Non solo vino ...

Fattoria del Colle ponti di primavera con animazione

Ponti di primavera -25 aprile e I° maggio – alla Fattoria del Colle la prima fattoria toscana con animazione permanente. La campagna da Oscar diventa divertente

ponti-di-primavera-Fattoria-del-Colle

ponti-di-primavera-Fattoria-del-Colle

In occasione delle “vacanzine” che segnano l’inizio della bella stagione, i ponti di primavera collegati al 25 aprile e al I° maggio prende il via l’attività di animazione che continuerà, in modo permanente, tutto l’anno. Almeno 5 appuntamenti al giorno che caratterizzano la Fattoria del Colle (Trequanda-Siena, a 18 km dall’uscita A1 Valdichiana in direzione Montalcino, Pienza, Montepulciano) come la prima destinazione green dove le nobili tradizioni della campagna toscana possono essere viste, toccate, annusate, assaggiate. Visite guidate con degustazioni itineranti, lezioni di cucina, assaggi verticali e persino preparazione di un vino Super Tuscan come “piccoli enologi”. E tutto questo nel

Fattoria-del-Colle-ponti-di-primavera-

Fattoria-del-Colle-ponti-di-primavera-Foto-Leslie-Brienza

contesto autentico di una fattoria del 1592 abitata da Donatella Cinelli Colombini che apre le sue sale antiche ai visitatori perché siano affascinati dalla storia dei suoi antenati filosofi eretici e dal Granduca donnaiolo che, proprio alla fattoria, aveva il suo nido d’amore.
La fattoria del Colle è anche un luogo in cui soggiornare (per informazioni e prenotazioni clicca qui). Ci sono ville, appartamenti e camere arredati con mobili di piccolo antiquariato che danno la sensazione di essere nella casa dei nonni toscani.

Fattoria-del-Colle-ristorante-agriturismo

Fattoria-del-Colle-ristorante-agriturismo

ORTO DELLE PIANTE ANTICHE E GIARDINO DELLE TARTARUGHE
Ecco che, in occasione dei ponti di primavera, viene inaugurato l’orto delle piante antiche e rare come l’aglione tipico della zona -aglio elefante detto “a prova di bacio” perché non puzza- e lo zafferano -l’oro giallo della Toscana-, oppure piante capaci di incuriosire come i pomodori gialli che danno il nome all’ortaggio, oppure la camomilla e il rabarbaro…. Un modo divertente per arricchirsi di conoscenze e capire quanto le civiltà del passato abbiano lavorato per selezionare salvie, rosmarini, peperoncini … in base alle esigenze alimentari delle loro terre.
Inizia a vivere anche il “giardino delle tartarughe” destinato a ospitare le varietà di terra presenti nei boschi della Toscana – Testudo hermanni, testudo marginata- Serve ad avvicinare i visitatori a un rettile poco socievole ma con una storia di 200 milioni di anni. L’area destinata alle tartarughe è stata costruita in base alle loro esigenze, grande abbastanza da farle sentire libere ma anche protette e ben visibili.
GRANDI VINI A TAVOLA E IN DEGUSTAZIONE

Fattoria-del-Colle-cantina

Fattoria-del-Colle-cantina

I grandi vini di Donatella Cinelli Colombini, provenienti dalle cantine della Fattoria del Colle a Trequanda e dal Casato Prime Donne a Montalcino, sono i protagonisti assoluti delle visite nei vigneti e fra le botti, delle degustazioni e dei pasti. I pranzi, sono impostati come vere esperienze gastronomiche con 8 formaggi locali oppure 8 salumi spiegati uno per uno con particolarità e aneddoti. A cena l’atmosfera diventa più intima e raffinata. Nella veranda, affacciata sul paese medioevale di Trequanda, arrivano in tavola piatti creati dalla chef Roberta Archetti partendo dalla tradizione locale e dall’abbinamento con specifici vini: Brunello e Brunello riserva, Doc Orcia, Chianti Superiore…. L’abbinamento cibo-vino esalta i sapori ed è anche il vero punto di forza del ristorante dell’agriturismo.

Fattoria-del-Colle-zona-relax-con-vinoterapia

Fattoria-del-Colle-zona-relax-con-vinoterapia

BENESSERE E WELLNESS

A chi vuole rigenerare il corpo, oltre allo spirito, la fattoria del Colle propone una zona benessere relax piccola e esclusiva (massimo 6 persone) con bagno turco, sauna, saletta massaggi e vasca in legno per la vinoterapia di coppia, jacuzzi interna e esterna. Ai benefici effetti del calore e dell’acqua si associano quelli dei trattamenti effettuati da espertissimi terapisti usando olio, vinaccioli e essenze naturali direttamente sulla pelle.

ATTIVITA’ IN PROGRAMMA OGNI GIORNO (2 attività gratuite al giorno per chi pernotta alla Fattoria del Colle)
• ORE 11 LEZIONE DI CUCINA CON 1 RICETTA DELLA CAMPAGNA TOSCANA (5€) Panzanella, raviggiolo o ricotta montata (salvo la domenica)
• ORE 12 VISITA GUIDATA STORICA E ANEDDOTI -VILLA E CAPPELLA CINQUECENTESCHE, ORTO ANTICO E GIARDINI Leone Rosso DOC Orcia, Super Tuscan IGT Il Drago e le 8 colombe, Brunello (15€)
• Ore 13 pranzo toscano. Pranzo Esperienza con 8 salumi oppure 8 formaggi (28€ non inclusa fra le attività gratuite di chi pernotta)
• ORE 15 VISITA AI VIGNETI E ALLE CANTINE CON DEGUSTAZIONE ITINERANTE DI 3 VINI – Chianti Superiore, Rosso di Montalcino, Cenerentola DOC Orcia (13€)
• ORE 17 DEGUSTAZIONE GUIDATA VERTICALE DI 3 BRUNELLO (18€) salvo il sabato in cui è sostituita dal Piccolo enologo (24€)
• ORE 19 APERITIVO 1 VINO ABBINATI A 2 FORMAGGI ASCOLTANDO MUSICHE TRADIZIONALI (5 €) nel ristorante

APPUNTAMENTI SETTIMANALI
• Visita guidata generale della fattoria con degustazione itinerante di 4 vini (domenica ore 10,30) (5€)
• Lezione dei pinci (lunedì 18,30) (5€)
• Degustazione di olio (mercoledì ore 10,30) (5€) Visita al Casato Prime Donne (ore 16) (8€)
• Tiro con l’arco nel bosco (giovedì 10,30) Piccola lezione di cucina: il pane e il ciaccino (ore 18,30) (5€)
• Piccolo enologo (sabato ore 17) (24 – non inclusa fra le attività gratuite di chi pernotta)

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account