Tag Archive

Tag Archives: Siena

Wine tours, cantine e strane domande

Tour dopo tour, anno dopo anno, le domande dei turisti in cantina sono state tante e diverse ma alcune, più che altro, strane…davvero strane!

Wine tours a casato Prime Donne, Montalcino

Wine tours a casato Prime Donne, Montalcino

Di Sara MazzeschiFattoria del Colle

Uno degli aspetti più entusiasmanti  del mio lavoro a Fattoria del Colle è il tempo che passo in cantina o in giro per la struttura con i turisti. Sia qua che a Casato Prime Donne a Montalcino è davvero bello mostrare a inesperti o appassionati wine lovers dove produciamo e affiniamo Chianti, Doc Orcia e, nel caso dell’altra azienda, Brunello.

Ho sempre pensato che far conoscere alle persone ciò che sta “dietro” ad una bottiglia, quanti sforzi e decisioni difficili portano – si spera – ad un vino di alta qualità, è l’aspetto più importante del mio parlare e raccontare, per questo sono sempre contenta quando leggo curiosità nelle facce di chi mi segue e quando mi vengono fatte domande . Va detto, non c’è limite a ciò che mi è stato chiesto, ogni volta che penso di aver sentito tutto arriva un ragazzino sveglio o un professore che solleva gli occhiali per guadarmi meglio e…resto senza parole! Leggi tutto…

Toscana Lovers a Bagno Vignoni [video]

  • Pubblicato in Video

Toscana Lovers la boutique del miglior artigianato toscano apre a Bagno Vignoni nella più esclusiva località termale italiana.

Di Alice Bracciali

Nel cuore della Toscana più bella, nel solo centro termale medioevale ancora conservato, un minuscolo borgo intorno alla vasca di acqua calda dove si bagnarono Santa Caterina e Lorenzo il Magnifico: Bagno Vignoni. E’ qui che Donatella Cinelli Colombini apre il suo secondo negozio” Toscana Lovers” dedicato al miglior artigianato toscano. Dopo aver portato al successo quello di Siena a due passi da Piazza del Campo dove corre il Palio, ecco la seconda boutique di oggetti fatti a mano in Toscana.


Perché sposarsi al Colle è più bello

Abbiamo organizzato il matrimonio di campioni mondiali di sport, registi cinematografici,  finanzieri con invitati di 16 nazionalità diverse … e ognuno ha detto <<sposarsi al Colle è più bello>>

Di Sara Mazzeschi, Fattoria del Colle

Sposi a fattoria del Colle

Sposi a fattoria del Colle

Perché a tavola ci sono Brunello e altri vini con premi internazionali, perchè il taglio della torta è nel boschetto con le luci dello scenografo di “4 matrimoni e un funerale”, perchè la luna di miele è nella camera del Granduca di Toscana, perché i panorami sono i più belli del mondo e perché la Fattoria del  Colle è un luogo autentico, con quattrocento anni di nobile storia e un matrimonio ha bisogno di una cornice vera come l’amore degli sposi.

Ho preso parte a cerimonie in tutta Italia ma non c’è niente da fare , sposarsi in Toscana è insuperabile! Infatti , dati alla mano, è tra le mete più ricercate e negli ultimi tempi  ville, castelli e casali che si offrono come possibili location sono spuntate come funghi.  Fattoria del Colle, nel Sud di Siena, dove organizzo matrimoni da anni ha visto decine e decine di coppie richiedere la perfezione per il loro Giorno e mai questo luogo antico e magico ha deluso.  Ma perché sceglierlo? Perché sposarsi qua è più bello? Leggi tutto…

Il torrone senese: le copate

La “copata” è un dolce di Natale senese buonissmo e facile da preparare anche in casa. Questa è la ricetta della Fattoria del Colle con il suo Vin Santo

Le Copate

Le Copate

Di Alice Bracciali, Fattoria del Colle

L’origine di questo dolce è incerta. Così come il suo nome. Il termine “copata” deriverebbe dal latino “copatus” che, in questo caso, assumerebbe il significato di accoppiato, per indicare l’impasto racchiuso tra le due ostie, ma è più probabile che l’etimologia provenga dall’arabo “qubbaita”, che vuol dire “dolce mandorlato”, e ciò proverebbe che la sua storia inizia da molto lontano.

Leggi tutto…


Il dolce di Natale più antico e nobile è il panforte

A Siena il dolce natalizio per eccellenza è il Panforte, nato come pan pepato per dare energia e diventato un dolce nobile in onore della Regina Margherita

Panforte Margherita e Vin Santo fattoria del Colle

Panforte Margherita e Vin Santo fattoria del Colle

Di Giulia Mencaglia

Seguitemi, vi svelo la ricetta… La storia antica di questo tipico dolce natalizio di Siena risale all’anno 1000. Il nome Panforte (Panes Fortis) deriva dal fatto che l’acqua contenuta nella frutta usata per fare il dolce, manteneva il pane morbido ma allo stesso tempo dava origine a delle muffe che regalavano un sapore acidulo al dolce.
Nel 1505, il Panforte cominciò ad avere un grande successo, grazie alla figura di Suor Berta, la quale preoccupata per la salute dei combattenti, modificò la ricetta del dolce in modo tale che potesse essere energetico per il corpo e per lo spirito, aggiungendo un’abbondante dose di pepe (Pan Pepato).
Durante il corso degli anni, il Panforte non ha subito grandi variazioni fino al 1879 quando la Regina Margherita si recò a visitare la città di Siena e proprio in quell’occasione, uno speziale ne preparò una versione più delicata, eliminando il melone e sostituendo la copertura di pepe nero con zucchero vanigliato. Nacque così il Panforte Margherita.

Alla Fattoria del Colle il panforte viene preparato dalla pasticcera e servito appena fatto

Panforte Margherita preparazione Fattoria del Colle

Panforte Margherita preparazione Fattoria del Colle

durante le feste di Natale e soprattutto per il Cenone di Capodanno.

INGREDIENTI e PREPARAZIONE
220 gr di Miele di Acacia; 430 gr di Zucchero; 250 gr di Cedro; 450 gr di Arancia; 380 gr di Farina; 500 gr di Mandorle tostate (non sgusciate); 100 gr di Nocciole tostate (non sgusciate); 21 gr di misto di Spezie (preparato per Panforte); 10 gr di Cannella (in polvere); un pizzico di Pepe; Ostia per stampo; 100 gr di Zucchero a velo. Leggi tutto…

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account