Non solo vino ...

Billecart Salmon per le serate rosè con amici wine lover

Tra gli amanti dello Champagne, chi non conosce il Billecart Salmon rosè? E’ fra i migliori prima di arrivare alle bottiglie di nicchia dal prezzo elevatissimo

 

Billecart Salmon

Billecart Salmon

Visto per voi da Carlo Gardini  Cinellicolombini partner

Billecart Salmon è uno Champagne rosè che ti accompagna con piacere senza dover aspettare le grandi occasioni. Ne ho infatti aperto una bottiglia recentemente per servirlo come aperitivo ad alcuni amici in una delle ultime calde giornate di questo strano autunno dove ancora possiamo sognare di essere in estate, una situazione completamente diversa da quando, nel passato Dicembre, lo stesso champagne lo bevemmo in un rifugio a oltre 2000 metri.

Champagne rosè

Champagne rosè

Eravamo in Francia, ad Isola 2000, per una degustazione di vini italiani e francesi e l’organizzatore dell’evento ci invitò tutti, alla fine della manifestazione, ad una cena in un ristorante sulle piste da sci…..da raggiungere con un gatto delle nevi ………20 persone stipate in un trattore che risaliva lentamente le piste immerse nel buio in un silenzio impressionante….Ed all’arrivo un grande camino con un fuoco potente e un aperitivo a base di Billecart Salmon rosè …..un momento di piacere intenso se non fosse stato accompagnato dal canto “non troppo professionale” proprio della persona che rappresentava quello stesso champagne …….insomma, la stessa Maison  ci dava il piacere di bere un vino veramente straordinario ma ci costringeva a soffrire per delle melodie non proprio da serata di apertura della Scala.

Mareuil sur Ay

Mareuil sur Ay

Ma torniamo alla Billecart Salmon, un’antica Maison di Champagne nata nel 1818 nel piccolo villaggio di Mareuil sur Ay ed ancora di proprietà della stessa famiglia dopo quasi 200 anni.

Una cantina molto legata alla tradizione ed estremamente attenta alla qualità dei suoi prodotti.

Gli attuali proprietari, Francois e Antoine Roland sono la sesta generazione di discendenti di Nicolas Francois Billecart e Elisabeth Salmon che, sposandosi, diedero origine alla Maison ora famosa in tutto il mondo.

La cura della cantina è affidata a Francois Domi che da quasi 30 anni prepara personalmente il blend dei diversi cru per ottenere uno champagne fine ed elegante.

Naturalmente vengono prodotti champagne di diverse tipologie ed anche millesimati ma quello che mi ha colpito di più è, come dicevo all’inizio, il rosè

Billecart Salmon

Billecart Salmon

Il metodo di vinificazione di questa cuvée  è un segreto che risale al momento della nascita della Maison stessa. E’ un rosè nato da un assemblaggio di uve Chardonnay, Pinot Meunier e Pinot Nero vinificato in rosso. Lo champagne è infatti l’unica denominazione europea che ammette la miscelazione di vino bianco e rosso e, anche se alcuni conoscitori del vino non amano questa tecnica, secondo altri la maggiore finezza tipica di uno champagne rosè si ottiene proprio vinificando separatamente i vini da uve bianche da quelli a bacca rossa e non con la macerazione di tutta la massa a contatto con le bucce.

Di questo rosè esiste anche una versione “millesimata” dedicata ad Elisabeth Salmon cofondatrice della Maison, prodotta solo nelle annate di particolare pregio ed ottenuta da uve Pinot Nero vinificato in rosso e Chardonnay… un sogno da “bere” alla prossima occasione.

Due parole da appassionato sull’assaggio del rosè bevuto:

all’occhio spuma fine e delicata, piuttosto persistente; profumi di frutti rossi e buccia di agrumi al naso; elegante e fresco con leggero sentore di lampone in bocca…come aperitivo era perfetto.

 

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account