Forum

AGIVI: Violante Gardini Cinellicolombini Jr vicepresidente

Dopo i consigli di amministrazione vanno a ballare, sono amici al punto da scambiarsi importatori e opportunità di lavoro questi sono i produttori di vino AGIVI

AGIVI-nuovo-consiglio

AGIVI-nuovo-consiglio

Di Donatella Cinelli Colombini, Brunello, Casato Prime Donne

Giovani Imprenditori Vinicoli Italiani AGIVI come dire il futuro delle nostre cantine. Alla fine di novembre è stato eletto il nuovo consiglio di amministrazione presieduto da Federico Terenzi un milanese con master NBA in Wine Business del Mib di Trieste dove ho insegnato anch’io per qualche anno. Dirige la tenuta toscana della sua famiglia dove produce Morellino di Scansano e, nel 2012, ha ottenuto il titolo di cantina emergente dell’anno del Gambero Rosso. Accanto a Federico 4 vicepresidenti di Francesca Argiolas e Stefano Ricagno ( Ca dei Mandorli) forti di una lunga

AGIVI-in-Sardegna

AGIVI-in-Sardegna

esperienza AGIVI e di importanti ruoli nelle rispettive aziende e due esordienti Silvia Franco e Violante Gardini. Gli altri consiglieri sono Giulia Alleva, Ernesto Rocca, Emanuela Tamburini, Marzia Varvaglione, Gianluca Garofoli ed Enrico Gobino.
Violante è la vulcanica e irrefrenabile Cinellicolombini Jr che già presiede il Movimento turismo del Vino in Toscana. Viaggia in tutto il mondo per vendere i nostri vini. Ne ha venduti così tanti da lasciare quasi a secco la cantina ma indubbiamente è un’ottima export manager.AGIVI è nato nel 1989 all’interno dell’Unione Italiana Vini fra un gruppo di giovani imprenditori desiderosi di portare argomenti nuovi nel mondo enologico italiano tradizionalmente lento nei cambi generazionali. Molti dei past presidenti AGIVI

AGIVI-al-Casato-Prime-Donne

AGIVI-al-Casato-Prime-Donne

hanno poi ricoperto ruoli importanti: Lamberto Vallarino Gancia, Cesare Cecchi, Andrea Sartori, Alberto Medici, Alessandro Fabiano, Enrico Drei Donà, Carlotta Pasqua e con loro il presidente onorario Marcello Lunelli. AGIVI si pone come una “palestra” in cui prepararsi agli impegni professionali in azienda e nel mondo del vino ma anche un luogo in cui costruire relazioni capaci di accrescere opportunità e conoscenze. E’ insomma un vivaio in cui i talenti vengono coltivati attraverso la partecipazione a corsi e viaggi, il prossimo dei quali a Firenze sarà dedicato al public speaking.

Violante-Gardini-Cinellicolombini-Jr-spuntino-AGIVI

Violante-Gardini-Cinellicolombini-Jr-spuntino-AGIVI

Il Presidente di Unione Italiana Vini Antonio Rallo punta molto su questo manipolo di under 40 effervescenti e volenterosi. L’arrivo di un vento nuovo è visibile anche nel il gran numero di donne: 6 su 11 componenti il consiglio direttivo. A Federico Terenzi il compito di continuare l’ottimo lavoro svolto da Carlotta Pasqua che ha saputo dare spessore e continuità al lavoro dei 60 soci. Per capire lo spirito di AGIVI cito alcuni dei motti scritti nella home page del sito <<Imparare è un’esperienza, tutto il resto è solo informazione>>, <<i giocatori di squadra sono i leader del domani>>, <<trovarsi è un inizio, lavorare insieme un successo>>.

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

2 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account