Tag Archive

Tag Archives: Gozo

2013 il mio anno di grandi emozioni

Violante condottiera del turismo del vino in Toscana, Carlo a tutto Lions e Donatella nella nuova avventura dell’Orcia, che bell’anno il 2013

Donatella Cinelli Colombini ripercorre con noi uno grande 2013

Ascheri__Martuscello_CinelliColombini

Ascheri__Martuscello_CinelliColombini

Violante in azienda e a capo del commerciale del vino, finalmente! La piccola peste finisce l’anno con un + 11% che suona come una marcia trionfale
La mia presidenza del Consorzio del vino Orcia, un’avventura comincia per solidarietà che diventa sempre più appassionante con la creazione del progetto “Orcia il vino più bello del mondo” e delle “cantine con vista” … i produttori che cominciano a crederci … l’incontro con amministratori e super-esperti che danno gambe al progetto … quasi un sogno impossibile che comincia a realizzarsi.

La vicepresidenza nazionale delle Donne del vino vissuta, per ora, in punta dei piedi ma con una gran voglia di fare.
La nascita del Lions Club Firenze Brunelleschi sotto la

Luca Bianchini presneta la Cena di Natale al Lions Firenze Brunelleschi

Luca Bianchini presneta la Cena di Natale al Lions Firenze Brunelleschi

presidenza di mio marito Carlo Gardini, un bellissimo gruppo di persone e una bellissima esperienza per lui
Violante prende la presidenze del Movimento del Turismo del vino della Toscana. Partenza a razzo (benchè

senza soldi) con uno spettacolare Calici di stelle anche alla Fattoria del Colle e un’asta benefica presso le Cantine Antinori nel Chianti Classico in occasione di Cantine aperte per Natale
Vendemmia da incorniciare e una fortuna che rasenta l’incredibile mentre altrove i sogni dei produttori si scioglievano sotto una pioggia torrenziale. Altri bei ricordi 2013 sono la pubblicazione del nuovo ricettario della Fattoria del Colle e una splendida edizione del Premio Casato Prime Donne dedicata alla violenza sulle donne e al femminicidio. Poi tanti viaggi e tanti, tanti incontri con belle persone.

Leggi tutto…

Arrivederci Gozo con feste di compleanno

  • Pubblicato in Forum

Torniamo in Italia con il sole di Gozo nel cuore dopo due feste di compleanno  Visto per voi da Donatella Cinelli Colombini

Michelle Said torta di compleanno

Michelle Said torta di compleanno

Il compleanno di Michelle Said e quello di Marco Lambrocchifesteggiato in ritardo. Qui a Gozo c’è un bel sole estivo e tornare in Toscana è difficile ma le vacanze sono belle proprio perchè durano

Donatella Cinelli Colombini Gozo Hondoq

Donatella Cinelli Colombini Gozo Hondoq

poco. Quanto mi piace  Gozo con le sue coste incontaminate, il suo mare caldo, i tanti amici affettuosi. Torneremo presto!


Vini e capricci, la festa continua a Gozo

I 25 ospiti di Vini e capricci scoprono i piaceri di Gozopanorami mozzafiato, luoghi storici, grande gastronomia, vini superbi in una calda giornata d’ottobre

Donatella Cinelli Colombini Ta Cenc Gozo

Donatella Cinelli Colombini Ta Cenc Gozo

Visto per voi da Donatella Cinelli Colombini
Michele Chiarlo e famiglia, Gianfranco Berta e Pier Nicola Leone de Castris con le mogli, Daniela Mastroberardino di Terredora …. brand managers che arrivano dall’Italia ma anche dal Belgio e dalla Francia come Cordier, per festeggiare la nascita di “Vini e capricci” il luogo creato da Abraham Saida Gozo per vendere e insegnare eccellenze enogastronomiche.

Abraham e Michelle Said

Abraham e Michelle Said

Mentre Vini e capricci, al suo primo giorno di vita, accoglie i primi clienti, gli ospiti partecipano a una giornata di turismo e ghiottonerie. Partenza alle 10 su cinque jeep scoperte per andare nei luoghi più belli. Chi è a Gozo per la prima volta sgrana gli occhi per la sorpresa, altro che isole del turismo cheap e degli studenti d’inglese! Calypso cave, le saline romane di Marsalforn, l’arcone di Dwejira e al lido di  Ta Cenc dove arriva in tavola un pranzo da favola: 22 specialità gastronomiche cucinate in modo impeccabile. Salmone, tonno e pesce spada marinati con spinaci freschi e fette d’arancia, una caponata che piace molto anche agli ospiti siciliani. Leggi tutto…

Chi è bello beve Brunello, chi è pignolo beve Barolo

A Gozo uno spettacolo comico e poetico di Amina Contin  ci insegna una filastrocca con i nomi di 13 vini e poi fa assaggiare i grandi vini di Michele Chiarlo

Nino Marini e Amina Contin

Nino Marini e Amina Contin Gozo Rokna tal Kreattività

Visto per voi da Donatella Cinelli Colombini

Dal gigante Guccini alla filastrocca sui vini, da Pablo Neruda all’uva folgarina, da Pier Paolo Pasolini alla mazurka del buon vino … una serata di grande poesia, canzoni da osteria e musica d’autore ma tutto dedicato al vino. Questo il mix proposto da Amina Contin nella sua Rokna tal Kreattività– Casa della creatività nell’isoletta di Gozo la sorella piccola dell’isola di Malta. Uno spettacolo tutto in italiano intitolato “In vino veritas” che avrebbe fatto la sua figura anche da Eataly a Roma o a Torino per la genialità di alternare grande poesia e filastrocche. Trasgressione o provocazione? Se qualche intellettuale storce il naso nel vedersi offrire un bicchiere di Prosecco all’ingresso io trovo questa abitudine da diffondere e sostenere. Tralascio “Il Frate” di Francesco Guccini e delle “Odi elementari” di Neruda come gli altri frammenti di arte vera per scendere giù in cantina e insegnarvi la mazurka del buon vino che ha divertito tutti e che digitando sul nome potete anche ascoltare.   Leggi tutto…


Il novello Gulliver nell’isola di Gozo

  • Pubblicato in Forum

Questa è la storia del nuovo Gulliver nell’isola di Lilliput. Si chiama Marco Lambrocchi st a Gozo e questa è una storia vera

Gulliver

Gulliver

visto per voi da Carlo Gardini e Donatella Cinelli Colombini

Non preoccupatevi, non ambisco a confrontami con Jonathan Swift, la mia è una modesta parodia che serve a raccontarvi la storia avventurosa del mio amico Marco Lambrocchi, un gigante buono nella terra degli uomini bassi. Cominciamo dall’inizio: io e mio marito Carlo abbiamo conosciuto Marco circa cinque anni fa quando anche noi siamo arrivati all’isola degli uomini bassi, Gozo. Noi siamo perfettamente mimetizzati con gli indigeni vista la nostra bassa statura, anche Orietta, la moglie di Marco, si nasconde senza difficoltà, ma il nostro gigante invece svetta. Nelle vecchie case maltesi deve abbassarsi per passare dalle porte, i pantaloni in vendita qui gli arrivano sopra le caviglie e in qualunque riunione la sua testa spunta sopra tutte le altre. Copio da Wikipedia la descrizione di Gulliver che si adatta a pennello al nostro eroe <<una persona di mezza età, di classe borghese, versato nella conoscenza delle lingue, con una grande passione per i viaggi>> . Leggi tutto…

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account