Non solo vino ...

Un battito d’ali di Sveva Casati Modignani

E’ forse il più bel libro di Sveva Casati Modignani. Va letto perché aiuta a guardarsi dentro e accettare il bello e il brutto della vita senza rimpianti

Sveva-Casati-Modignani-al Lions-Montalcino

Sveva-Casati-Modignani-a-Montalcino

Di Donatella Cinelli Colombini, Montalcino, Brunello

Anche se è diventata celebre con i romanzi e questo non lo è, nessuna dei libri scritti da Steva Casati Modignani ha la stessa forza di Un battito d’ali. Un messaggio forte che dice  <<sono una come te e nonostante le difficoltà ho realizzato i miei sogni, provaci anche tu >>.

I libri di Sveva Casati Modignani hanno sempre questo tema di fondo: la bontà che vince la cattiveria, la felicità come premio finale di un percorso difficile, la vanità della ricchezza ostentata. La differenza è che, in questo caso, la storia è vera il protagonista è Bice Cairati – Sveva Sasati Modignani, quindi il messaggio è molto più forte.

Sveva-Casati-Modignani-Un battito-d'ali

Sveva-Casati-Modignani-Un battito-d’ali

Tutti vorremmo scrivere la nostra storia. Desideriamo che il ricordo di noi resti più a lungo e soprattutto che possa servire a chi è più giovane e ha bisogno di una spinta per uscire da situazioni simili alle nostre. Anch’io lo farò ma non sono ancora pronta; ho chiuso certe vicende nei cassetti insieme ai fogli che, tutt’ora, mi fanno stare male. Ci vuole tempo per guardare le proprie vicende con il giusto equilibrio e una sufficiente ironia. Solo così il racconto vero diventa forte e utile.

Ricordo il sociologo Giuseppe De Rita che presentando il rapporto Censis sulla Toscana citava il poeta Mario Luzi e le sue parole sulla donna che “nutre e governa”. <<Ho capito questa frase solo leggendo i dati statistici>> disse De Rita riferendosi al peso dell’opinione femminile su ogni decisione familiare: la quasi totalità delle scelte giornaliere e la maggioranza di quelle strategiche, come l’acquisto di una casa o la stipula di un mutuo, dipende dalle donne. Ed ecco che l’autobiografia di Sveva Casati Modignani conferma. E’ la madre casalinga a decidere di far interrompere al marito un’attività che gli piace e gli riesce per fargli fare un lavoro che non gli piace e gli riesce di meno. E’ lei che

Sveva-Casati-Modigliani

Sveva-Casati-Modigliani

decide, quando le risorse familiari consentono di far studiare uno solo dei figli, di privilegiare il maschio nonostante lui amasse lo studio meno della sorella. Nonostante lle difficoltà e le amarezze Sveva Casati Modignani o meglio Bice Cairati, ha realizzato i suoi sogni, ha messo a frutto il suo talento diventano una scrittrice con oltre 12 milioni di libri venduti e traduzioni in 10 Paesi esteri. Tuttavia, le tracce delle critiche della madre restano <<.. non sono mai completamente soddisfatta …Sono sensibile alla critica, mentre il plauso non mi esalta>> ma è forse proprio la durezza delle madri italiane verso le figlie che le rende così forti e capaci di realizzare progetti ambiziosi. E’ una storia italiana, che tante donne, come lei e come me, hanno vissuto e leggere questo libro ha fatto bene a me e spero faccia bene anche a loro (Mondadori pp. 163 € 16,90)

Sveva-Casati-Modignini-a-Montalcino

Sveva-Casati-Modignini-a-Montalcino

Dimenticavo di trascrivervi la dedica sul libro che l’autrice mi ha mandato attraverso la comune amica Anna Pesenti Buonassisi << Per Donatella con ammirazione per la straordinaria professionalità e la grande dolcezza, Bice>> frase che mi lusinga ma mi sconcerta perché io sono una imprenditrice tardiva e dilettante con un pessimo carattere …

 

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account