Vivi e rivivi l'esperienza in Fattoria

Ponte 25 aprile con l’Orcia Wine Festival 2017

Alla Fattoria del Colle per tre giorni -dal 22 al 25 aprile- dedicati a “acque antiche e vini moderni” in un intenso e lungo weekend di benessere e grandi vini

25-aprile-in-agriturismo-Fattoria-del-Colle

25-aprile-in-agriturismo-Fattoria-del-Colle

Ponte del 25 aprile: unite le attività dell’Orcia Wine Festival a San Quirico d’Orcia (degustazioni, cene, spa e massaggi, trekking, musica, video ….) a quelle proposte nelle cantine del Casato Prime Donne a Montalcino e alla Fattoria del Colle a Trequanda e avrete un programma spettacolare, qualcosa di unico e irripetibile con emozioni, suggestioni e un effetto rigenerante imbattibile.
Conoscere e scoprire i segreti dei grandi vini è divertente … provate per credere!
La Fattoria del Colle è un piccolissimo borgo intorno alla villa e alla cappella cinquecentesche. Un luogo autentico dove gran parte degli arredi, nelle camere e negli appartamenti turistici, sono di antiquariato. Ristorante, zona benessere,

wellness-e-vino-brindisi-nella-jacuzzi-alla-Fattoria-del-Colle

wellness-e-vino-brindisi-nella-jacuzzi-alla-Fattoria-del-Colle

parchi, cantina, scuola di cucina e percorsi di trekking sono la cornice di esperienze dedicate alla cucina tipica (piccole lezioni e cene a tema) e agli assaggi studiati nel dettaglio per creare emozione, come la degustazione itinerante e il gioco del piccolo enologo dove ciascuno creerà il vino supertuscan dei suoi sogni.
A Montalcino, nella cantina Casato Prime Donne ci sarà un’altra sorpresa: una visita delle cantine con degustazione enomusicale studiata dal sommelier musicista Igor Vazzaz  e nella nuova sala da vinificazione la proiezione del video “The dove’s flight”. Il programma delle degustazioni comprende l’assaggio guidato di 5 annate di Brunello, da quello appena nato del 2016 alle grandi riserve.
In omaggio al tema “Acque antiche e vini moderni” il centro benessere della Fattoria del Colle proporrà bagni nella Jacuzzi panoramica con calici di vino, vinoterapia nella speciale vasca di legno di ginepro e massaggi che sfruttano le virtù rigeneranti dell’uva. Per visualizzare il programma completo e le offerte clicca qui

Per informazioni e prenotazioni holiday@cinellicolombini.it 0577662108

A tutto questo si aggiungono gli appuntamenti proposti dall’Orcia Wine Festival. Nello splendido palazzo Chigi di San Quirico, sotto le volte affrescate alla metà del

Orcia Wine Festival-Contrade della Festa del Barbarossa

Orcia Wine Festival-Contrade della Festa del Barbarossa

Seicento, le cantine del vino Orcia offriranno i loro vini in assaggio e in vendita mentre alcune sale saranno dedicata al wellness del vino. Ospite d’onore Kerin O’Keefe editor dell’importante rivista statunitense Wine Entusiast che effettuerà una master class sui vini Orcia sabato 22 aprile nel pomeriggio.  Palazzo Chigi, ospita anche la mostra “Il Buon secolo della pittura senese”, un occasione speciale per apprezzare la pittura del Seicento dopo aver sorseggiato un calice di vino Orcia.
Sullo stesso fil rouge “Acque antiche e vini moderni” il trekking da San Quirico a Bagno Vignoni con un percorso di straordinaria suggestione paesaggistica, guida ambientale per scoprire le essenze e soste nelle cantine, fino a arrivare alla celebre vasca in cui si bagnarono Santa Caterina e

ToscanaLovers-Bagno-Vignoni

ToscanaLovers-Bagno-Vignoni

Lorenzo il Magnifico. Proprio accanto alla vasca il negozio Toscana Lovers vende il meglio dell’artigianato.

Ancora sullo stesso tema i cortometraggi realizzati dagli studenti Università di Siena – Scienze della Comunicazione, coordinati dal Prof. Maurizio Masini. E soprattutto la serata di gala nel salone di palazzo Chigi

25-aprile-Fattoria-del-Colle

25-aprile-Fattoria-del-Colle

e in una cinquantina di piccole cantine dove ancora tutto viene fatto con cura manuale ma hanno il loro primo mercato nel territorio di produzione dove, ogni anno arrivano oltre due milioni di turisti e escursionisti esigentissimi e di target molto molto alto.
La denominazione Orcia è presieduta da Donatella Cinelli Colombini ed è nata nel 2000 nelle alte colline fra le zone di produzione dei vini Brunello e Nobile di Montepulciano, in un’area quindi particolarmente vocata ai grandi vini rossi da invecchiamento. Si tratta di un territorio dove in piena estate, le temperature notturne sono basse e questa escursione termica conferisce ai vini ricchezza aromatica, eleganza e longevità.
Un territorio con paesaggi bellissimi e piccole città d’arte piene di capolavori che fanno dell’Orcia il vino più bello del mondo. In occasione dell’Orcia Wine Festival 2017 il treno natura, i concerti di musica e le degustazioni guidate dagli assaggiatori ONAV daranno un tocco di allegria e di sapore a un territorio unico dove il vino è un messaggio di eccellenza.

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account