la miglior scuola italiana di comunicazione visiva. A lezione ha imparato molta tecnica schiacciando una parte del suo estro, ma la creatività è riuscita fuori con forza da quando lavora come free lance. Fra i suoi clienti ci sono

Clara-Melchiorre-the_daydreamer_4

Clara-Melchiorre-the_daydreamer_4

Brioni, Nee Make up, Damico, Susanna Cornet, Nervesa, Giuseppe di Morabito, Brognano, D’Enia.
Io sono una ex storica d’arte e le foto di Clara Melchiorre mi ricordano Ottone Rosai. La stessa atmosfera sospesa la stessa essenzialità dei profili ma una maggiore tensione che trasforma le figure umane in parti di paesaggi tristi, oppure le disarticola come burattini buttati per terra.
Clara non è una persona triste, tutt’altro, E’ affettuosa, leale, altruista e piena di amici, una donna che sa godersi la vita e ama la vita. Ma è anche consapevole di vivere in un mondo pieno di contraddizioni e vuoto di contenuti dove, soprattutto per i giovani, non esistono più situazioni stabili. Ed ecco le sue foto ritraggono figure senza più baricentro in luoghi che danno ansia ….. situazioni comuni nella nostra società liquida.

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account