Tag Archive

Tag Archives: Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

I ciambellini di Pasqua, tradizione a cavallo tra Siena e Arezzo

A Trequanda, terra di confine tra due province, la tradizione di Pasqua vuole si mangi il ciambellino, dolce tipico tanto senese che aretino. Venite a provarlo!

Visto (e assaggiato) per voi da Bonella Ciacci

Fattoria del Colle agriturismo Trequanda

Fattoria del Colle agriturismo Trequanda

Condivido con il paese dove lavoro, Trequanda, dove a soli 3km si trova la Fattoria del Colle di Donatella Cinelli Colombini, una doppia natura, in quanto sono nata nella provincia senese, e mi ritrovo sposata aretina. Infatti Trequanda, originariamente feudo della famiglia Cacciaconti, dipendeva da Arezzo, ma passò poi nel 1309 al Comune di Siena. Una “terra di mezzo”, una terra di confine, la cui ubicazione è però strategica, anche oggi. E’ infatti uno dei molti motivi validi per trascorrere le vicine vacanze di Pasqua all’agriturismo della Fattoria del Colle, dalla quale si raggiungono velocemente molti dei luoghi di interesse di entrambe le province, come Pienza e Montepulciano nel senese, oppure Cortona e Lucignano nell’aretino, oltre che il programma di attività colmo di possibilità che propone.

Un altro motivo per trascorrere la Pasqua con noi è una ricetta, che riunisce magicamente le due province, spesso state nemiche e di cui tuttora si conserva un certo campanilismo. E’ la ricetta del ciambellino che la tradizione vuole si mangi la mattina di Pasqua, con il caffellatte, oppure dopo il pranzo pasquale, grossolanamente spezzato con le mani, come si usava un tempo, e inzuppato nel VinSanto.

Per i giorni di Pasqua, alla Fattoria del Colle, è possibile godere di un programma ricco di molte attività, come visite guidate dove si racconta di come la storia della fattoria e della famiglia sia intrecciata con la storia del luogo, piccole interessanti lezioni di cucina e anche delle degustazioni di vino, dove magari potrete prendere uno degli ingredienti essenziali al rispetto della tradizione pasquale locale, il VinSanto del Chianti DOC.

Leggi tutto…

W la primavera con i ponti del 25 aprile e I° maggio

Una settimana di vacanza usando solo tre giorni di ferie! Il doppio ponte di primavera quest’anno è bellissimo. Vi aspettiamo per trascorrerlo insieme

Fattoria del Colle giardino

Giardino all'italiana Fattoria del Colle Trequanda

Nella campagna più bella d’Italia, una vera fattoria dove camere e appartamenti hanno mobili antichi e confort moderni, grandissimi vini, antiche pietanze con nomi intriganti come peposo, ciancifricola …. Un programma di visite, esperienze, assaggi …. Panorami, piccole città d’arte, nuovi amici …. Per una vacanza capace di rigenerare, divertire e persino insegnare.

PREZZI
• Soggiorno con animazioni in camera doppia con bagno e prima colazione (buffet di salumi, formaggi e torte tipiche) € 52 a persona, a notte ( aperitivi e pasti esclusi)
• Soggiorno con animazioni per le famiglie in appartamento da 4 persone con bagno € 45€ a persona per la prima notte e 40 € per quelle successive. ( aperitivi, colazioni e pasti non inclusi)
• Soggiorno gourmand di due notti in camera doppia con bagno, prima colazione, due cene degustazione a tema vini inclusi, due aperitivi € 184 a persona
I soggiorni comprendono tutte le attività previste dal programma escluso le cene a tema e gli aperitivi che sono inclusi solo dal soggiorno gourmand. I trasferimenti sono da effettuare con la propria auto Leggi tutto…


Col Natale torna il Presepio in casa e fuori

Il Presepio racconta la nascita di Gesù ma anche i luoghi e le persone che lo fanno. Ecco i più belli intorno alla Fattoria del Colle 

Presepe_Bettolle2

Presepe_Bettolle2

Dal Presepio di Donatella con le statuine fatte a mano a Gozo-Malta, a quello enorme dell’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore dove cade la neve vera, ai sotterranei di Bettolle con immagini, suoni e ambienti che si rinnovano ogni anno … C’è di tutto per chi ama rievocare la nascita di Cristo secondo la tradizione di San Francesco.
Vicino alla Fattoria del Colle è possibile vederne alcuni davvero eccezionali. Nella cripta dell’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore (a 12 km) c’è quello realizzato dai ferrovieri. Racconta il giorno della natività a Nazareth con il sole che sorge, gli abitanti che lavorano e poi la notte con la nascita di Gesù. Tantissime animazioni e persino la neve vera.

Leggi tutto…

Un 25 Aprile 2012 alla Fattoria del Colle dedicato al carciofo di Chiusure

Sagra del Carciofo di Chiusure

Sagra del Carciofo di Chiusure

Un giorno di vacanza immergersi nelle Crete Senesi e nei suoi sapori, partendo dalla Fattoria del Colle a Trequanda che, in occasione della Sagra del Carciofo di Chiusure, dedica un menù speciale al delizioso carduccio delle nostre terre. Un punto di partenza per conoscere queste terre ricche di storia, di paesaggi e prodotti unici, proprio come questo carciofo. Avrete modo apprezzare i vini da noi prodotti, come il Brunello di Montalcino DOCG del Casato Prime Donne e il Cenerentola Orcia DOC della Fattoria del Colle. Il 25 aprile, dalle ore 11.00 in poi, nel borgo medievale di Chiusure, che si erge su un colle sopra l’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore, inizia la sagra con stand gastronomici dedicati al carciofo e ad altro ancora, ed intrattenimento musicale con la banda di Asciano.

Leggi tutto…


Voglia di Natale! Presepio o albero?

Decisamente Presepio. Quest’anno gli addobbi natalizi sono in anticipo. Anche i piccoli personaggi e le pecorelle cominciano ad apparire  nei negozi e lo shopping del Presepio può cominciare

di Donatella Cinelli Colombini

I Re Magi di Gozo

I Re Magi di Gozo

Io ho sempre avuto una passione per il Presepio. Mia madre ne fa uno enorme invece il mio è cresciuto pian piano con mia figlia Violante. Quando era piccolissima è iniziato nel vaso di una palmetta. Lei lo disfaceva continuamente e io lo rimettevo a posto. Anno dopo anno ho aggiunto figurine comprandole in giro per il mondo.  Niente può eguagliare gli artigiani napoletani e il mercato di Piazza Navona a Roma ma per avere un Presepio veramente bello, a mio avviso, non ci vogliono tanti soldi e nemmeno delle opere d’arte in miniatura, conta la capacità di mettere insieme pezzetti della propria storia personale. Ecco il pastore che ho comprato, fuori stagione, ma dopo l’esame di centinaia di statuine, con Violante in Piazza della Santissima Annunziata a  Firenze.  A lei era piaciuto moltissimo questo gioco. Accanto ci sono i Re Magi fatti a mano dai bambini di Gozo e le casine arabe che sembrano proprio quelle palestinesi.

Il nostro Presepio è davvero nostro. Ci sono persino delle bamboline di mia

Monte Oliveto Maggiore

Monte Oliveto Maggiore

 figlia rivestite con pezzi di nastri natalizi. Per tre anni abbiamo rinunciato a montare il Presepio perché Violante era sempre in giro per il mondo ma quest’anno faremo una cosa spettacolare. Invece di usare l’enorme camino della Fattoria del Colle, come in passato, allestiremo il Presepio nella cappella di San Clemente oppure in cantina.  Certo non sarà bello come quello della vicina Abbazia di Monte Oliveto Maggiore dove c’è persino la neve che cade e le figure si muovono secondo le ore del giorno, ma il nostro Presepio racconta la storia della nostra famiglia. Come è bello aspettare il Natale!

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account