Tag Archive

Tag Archives: MPS

Brunello di Montalcino: storie, ettari e tanti tanti euro

Una stella rossa tra premi Nobel, scandali e miliardari. Il Brunello di Montalcino è molto più di un vino, è l’anima di una terra con una specialissima forza di gravità

di Sara Mazzeschi

I love brunello di Montalcino

I love brunello di Montalcino

Forza di gravità. Il Brunello ne ha una tutta sua ma cos’è che attrae così tanto le persone? E’ da anni sulla cresta dell’onda, chiunque beva vino, dunque non necessariamente un appassionato, lo conosce e ne ha letto su riviste, siti web e anche su qualche muro ma nonostante ciò l’interesse non cala, al contrario.  Il fatto è che il Brunello non è solo un grande vino, è l’essenza stessa di Montalcino, entrambi legati da sempre al territorio e chi lo vive creano  –penso- una speciale attenzione per il prodotto finale, per la gente e per l’origine di tutto. Leggi tutto…

Perché Davide?

  • Pubblicato in Forum

Il suicidio di Davide Rossi trasforma le indagini sul MPS in tragedia e addolora enormemente tutti quelli che, come me, lo conoscevano 

Davide Rossi MPS

Davide Rossi responsabile comunicazione MPS

Letto per voi da Donatella Cinelli Colombini

L’ho conosciuto nel 2001 quando sono stata nominata Assessore al Turismo del Comune di Siena. Lui e Davide Taddei erano i responsabili dell’Ufficio Stampa e si rivelarono subito due temperamenti opposti: creativo e deciso il Rossi, riflessivo e mediatore il Taddei. Davide Rossi rimase poco in Comune perché fu chiamato da Giuseppe Mussari a dirigere la comunicazione della Fondazione MPS. Anche in questo incarico rivelò capacità straordinarie creando relazioni e dando all’ente, un’immagine forte e prestigiosa. Ricordo che prima del suo arrivo i restauri, gli asili, i concerti … finanziati dalla Fondazione MPS non avevano neanche una scritta o una targa, invece, grazie a lui, il territorio senese si è popolato di insegne che testimoniano l’azione della Fondazione.
Quando Mussari diventò Presidente del Monte dei Paschi se lo portò dietro e continuò ad avere con lui un rapporto di stretta collaborazione. Davide Rossi era riconosciuto a livello nazionale e internazionale come un grandissimo professionista della comunicazione.
Capisco che le indagini sul Monte dei Paschi siano state sconvolgenti per lui, che la perquisizione in casa e il ufficio lo abbia ferito. Immagino che giornali e telegiornali pieni di accuse, sospetti e spesso diffamazioni fossero un calvario quotidiano …. Posso supporre che sia stato difficile vivere in una piccola città dove un tempo tutti gli correvano dietro e ora, magari, fingevano di non conoscerlo. Capisco la tragedia di un uomo dal grande successo che vede andare a rotoli la sua carriera, ma il suicidio è il modo peggiore per affrontare la situazione.
Si perché tutto passa!

Anche le peggiori tragedie passano.

Anche che chi fa degli errori – delle cavolate, come ha scritto lui – può affrontarle e superarle.

Addio Davide, quanto mi dispiace che sia finita così!

 


Donatella inaugura la 45ma Settimana dei Vini dell’Enoteca Italiana

Luca Zingaretti con il suo festival del documentario “Hai visto mai” è stato il primo atto della 45° “Settimana dei vini” tenuta a battesimo da Donatella Cinelli Colombini il 28 giugno a Siena.

Inaugurazione della Settimana dei vini 2011 a Siena

Inaugurazione della Settimana dei vini 2011 a Siena

Erano presenti, fra gli altri, il Presidente dell’ABI e del MPS Giuseppe Mussari, il fondatore del quotidiano “La Repubblica” Eugenio Scalfari e il Sindaco di Siena Onorevole Franco Ceccuzzi.

La Settima del vini 2011 comprende convegni, degustazioni, eventi, con una particolare attenzione al vino biologico, al rapporto fra vino e salute, alle donne e alle denominazioni.

E’ organizzata dall’ Enoteca Italiana, un ente nato a siena nel 1933, per promuovere i vini italiani di pregio, ancor oggi miglior ambasciatore delle bottiglie tricolori nel mondo.
Carlesi, Zingaretti, De Lio, Cinelli Colombini, Toti

Carlesi, Zingaretti, De Lio, Cinelli Colombini, Toti

Donatella Cinelli Colombini è vicepresidente dell’Enoteca e nella cerimonia inaugurale ha sostituito il Presidente Galletti impegnato nella sede di Shanghai. Il Segretario generale Fabio Carlesi, protagonista principale degli ottimi risultati recenti dell’Enoteca, ha guidato gli ospiti in una serata che si è conclusa con la cena di gala nel ristorante “Millevini” all’interno della Fortezza Medicea in cui ha sede l’Enoteca.

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account