Forum

Cocktail più cari del mondo

Vale la pena spendere 37.500€ per bere un solo bicchiere? Evidentemente c’è chi lo paga e questi sono i tre cocktail più cari del mondo

Kocktail-più-cari-del-mondo-Tokyo-Diamonds-are-Forever-Martini

Kocktail-più-cari-del-mondo-Tokyo-Diamonds-are-Forever-Martini

Di Donatella Cinelli Colombini agriturismo, Toscana, Fattoria del Colle

The Drinks Business non smette di stupire con articoli davvero intriganti. Questa volta elenca i cocktail più cari del mondo. Il prezzo dipende dagli ingredienti che, in certi casi sono il top del top ma il conto è davvero salato. L’articolo ne elenca 10 ma io mi soffermerò sui tre dal prezzo più astronomico invitandovi a leggere l’articolo originale in inglese che è pieno di ironia.

RubyRose-TheWhiteBarnInn 2

RubyRose-TheWhiteBarnInn

A me sembrava già molto caro il primo della lista, un Mai Tai originale al prezzo di 1.120 Euro proposto dal Merchant Hotel di Belfast (albergo cinque stelle dove di maggio una camera matrimoniale costa intorno alle 300€ a notte). Caro ma tutto sommato abbordabile se consideriamo che contiene il Nephew Rum che costa 29.000 € a bottiglia e fu usato per la ricetta originale nel 1944.
Questo è il primo cocktail della serie dei 10 più cari del mondo ma vediamo i tre che fanno svenire all’arrivo del conto. Il punto centrale è nel concetto di lusso e di esclusività, il prezzo vale la cornice di stelle che brillano intorno alla scena.11.200 € The Winston del Club 23 di Melbourne richiede due giorni di preparazione e prende il nome dal celebre statista britannico. Anche in questo caso uno degli

The Winston del Club 23 di Melbourne

The Winston del Club 23 di Melbourne

ingredienti è costosissimo: 1858 Croizet cognac, che costa 147.500 € a bottiglia.

17.000 € Diamonds are Forever Martini – The Ritz Carlton Tokyo qui la situazione è completamente diversa. Immaginiamo il ricco giapponese che ha davanti la donna dei suoi sogni. Arriva la band che suona “Diamonds are Forever “ di Shirley Bassie e poi il cameriere le mette davanti una coppa con dentro il cocktail e un diamante di un carato (grande più o meno come un grosso pisello). Sarà difficile che la bellezza dagli occhi a mandorla decida di bere il liquido

Ritz-Carlton-Tokyo

Ritz-Carlton-Tokyo

tutto d’un fiato a dispetto della pietra preziosa che brilla sul fondo, non credete? Sono certa che l’avvenente destinataria del Martini lo berrà a piccolissimi sorsi con la precisione millimetrica dei nipponici e poi correrà dall’orafo per farsi fare l’anello di fidanzamento. Nella foto la jacuzzi con vista del Ritz-Carlton cove, secondo me, l’offerta del cocktail avrà il maggiore effetto.

37.500 € Ruby Rose – The White Barn Inn, Maine ne esistono due versioni: una con dentro un rubino di 4 carati, cioè una pietra rettangolare e davvero enorme, oppure senza questo tocco da gioielleria al prezzo di 17€. Nel bicchiere troveremo comunque Vodka Hanger One, cordiale di sambuco St. Germain, spremuta di pompelmo, succo di melograno e un cucchiaio di acqua di rose.

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

2 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account