Tag Archive

Tag Archives: Mostra Mercato del Tartufo bianco

TARTUFO amore mio! Un weekend per gustarlo

Tre week end 31/10 -2/11 e 7-8 / 14-15 novembre per mangiare, comprare, cercare, cucinare il tartufo bianco nella campagna più bella del mondo

Nel Sud della Toscana dove i panorami sono più belli e nascono il Brunello, il

ricerca tartufo bianco

ricerca tartufo bianco

Chianti e la Doc Orcia ci sono anche tartufi bianchi di eccezionale qualità e aromaticità, quelli delle Crete senesi. Il cuore del territorio è il castello di San Giovanni d’Asso con il museo del prezioso tubero e il borgo dove, ogni anno, avviene una mostra mercato del tartufo bianco delle Crete senesi.

Tartufo bianco tagliolini alla toscana Fattoria del Colle

Tartufo bianco tagliolini alla toscana Fattoria del Colle

La Fattoria del Colle dista 15 km e comprende 5 riserve tartufigene dove i turisti assisteranno alla ricerca delle “patate d’oro”. Ci sarà poi una piccola lezione di cucina e dei pranzi a base di tartufo. Una full immersion dedicata all’aromatico tubero dalle misteriose virtù afrodisiache che, volendo, può completarsi con la vinoterapia, il massaggio di coppia e il bagno nella jacuzzi panoramica sorseggiando un bicchiere di grandissimo vino rosso.
Gli appartamenti e le camere (con mobili d’antiquariato e confort moderno), sono nel piccolo borgo della Fattoria del Colle intorno alla villa cinquecentesca e alla cantina. A pochi chilometri Pienza, Montepulciano, Montalcino, San Quirico d’Orcia, Bagno Vignoni e tante altre bellissime piccole città d’arte.

Euro 204 a persona. E’ possibile prenotare solo un giorno del programma chiedendo la nuova quotazione al momento della prenotazione www.cinellicolombini.it Leggi tutto…

Il tartufo bianco delle Crete senesi in trasferta a Roma

Presentazione a Roma, nella sede dell’ANCI, per la Mostra Mercato del tartufo bianco delle Crete senesi. Piccola storia di un grande territorio

Michele Boscagli e Donatella Cinelli Colombini all'ANCI

Michele Boscagli e Donatella Cinelli Colombini all'ANCI

Di Donatella Cinelli Colombini
Partenza all’alba con la Fiat Doblò del sindaco di San Giovanni d’Asso Michele Boscagli. Siamo in 5 compreso il Sommelier AIS Sergio Pinarello, il mitico Enzino, anima di tutti gli eventi legati alla preziosa trifola e una rappresentante de Le Biancane che gestisce il Museo del Tartufo. Dopo una corsa affannosa verso la stazione di Chiusi-Chianciano scopriamo che il nostro treno è in ritardo di un’ora. Meno male perchè nel frattempo ci accorgiamo di non avere il formaggio pecorino per il buffet. Il sindaco ne compra una forma con un profumo così intenso che mette fame. Questo Boscagli è un portento!

Arriviamo a Roma quasi all’ora di inizio della conferenza stampa e letteralmente saltiamo su due taxi. La sede dell’ANCI –Associazione Nazionale Comuni Italiani – è in un palazzo storico con sale moderne chiuse da bellissime porte barocche. Fa effetto sedersi al posto del sindaco di Torino Piero Fassino ma è anche divertente. Leggi tutto…


Novembre tempo di tartufi bianchi

  • Pubblicato in Forum

[gplusone]
 

Fra le zone più qualificate per la raccolta dei tartufi bianchi ci sono le Langhe e le Crete senesi, cioè proprio qui dove siamo noi. Il cuore della zona tartufigena è San Giovanni d’Asso dove ogni anno avviene la Mostra Mercato del Tartufo bianco giunta quest’anno alla 26° edizione. 12-13 , 19-20 novembre nel castello medioevale, dove c’è anche il Museo del tartufo, ci saranno stand gastronomici, degustazioni  di Doc Orcia , convegni e viaggi nel Treno natura 

Montalcino visto dalla fattoria del Colle

Montalcino visto dalla fattoria del Colle

Sarà possibile comprare il tartufo e persino andare a cercarlo. Moltissimi ristoranti della zona, compresa l’Osteria della Fattoria del Colle, serviranno menù dedicati al tartufo.

I preziosi tuberi crescono in autunno fra le radici di pioppi, querce, tigli, salici, carpini e noccioli
In luoghi umidi come l’alveo di piccoli torrenti. Al mattino presto, i cani li fiutano e i tartufai li portano alla luce. I migliori sono quelli più grossi, senza cavità e appena dissotterrati. Alla fattoria del Colle ci sono 5 riserve tartufigene, cioè aree protette dove crescono i tartufi. Sono nella parte più bassa della fattoria dove il terreno è più argilloso, non ci sono vigneti, ne oliveti ma si coltiva il grano. Sono dei fondovalle incantevoli, accuratamente protetti, dove è proibito persino fumare,  perché il tartufo

tartufo bianco

tartufo bianco

 nasce solo nella natura incontaminata.

Quest’anno la produzione dei tartufi si prevede scarsa a causa della siccità degli ultimi due mesi. Speriamo che ce ne siano abbastanza per farveli assaggiare, vi aspettiamo!

One click one week concorso fotografico che mette in palio soggiorni nel territorio delle Crete senesi.

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account