Tag Archive

Tag Archives: brunello

Pasqua sacra e profana alla Fattoria del Colle

  • Pubblicato in Forum

Spiritualità, natura, visite guidate in cantina, degustazioni di grandi vini, piccole lezioni di cucina, e qualche peccato di gola per Pasqua alla Fattoria del Colle

Pasqua-Fattoria del Colle - Agriturismo in toscana

Pasqua-Fattoria del Colle – Agriturismo in toscana

Chi ama trascorrere la Pasqua con la famiglia, con gli amici e con gli amici a quattro zampe, troverà alla Fattoria del Colle, nella Toscana più panoramica e intatta,  il luogo ideale. Il giusto mix di nobili tradizioni e informalità campagnola, grandi vini con premi internazionali e piatti poveri fatti a mano secondo una tradizione centenaria.
Nel programma ci sono la visita con degustazione della cantina del Brunello Casato Prime Donne e quella della Fattoria del Colle che comprende anche le 4 sale storiche della villa cinquecentesca e con i racconti, anche molto romantici, della fattoria.

Pasqua- Vinoterapia-Fattoria del Colle

Pasqua- Vinoterapia-Fattoria del Colle

Due appuntamenti da non perdere sono la degustazione verticale di 5 Brunello dal 1999 al 2013 e la piccola lezione di cucina per imparare a “tirare” i pinci e preparare un dolce primaverile veloce e prelibato: la ricotta montata.
Hanno un posto particolare nel programma le cene e i pranzi che introducono nella civiltà della Toscana: ecco il baccalà alla fratina di Trequanda della venerdì santo, ecco il peposo degli artigiani della terracotta la cui leggendaria invenzione è attribuita a Filippo Brunelleschi autore della cupola del Duomo di Firenze. Il principe della tavola è la bistecca e la tagliata di bue chianino, gigante bianco che vive libero sulle colline intorno alla fattoria ma ha una storia che rimanda agli antichi romani. Leggi tutto…

Sposarsi alla Fattoria del Colle

La cerimonia civile, la camera del Granduca, allestimenti, restauri la nuova sala per il party ecco i luoghi di un matrimonio da sogno alla Fattoria del Colle

Sposarsi-alla.Fattoria-del-Colle-Toscana-Agriturismo

Sposarsi-alla.Fattoria-del-Colle-Toscana-Agriturismo

Sposarsi in un boschetto romantico, oppure davanti a un vigneto, o a un panorama che sembra uscito da un dipinto medioevale; alla Fattoria del Colle si può. Il Comune di Trequanda ha infatti autorizzato la celebrazione dei matrimoni civili in 4 luoghi particolarmente suggestivi e Donatella Cinelli Colombini è pronta a celebrare grazie alla delega che le permette di firmare l’atto di matrimonio con tutta l’ufficialità necessaria.
La cerimonia è il momento più importante e sono stati predisposti nuovi allestimenti per renderla più intima e scenografica. Le coppie innamorate che desiderano un matrimonio di stile toscano trovano alla Fattoria del Colle un luogo antico e autentico che emozionerà gli sposi e i loro invitati; una storia di nobili e contadini, uno stile informale che mescola lusso e semplicità, mentre intorno c’è la campagna dei grandi vini rossi e dei paesaggi agricoli più belli del mondo.
Negli ultimi mesi i giardinieri hanno lavorato nei parchi e nei giardini, mentre tappezzieri e restauratori si occupavano degli interni. Tutto per trasformare il sogno degli sposi nella realtà del loro giorno più bello.

Sposarsi-alla-fattoria-del-Colle-aperitivo

Sposarsi-alla-fattoria-del-Colle-aperitivo

La Camera del Granduca, dove trascorrere la luna di miele ha ora un baldacchino di velo, una cassapanca del seicento e l’aria condizionata. Alla fine del Settecento fu il rifugio segreto di Pietro Leopoldo Granduca di Toscana e della sua amante Isabella. Ancora oggi mantiene un carattere romantico e aristocratico per l’arredamento interamente d’antiquariato e il soffitto in cui sono raffigurati tutti gli uccelli della Toscana.
Accanto c’è la sala del biliardo che è stata arricchita da librerie e da nuove tappezzerie. Un angolo elegante dove gli sposi e i loro ospiti possono riunirsi in caso di pioggia. Se invece il tempo è bello, nella Fattoria ci sono quattro parchi e tre piscine per rilassarsi in mezzo alla natura. Leggi tutto…


Ritornare primi in USA con i fine wines

  • Pubblicato in Forum

Barolo Amarone Brunello i nomi del vino italiano in USA nell’epoca della “premiumisation” quando i millennials scelgono vini più cari

di Donatella Cinelli Colombini, Montalcino, Brunello

Fine Wines BaroloBrunello 2014 Barolo Ceretto

Fine Wines BaroloBrunello 2014 Barolo Ceretto

Il consumatore americano ama bere soprattutto vini di territori specifici (56%) e ama sperimentare novità (72%). Due caratteri che ben si adattano all’offerta di vini italiani provenienti da centinaia di DOC e DOCG.
La fotografia del mercato americano del vino arriva da Istituto Grandi Marchi e Nomisma Wine Monitor e ci mostra un chiaro orientamento verso i “ fine wines ”. Una tendenza che conferma ciò che Kantar prevede da qui al 2015: già oggi e ancor più nel futuro il 58% dei consumatori risparmia nelle spese quotidiane per spendere in ciò che più ama. Quindi se ama il vino preferirà concedersi quello capace di dargli maggiore piacere.

WINE LOVERS USA E FINE WINES
I wine lovers USA consumano 33 milioni di ettolitri di vino. Tuttavia si tratta solo del 10% di tutte le bevande alcoliche bevute dagli statunitensi. Per questo, nonostante l’enorme aumento dei consumi (+28% in 10 anni), il margine di crescita è ancora altissimo.

fine wines Villa Bertani Valpolicella

fine wines Villa Bertani Valpolicella

Questo dipende anche da una diffusione a macchia di leopardo: attualmente il nettare di Bacco viene bevuto in 5 Stati soltanto (New York, New Jersey, Florida, Texas e California) mentre nel resto della nazione è ancora una prelibatezza per pochi.
La produzione del vigneto nazionale soddisfa circa 2/3 dei consumi mentre le importazioni valgono 5,5 miliardi di Dollari. L’Italia è stata recentemente superata dalla Francia come primo Paese esportatore in USA ma ha comunque una ragguardevole fetta delle vendite: 34% del totale dei vini fermi e il 32% degli spumanti, l’8% dei vini sopra i 20 $ a bottiglia e un bellissimo 10% per le bottiglie da 31 $ in su. Leggi tutto…

San Valentino d’amore e di – vino

  • Pubblicato in Forum

Alla Fattoria del Colle per il 14 febbraio oppure il weekend successivo per vinoterapia e massaggi di coppia nella zona benessere e qualche peccato di gola

San-Valentino-Fattoria-del-Colle-

San-Valentino-Fattoria-del-Colle-

Tre trattamenti benessere studiati appositamente per l’inverno e per preparare alle serate di coppia, una cena a base di cibi afrodisiaci a lume di candela e, in camera, i calici e la bottiglia per un brindisi romantico. Completa i riti degli innamorati, in occasione di San Valentino, la promessa d’amore davanti all’albero d’oro di Lucignano.

Tutto nella cornice rilassante e intima della Fattoria del Colle, nella campagna toscana dei panorami più belli e dei grandi vini rossi. La fattoria è un luogo antico e pieno di fascino. La visita guidata che porta gli ospiti nella cantina della Doc Orcia e del Chianti Superiore e nelle sale storiche della villa Cinquecentesca fra cui c’è la camera del Granduca Pietro Leopoldo d’Asburgo Granduca di Toscana.

Fattoria-del-Colle-Ristorante

Fattoria-del-Colle-Ristorante

La proposta comprende un pernottamento in camera matrimoniale con bagno e prima colazione. Cena di 4 portate (vino escluso), un trattamento, la visita guidata della Fattoria del Colle con degustazione itinerante, bottiglia e calici per il brindisi romantico in camera.

Costo € 184 a persona

Il programma viene organizzato il 14-15 e 17-18 febbraio

Per il programma e per prenotare  clicca qui Leggi tutto…


Piaceri dell’inverno alla Fattoria del Colle

Massaggi,  vinoterapia e jacuzzi d’acqua calda con brindisi e panorama, cene degustazione davanti al camino ecco i piccoli piaceri dell’inverno in campagna

Piaceri d'inverno alla fattoria del Colle zona benessere

Piaceri  dell’inverno alla fattoria del Colle zona benessere

Massaggi con pietre di corallo, impacco al vino nel bagno turco seguito dal trattamento  con olio di vinaccioli, massaggio rilassante con olio caldo. Queste sono le tre proposte benessere della Fattoria del Colle i piaceri dell’inverno per riscaldarsi e rigenerarsi mentre fuori il termometro scende a zero.

Nella campagna toscana dei panorami più belli, nella zona dei grandi vini rossi un weekend per rigenerare la pelle e concedersi qualche piccolo peccato di gola.  Cene a lume di candela davanti al camino con il Brunello  e le ricette della tradizione: pinci al sugo di nana, ravioli ripieni di peposo, pappardelle al sugo di cinghiale e molti altri piatti tradizionali alleggeriti da un pizzico di modernità.  Una o due notti in agriturismo nel silenzio della campagna e nell’atmosfera intima creata da un ambiente antico e autentico.

Fattoria del Colle ristorante- Piaceri d'inverno

Fattoria del Colle ristorante- Piaceri dell’inverno

Visite nella cantina Casato Prime Donne a Montalcino e nella villa cinquecentesca del Colle. Degustazioni di Brunello e Rosso di Montalcino, Chianti Superiore e Doc Orcia. Ultimi ma più invitanti i trattamenti rilassanti e rigeneranti nella zona benessere della Fattoria del Colle.

Per leggere il programma e prenotare clicca qui.

L’area wellness  della fattoria è un luogo esclusivo in cui espertissimi terapisti aiutano gli ospiti a ridare tonicità e giovinezza alla pelle mentre  l’ambiente rilassante aiuta la mente a uscire dallo stress della vita di ogni giorno.  Si trova nel dietro della villa Cinquecentesca  è intima, decorata da cementine di stile ottocentesco, e spesso viene usata in esclusivo da una coppia alla volta. Leggi tutto…

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account