Forum

Turismo da film a Malta

Il villaggio di Braccio di Ferro e il castello del Conte di Montecristo, anche questo nelle isole maltesi oltre ai centri storici, il mare e l’ottima cucina

Popeye Malta

Popeye Malta

Di Donatella Cinelli Colombini

Sono di nuovo nelle isole dell’eterna primavera –Malta e Gozo– e vi porto al villaggio di Braccio di Ferro Popeye ad Anchor Bay. E’ un posto divertentissimo e pieno di fantasia. Fu costruito nel 1980 per il film di Walt Disney con Robin Williams. La pellicola fu un mezzo fiasco invece il villaggio di catapecchie colorate, dove fu girato, è un’autentica attrazione turistica. Ci sono Olivia, Poldo e il famoso Braccio di ferro mangiatore di spinaci. Alcuni ambienti hanno ancora gli oggetti usati per il film –il dentista e il ring di pugilato ad esempio – c’è il ristorante, il bar e i giochi per i bambini, se il tempo è bello è anche possibile fare un giro in

Castello di Comino

Castello di Comino

barca.
Popeye non è il solo luogo da film delle isole maltesi, c’è anche il castello di Saint Mary’s costruito sull’isola di Comino nel 1618 e poi usato come prigione e stalla finchè nel 2002 fu restaurato per il film Il Conte di Montecristo con Jim Caviezel. Oggi i turisti fanno lunghe scarpinate per andare al castello. E’ un luogo molto suggestivo, nel punto più alto dell’isoletta e lo scenario delle scogliere brulle, a picco sul mare, fa proprio pensare alla triste storia di Edmond Dantès incarcerato ingiustamente.

Orlando Bloom a Malta per il fil Troy

Orlando Bloom a Malta per il fil Troy

A Malta sono stati girati parti del film Troy e più di recente By the sea con Angelina Jolie e Brad Pitt. Ma di questi non rimane nulla e dunque non richiamano visitatori. Infatti il turismo da film si innesca solo quando rimangono delle scene, soprattutto se queste scene sono insolite e riconoscibili. Ecco perché i luoghi del kolossal fantasy “Battaglia delle 5 armate” della saga del Signore degli anelli, ha attratto 340.000 visitatori nell’isola Waikato della Nuova Zelanda. Allo stesso modo gli studi londinesi the Making of Harry Potter” dove è nata la saga del maghetto sono ormai una destination al pari del Tower Bridge.
Dunque l’abitudine italiana e forse gli obblighi imposti dalla soprintendenza di distruggere facciate posticce, finte torri, ambienti di scene celebri … e tutto quello che viene

Hobbiton nella regione di Waikato New Zeland

Hobbiton nella regione di Waikato New Zeland

artificialmente creato per ambientare una storia, è assolutamente controproducente. Meglio ha fatto Malta a tenere, anzi a mantenere il villaggio di Braccio di Ferro anche se modifica una piccola baia incontaminata dove, prima, non andava nessuno. Già perché è proprio questo il punto – cari soprintendenti – meglio tre casette Tolkien che attivano l’economia di

Gozo Donatella Cinelli Colombini con l'ombra di Carlo

Gozo Donatella Cinelli Colombini con l’ombra di Carlo

un intero comprensorio oppure i muri di Pompei che cascano perché mancano i soldi per restaurarli?
Ed ecco che Torino è la prima città con la mappa dei luoghi da film e San Quirico d’Orcia deve parte del suo successo turistico all’obbligo di scrivere il nome del paese su ogni immagine pubblicitaria tratta dal suo territorio.
Torniamo nelle isole nel cuore del Mediterraneo. Vi ho incuriosito su Malta, Gozo e Comino? Venite in queste isole dell’eterna primavera vi piaceranno

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account