Vivi e rivivi l'esperienza in Fattoria

Violante: in USA aspettando Cantine aperte 2017

Cantine aperte 28 maggio 2017 al Casato Prime Donne di Montalcino. Violante vi manda un invito dagli USA

Cantine-aperte-2017-al-Casato-Prime-Donne-Montalcino

Cantine aperte 2017-al-Casato-Prime-Donne-Montalcino

Di Donatella Cinelli Colombini

Violante Gardini girellona ma sempre sorridente. Dagli USA ci racconta qualche curiosità del suo viaggio da un ristorante all’altro e tra un aereo e l’altro Los Angeles, San Francisco, Denver, Las Vegas, Ditroit … ma vi manda anche un invito per domenica 28 maggio al Casato Prime Donne di Montalcino dove festeggiare insieme Cantine aperte 2017. In programma una degustazione itinerante con 4 assaggi in 4 luoghi diversi della cantina. Oltre a informazioni sul Brunello viene raccontata la storia di Montalcino attraverso gli affreschi che intercalano le botti. Nella nuova tinaia con i fermentini tronco conici di cemento c’è una produzione in immagini reali e dipinte di Montalcino, capaci di trasmettere i suoni, le passioni e le tradizioni della gente del Brunello. Nel pomeriggio ci sarà anche un artista di comix che disegnerà vignette ironiche dal vivo. Si chiama Gabriele Di Caro ed insegna a Firenze. Con lui sarete i protagonisti di un’esperienza enoica insolita e divertente.

Violante-Gardini-Cinellicolombini-jr-a-Las-Vegas

Violante-Gardini-Cinellicolombini-jr-a-Las-Vegas

Violante è la presidente della Toscana del Movimento turismo del vino (buon sangue non mente) e sta facendo faville: il nuovo sito è bellissimo, andate a vederlo, la proposta turistica di Cantine aperte 2017 vi affascinerà.
Ma intanto Violante viaggia negli Stati Uniti. Nel volo verso Los Angeles ha visto due film <<viaggiare aiuta a pensare>> ha scritto <<“Founder” narra la storia dell’ideatore di Mc Donald. Fa capire che se sei fifone e non ti spingi fuori dal tuo orticello non potrai mai essere vincente>> infatti i due fratelli che inventarono il celebre fast food ebbero paura di ampliare il loro business e vendettero << cosí furono altri ad usare l’idea che ha portato Mc Donald ad essere il colosso che è oggi>>.

Violante-in-USA-con-il-Brunello

Violante-in-USA-con-il-Brunello

Il secondo film è “Hidden figures” e <<racconta di tre donne nere alla NASA e dei loro problemi perché sono donne e soprattutto per il colore della loro pelle. Ma grazie al talento e all’intelligenza diventano “prime” ognuna nel proprio settore>>.
Dopo aver visto i film Violante sogna a occhi aperti la magnum di Cenerentola Orcia Doc 2015 “special edition” una bottiglia che diventi il simbolo delle donne che rischiano per inseguire i loro sogni, che ce la mettono tutta come abbiamo fatto noi con il vitigno Foglia tonda e la Doc Orcia. La sfida di un territorio e delle sue donne!!!!
Il problema è che Violante vuole una Cenerentola spaziale con una confezione di materiali innovativi e invece io vorrei una Cenerentola romantica che incontra il principe azzurro. Vedremo ….
Ma ecco qualche altro appunto di viaggio in USA. Violante adora San Francisco e riesce anche a trovare il tempo per fare shopping. A Los Angeles si perde nell’aeroporto.  Ma rimane sbalordita da

SanFrancisco-il-tram-Violante-e-il-suo-viaggio-in-USA

SanFrancisco-il-tram-Violante-e-il-suo-viaggio-in-USA

Las Vegas << il posto più finto ma anche più fantasioso mai visto in vita mia. Le persone sono prese dalla frenesia del divertimento come una pazzia collettiva. Le macchinette per giocare sono giá nella zona bagagli dell’aeroporto, ai distributori di benzina…. >> C’è la Tour Eiffel, ma non è Parigi, le gondole ma non è Venezia …. << l’hotel dove dormo ha 21.000 camere, è una specie di villaggio più grande di Montalcino, puoi presentare tutti i vini che vuoi e  nel migliore dei modi ma ordineranno solo il più costoso, qualunque cosa tu voglia immaginare qui c’è.. trovo stupefacente lo spettacolo d’acqua, luci e musica delle fontane del Bellagio!>>

A Ditroit Violante prende un’insolazione e le si gonfiano anche le labbra << mamma che caldo!>> Domani il viaggio continua e c’è ancora da andare a Denver …

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account