Forum

TheWineReporter, il Blog (in inglese) del vino italiano

Un nuovo progetto che capovolge la solita impostazione, raccontando – stavolta dall’Italia – vini, persone, territori al Resto del mondo, ma solo in inglese

TheWineReporter-Umberto-Gambino

TheWineReporter-Umberto-Gambino

C’è un nuovo nato nel mondo variegato del World Wine Web: si chiama www.TheWineReporter.it
E’ il Blog personale di Umberto Gambino, ideato, progettato e scritto solo in inglese, rivolto a quella ampia parte del mondo del vino (appassionati, buyer, importatori, ristoratori, wine lover informati) che ha fatto della lingua inglese quella di riferimento per mettersi in contatto, scambiarsi informazioni e comunicare.

 

TheWineReporter-Umberto-Gambino

TheWineReporter-Umberto-Gambino

Come dice il “claim” sotto il titolo del Blog (Inside Italian Wine), The Wine Reporter racconta il vino italiano visto dal di dentro, cioè dal nostro Paese, ma “parlando” in inglese.
E’ un Blog che nasce volutamente easy e low profile, pronto a crescere poco alla volta nei contenuti. Anche se oggi può sembrare non molto ricco di post, presto sarà denso di articoli e reportage esclusivi.
Qual è lo scopo di The Wine Reporter? Risposta semplice ma non scontata. Umberto Gambino ha riflettuto sul fatto che, di solito, sono i grandi giornalisti del vino inglesi e americani (i cosiddetti guru) che viaggiando alcune volte l’anno nel nostro Paese, “scoprono” i nostri vini Top (trascurando spesso territori che invece

TheWineReporter-Umberto-Gambino

TheWineReporter-Umberto-Gambino

meriterebbero di essere conosciuti anche all’estero). Riportano, perciò, solo una visione parziale dei vini degustati e dei territori visitati, molto enfatica, influenzata magari dall’entusiasmo del momento e dal fatto (ovvio, gli italiani sono molto accoglienti con gli stranieri) che trovano tappeti rossi dappertutto.
Poi, dopo che loro scoprono e valutano i nostri vini Top, anche noi giornalisti italiani ci accorgiamo degli stessi vini e li valutiamo benissimo (esempio lampante: il caso Sassicaia “scoperto prima daglli americani). Manca però, secondo Umberto Gambino, il “polso continuo della situazione” sul posto, l’occhio attento e critico di chi gli stessi vini li conosce già (“inside italian wine”), dall’Italia, molto prima dei colleghi americani.
Perciò è stata capovolta l’impostazione: TheWineReporter racconta i vini italiani, in inglese, uno per volta, al resto del mondo. Rifuggendo così dai soliti “provincialismi” e complessi d’inferiorità di noi italiani verso il mondo anglosassone, che già impone i suoi schemi e la sua lingua al mondo dell’economia globale. Siamo noi italiani, così, che prendiamo l’iniziativa per raccontare i nostri vini al mondo, in inglese, con la formula dello storytelling: sintetica e discorsiva.

TheWineReporter-Umberto-Gambino

TheWineReporter-Umberto-Gambino

Nel nuovo blog si parla di un vino alla volta (Best Wines o Wine of the Week, cioè il vino che merita di essere conosciuto): ogni post è corredato della Google Map del luogo in cui si trova l’azienda, di note tecniche sulla vinificazione in corsivo (giusto per gli addetti ai lavori), del punteggio assegnato in centesimi e del prezzo in euro e dollari. Ci sono anche le sezioni dedicate ai territori del vino (Lands), ai viaggi enologici (Traveling), ai personaggi (Interviews), ai vitigni (Grapes) e alle miniclip in inglese (Multimedia).
Tutti i vini recensiti sono stati realmente assaggiati da Umberto Gambino nel corso di eventi ufficiali e degustazioni appositamente dedicate.
Cosa possono fare i wine lovers italiani per dialogare con TWR:
Segnalare direttamente a TheWineReporter (abbreviato: TWR) tutte quelle numerosissime chicche (siamo certi che siano davvero tantissime) che meritano di essere segnalate: grandi vini e vini ottimi di tipologie non particolarmente pubblicizzate (cioè “da scoprire”), territori del vino e personaggi (famosi da noi, nel loro piccolo) da far conoscere al mondo intero.
Email: info@thewinereporter.it

Note biografiche enologiche
Chi è Umberto Gambino
E’ un giornalista del Tg2 Rai che dall’inizio del nuovo millennio si dedica alla divulgazione professionale della cultura del vino (e di riflesso anche della gastronomia) attraverso varie forme di comunicazione quali la televisione, il web, le guide enologiche.
In qualità di giornalista e reporter, non lo fa “per passione” (come si usa dire oggi) ma per un attaccamento antico alla realtà contadina e vinicola che origina dal suo essere figlio e nipote di viticoltori siciliani. Diplomato sommelier Ais e successivamente sommelier master class della stessa Ais di Roma, ha curato diverse volte i servizi dal Vinitaly e sull’argomento vino per il Tg2 e le sue rubriche. E’ inoltre coordinatore regionale della guida Vinibuoni d’Italia (interamente dedicata ai vini da vitigni autoctoni) edita dal Touring Club Italiano. Da cinque anni è sbarcato sul web con Wining (www.wining.it ), il suo web magazine in stile Blog incentrato sui reportage e sui viaggi nei territori del vino e del cibo, al quale collaborano esclusivamente wine writers donne. Wining è fra l’altro media partner ufficiale dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino.

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account