Forum

Cenerentola parcheggia la carrozza all’Hotel Chateau Monfort a Milano

Vi racconto l’Happymovinhour n°1 che  porta con se nuove amicizie, tanti sorrisi e tantissimi sogni.

Visto per voi da Violante Gardini, la Cinelli Colombini Jr

invito_aperitivo_chateau_monfort

invito_aperitivo_chateau_monfort

Il 23 gennaio è avvenuto il primo evento di una serie di aperitivi organizzati dal Movimento del Turismo del Vino della Lombardia.  Le regioni italiane verranno ospitate una dietro l’altra iniziando dalla Toscana.

Eccomi qui dunque con i vini di alcune cantine toscane aperte al pubblico. Nella sontuosa sala “Incantesimo” dell’Hotel Chateau Monfort c’erano i banchi di assaggio dei vini lombardi da una parte e dei vini toscani dall’altra. In contemporanea, nella Cella di Bacco, degustazioni guidate con vecchie annate di due belle cantine che hanno fatto la storia dei vini toscani.

I primi ospiti arrivano alle 19 e, in pochi minuti, la sala diventa piena. La curiosità di degustare alcune perle dell’enologia toscana aveva portato allo Chateau Monfort una gran folla di wine lovers, giornalisti, operatori del settore. I vini erano accompagnati da ottimi salumi e formaggi toscani arrivati direttamente dalla terra d’origine e non solo: lo chef aveva preparato eccezionalmente per la serata i “pici con le briciole”, buonissimi, proprio come quelli che mangio a casa a Montalcino!

E’ stata una serata divertente, interessante, ricca di nuove amicizie, prima tra tutte quella con Lucilla, il cuore del Movimento Turismo del Vino della Lombardia – grandissima

Violante_aperitivo_chateau_monfort

Violante_aperitivo_chateau_monfort

lavoratrice – che insieme a Carlo Pietrasanta, Presidente del MTV lombardo, ha creato dalle basi questo evento come un appuntamento talmente particolare da rimanere impresso nelle menti dei partecipanti.  Due persone che il cuore ha legato in questo lavoro e non solo.

I partecipanti che venivano ad assaggiare il nostro Rosso di Montalcino ed il Cenerentola DOC Orcia erano entusiasti dell’eleganza, delle sensazioni, dei profumi di questi vini ma… sarà stata solo la qualità dei vini o anche qualcosa di più a farli sognare?

suite_cenerentola_chateau_monfort

suite_cenerentola_chateau_monfort

Io credo di si. L’Hotel Chateau Monfort è infatti un luogo incantato dove le fiabe diventano realtà ed è proprio questo il regno degli incantesimi,  in particolare “la suite di Cenerentola”. La camera ha pareti bianche candide, un grande orologio che segna l’ora del ballo, una vasca da bagno enorme con le tende bianche, due poltrone a forma di zucca e, non poteva mancare, un letto immenso, principesco. Infine in un angolo della stanza c’è un piccolo modellino che raffigura Cenerentola mentre scappa scendendo dalla scalinata con il principe che le corre dietro. Ma non è finita qui, Cenerentola è anche il nome di uno dei menù serviti nel ristorante “Rubacuori“. Insomma, penso proprio che Cenerentola abbia trovato la sua nuova casa  Milano!

 

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account