Tag Archive

Tag Archives: MarteComunicazione

L’arte del sushi e la sua versione toscana

  • Pubblicato in Forum

Marzia e Donatella alle prese con il sushi piatto simbolo della cucina giapponese: piccole curiosità e la ricetta per farlo a casa con verdure  

suchi toscano

suchi toscano

Marzia Morganti MarteComunicazione
Eccoci alla scuola di cucina Cordon Bleu di Firenze per assistere alla preparazione del sushi toscano preparato dallo chef Davide Bonucci. Un’idea semplice ma efficace, che richiama il sushi giapponese nella forma e nell’utilizzo della stuoia ma con ingredienti tutti casalinghi.
Ecco il procedimento: basta prendere qualche foglia di insalata o di cavolo verza, quelle esterne più grandi che spesso buttate via, le sbollentate in acqua calda e le raffreddate perché mantengano un colore bello brillante. Fate un purè saporito con patate lesse.

sushi toscano fase preparazione

sushi toscano fase preparazione

Stendete la stuoia giapponese per maki – roll, disponetevi sopra del prosciutto cotto oppure della mortadella, il purè e le verdure (cetrioli, sedano, carote e zucchine) tagliate a bastoncini. Qui arriva il difficile ovvero arrotolare delicatamente il sushi dandogli la caratteristica forma circolare. Il gioco è fatto!

Di Donatella Cinelli Colombini
Volete sapere la storia e il mito del Sushi?
Ecco a voi L’arte del Sushi a cura di Stefania Viti (Gribaudo IF Idee editoriali Feltrinelli srl pp164 € 12,90). Chi vuole davvero capire cos’è il piatto simbolo della cucina giapponese ha bisogno di questo libro.  Leggi tutto…

La magia del caviale di Aceto Balsamico

  • Pubblicato in Forum

Un tocco di raffinata fantasia nei vostri drink estivi: gocce di Aceto Balsamico di Modena IGP che sembrano caviale e il gazpacho di agrumi 

Gazpacho di agrumi con perle di caviale Cordon Bleu con ABM IGP.foto

Gazpacho di agrumi con perle di caviale Cordon Bleu con ABM IGP.foto

Di Marzia Morganti Martecomunicazione 

Ho battezzato queste magiche sferette “caviale Cordon Bleu” dal nome della scuola di cucina in cui le ho imparate. Sembrano una decorazione stellare e invece sono semplicissime. Prima di tutto mettete in freezer mezzo litro di olio di semi per qualche ora. Portate ad ebollizione e lasciate raffreddare l’Aceto Balsamico con l’agar-agar.  L’agar agar  è un polisaccaride usato come gelificante naturale e ricavato da alghe rosse. Viene impiegato nella

perle di caviale con ABM IGP su salsa di pomodoro . foto

perle di caviale con ABM IGP su salsa di pomodoro . foto

preparazione di gelatine per dessert e aspic, poiché ha la proprietà di non alterarne il sapore naturale. A Firenze si trova da Bizzarri “speziale dal 1842” un negozio che sembra un supermercato di Harry Potter o un luogo di perdizione per streghe, maghi e alchimisti.

Ma torniamo alla nostra magia: con una siringa prelevate l’Aceto Balsamico e fate cadere piccole gocce nell’olio molto freddo: si noterà la formazione di piccole sfere, raccogliete il ‘caviale del Cordon Bleu’ con un colino e conservate per le decorazioni di aperitivi, tartine e piatti estivi. Leggi tutto…


#ioleggoletichetta e sono contro i taroccatori

  • Pubblicato in Forum

Mentre il grande Vittorio Zucconi parla di cibi e vini come miniere di diamanti viene tolta l’ origine dalle etichette e il made in Italy taroccato vola

vergassola_zucconi

vergassola_zucconi

Di Marzia Morganti #martecomunicazione
Sentire parlare di enogastronomia, di parmigiano e aceto, di prosciutto e Asiago come fossero miniere di diamanti da Vittorio Zucconi mi ha fatto capire che Expo ha fatto centro, sarà costato anche tanti miliardi e sarà diverso da come ognuno di noi se lo poteva immaginare, ma un risultato lo ha generato: adesso anche i grandi

Radio Capital

Radio Capital

opinionisti parlano di cibo. Vittorio Zucconi è un giornalista con un curriculum da far tremare i polsi a chiunque, tra le tante sua l’inchiesta sugli aerei C130 che fece dimettere il Presidente della Repubblica Giovanni Leone, insignito dell’onorificenza di Grande Ufficiale dell’ Ordine_al_merito_della_Repubblica_Italiana, figlio d’arte, suo padre è stato direttore della Domenica del Corriere e del Giorno, già in giovane età divenne direttore del giornalino del Liceo Parini che frequentava a MIlano. E’ il caso di dire buon sangue non mente e il buon dì si vede dal mattino. Leggi tutto…

Avete mai ascoltato un concerto suonato dalle piante?

Sorprendente ma vero le piante suonano e addirittura cambiano la loro melodia a seconda di cosa succede intorno a loro

Sting

Sting

Visto per voi da Marzia Morganti martecomunicazione

Anche Sting, nome d’arte di Gordon Matthew Thomas Sumner, cantautore, polistrumentista, attore e filantropo britannico è convinto che è giusto curare la terra, non depredarla. Principio che anima Expo 2015 con il suo titolo ‘Nutrire il pianeta’ ovvero nutrire l’umanità rispettando la terra su cui viviamo e da cui dobbiamo attingere. Ed il grande artista con casa in Toscana, a Figline Valdarno, dove produce vino biodinamico, olio, miele e salumi di cinta, è stato affascinato dalla ‘Musica delle Piante’ e vorrà testarne l’utilizzo per coltivare i campi.

Ad Expo nel Padiglione di Cascina Triulza, ho scoperto che le piante emettono dei

cascina-triulza-Expo

cascina-triulza-Expo

suoni tanto da poter eseguire una sorta di concerto. La Musica delle Piante rappresenta un incontro straordinario di tecnologia e sensibilità ed è il risultato di oltre 40 anni di ricerca di Damanhur, sull’intelligenza del mondo vegetale. E’ stata presentata a livello internazionale, compreso il prestigioso Chelsea Flower Show di Londra, dove ha ricevuto una Medaglia di Bronzo. Leggi tutto…


Gian Antonio Stella La casta e il vino

  • Pubblicato in Forum

Il giornalista che ha sconvolto l’Italia denunciando il malaffare politico-amministrativo ci rivela all’Expo come il cibo e il potere vadano a braccetto

Marzia Morganti e Gian Antonio Stella

Marzia Morganti e Gian Antonio Stella

Di Marzia Morganti Martecomunicazione per Donatella Cinelli Colombini
Garibaldi era astemio, il suo piatto preferito era pane e pecorino, accompagnato quando era stagione, da una manciata di fave fresche. Gradiva molto anche il baccalà e lo stoccafisso il Conte Camillo Benso di Cavour un gran buongustaio. L’ho scoperto frequentando Expo dove il tema portante è ‘nutrire il pianeta’ e il Corriere della Sera ha organizzato un incontro con Gian Antonio Stella. E’ un mito! Simpatico e schietto senza mai cadute di stile, un vero signore del giornalismo italiano. Il suo libro più famoso, La Casta, scritto a quattro mani con Sergio Rizzo, ha venduto 1.300.000 copie e ha stampato ben 24 edizioni ed ha contribuito in modo sostanziale a diffondere la

Cena ufficiale

Cena ufficiale

coscienza critica sugli abusi della politica e dell’amministrazione pubblica. Lo abbiamo incontrato in una veste diversa, come esperto di storia della gastronomia, ci voleva Expo! Ha esordito offrendo un caffè a tutti i presenti, <<sì perché il caffè del Corriere è meglio di quello di Repubblica!>> Poi ha iniziato il percorso ‘La tavola e il potere’, con auditori d’eccezione: Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole e Dario Nardella, Sindaco di Firenze. <<Tutto ciò che viene mangiato è oggetto di potere>>, partendo da questa metafora ha analizzato il potere attraverso una lente rivelatrice: quella del rapporto dei potenti e il potere che spesso proprio attraverso i modi di assumere il cibo si autocelebrano come tali. Leggi tutto…

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account