Tag Archive

Tag Archives: Foresteria Ogygia

Gozo la seconda casa (col buco) di Donatella e Carlo

L’ampliamento della casa di Carlo e Donatella a Gozo-Malta è in ritardo e c’è un buco dove finisce la scala per andare nella terrazza sul tetto. Speriamo non piova

Lo scheletro della scala e il buco nel tetto nella casa di Gozo di Donatella e Carlo

Lo scheletro della scala e il buco nel tetto nella casa di Gozo di Donatella e Carlo

Di Donatella Cinelli Colombini, Toscana, agriturismo, Fattoria del Colle

Io e mio marito Carlo Gardini abbiamo una casa nell’isola di Gozo da 8 anni e un nutrito gruppo di amici italiani, maltesi e gozitani. Sulla stessa isola Ulisse rimase con la dea del mare Calipso per sette anni. Quindi noi abbiamo superato l’eroe di Omero e anzi promettiamo di rimanere qui molto più a lungo.
Da qualche anno desideravamo creare una terrazza sul tetto, per godere dello splendido panorama su Comino, la blue lagoon e Malta. Questo è stato all’origine dei nostri guai. L’architetto che ha ritardato l’inizio dei lavori per due anni e ha creato intoppi sulle forniture fino alla fine, i muratori introvabili, il fabbro sovraccarico di commesse … insomma dopo nove mesi abbiamo ancora buco al posto della chiusura del vano scale che porta alla terrazza. Speriamo che non piova perché altrimenti si allaga la casa.

Gozo-terrazza-casa-di-Carlo-e-Donatella

Gozo-terrazza-casa-di-Carlo-e-Donatella

Generalmente facciamo delle vacanze periodiche di una settimana ciascuna, da maggio a ottobre, ma quest’anno non è stato possibile e tutt’ora, per prendere il sole in terrazza, bisogna arrampicarsi sullo scheletro della scala rischiando di precipitare di sotto. Che avventura!
La lunghezza dei lavori di costruzione è una sorta di saga maltese, c’è chi, come Azzurra la sinalunghese che fa i cappuccini migliori di Gozo, ha ottenuto la consegna delle nuove porte dopo mesi e mesi, altri, come Marco e Orietta Lambrocchi della Foresteria Ogygia, aspettano la fine lavori da un anno all’altro. L’unico che riesce a costruire a tempo di record è Abraham Said il re di Gozo che è riuscito ad ampliare lo store “Vini e Capricci” trasformandolo nel quartier generale della sua rete di distribuzione di eccellenze enogastronomiche. Chi sa se tiene fruste e forconi nell’armadio, come Lucifero! Leggi tutto…

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account