Vivi e rivivi l'esperienza in Fattoria

Orvieto, turismo slow e aromi rari dell’orto

Basilico liquirizia, napoletano, dark opal, limonato, greco … l’arometo di Donatella Cinelli Colombini nasce per caso a Orvieto e poi a Petroio

Orvieto Palazzo del Gusto ortaggi

Orvieto Palazzo del Gusto piante da orto rare

<<Era il mio sogno da tanti anni: avere 20 tipi di basilico e 20 di salvia … insomma riscoprire i profumi dell’orto e forse ci sono riuscita>> dice Donatella Cinelli Colombini arrivando alla Fattoria del Colle con la macchina piena di vasi. E’ il 15 giugno e lei è appena stata a un convegno sul turismo slow organizzato nel “Palazzo del gusto”, nel cuore di Orvieto. Interessanti le relazioni ma soprattutto entusiasmante il profumo delle essenze esposte nel chiostro rinascimentale: basilico liquirizia, napoletano, dark opal, limonato, greco … Una tentazione irresistibile e l’inizio dell’arometo che trasformerà l’orto della Fattoria del Colle in un’autentica attrazione turistica. Ma non finisce qui: per dare un carattere locale all’arometo ci vogliono i vasi di terracotta di Petroio, il delizioso villaggio, nel comune di Trequanda a 8 km dalla fattoria del Colle, dove c’è una produzione ceramica che inizia nel Rinascimento e continua fino ad oggi. E quindi via a Petroio, dove c’è la mostra mercato annuale delle terracotte e la “corrida del contadino”. Donatella torna a

vasi di terracotta Petroio

Petroio vasi di terracotta

casa con vasi fatti a mano che danno un ultimo tocco di eleganza ai suoi preziosi basilici. Ora mancano solo le ricette di cucina da accompagnare ai vasi ed ecco a voi una nuova proposta per lo shopping dei turisti. Chi ha  un terrazzo e ama cucinare troverà qualcosa di veramente eccezionale alla fattoria del Colle.

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account