Vigne e vini

Ancora premi ai vini di Donatella Cinelli Colombini

Premi: Decanter 94 al Brunello 2012 Merano Wine Festival medaglia d’oro al Rosso di Montalcino 2015, Wine Spectator 90 al Cenerentola DOC Orcia. Evviva

premi-ai-vini-di-Donatella-Cinelli-Colombini

premi-ai-vini-di-Donatella-Cinelli-Colombini

Ancora premi per i Brunello si Donatella Cinelli Colombini ma non solo per quelli, è tutta la gamma dei suoi vini che ottiene successi.
Il BRUNELLO 2012 è fra i TOP WINES della rivista inglese “Decanter” con il giudizio di 94 centesimi è firmato da Richard Baudains <<Concentrated ruby shade. An intense, concentrated fruit nose with hints of sloe gin. Big impact on the palate, dense ripe tannins and a long complex finish with notes of tobacco leaf, plummy fruit and wood smoke>> Colore rubino denso. Profumo intenso e concentrato di frutta con sentori di gin. Grande impatto in bocca con fitti tannini maturi e un lungo finale complesso che richiama tabacco, prugne e fumo.
Lo stesso vino nella descrizione di Bruce Sanderson del “Wine Spectator” si arricchisce di suggestioni di frutti rossi, terra e sottobosco. Anche per lui un giudizio molto buono di 93 centesimi.

Ancora-premi-per-i-vini-di-Donatella-CinelliColombini

Ancora-premi-per-i-vini-di-Donatella-CinelliColombini

Ma i successi non si fermano qui anche il ROSSO DI MONTALCINO 2015 che sta facendo i suoi primi nel mercato ottiene la Gold Medal assegnata dai degustatori del Wine Hunter Award 2017 del Merano wine festival , una medaglia riservata ai <<Prodotti di eccellenza superiore grazie a una produzione artigianale di alta qualità frutto di passione e dedizione>>. Ancora da Merano arriva anche la medaglia rossa per il Cenerentola DOC Orcia 2015.
Ma è proprio quest’ultimo vino a riservare il risultato più importante per Donatella Cinelli Colombini. Per lei infatti Cenerentola DOC Orcia è una sorta di sfida personale, la denominazione più giovane che compete con le sorelle,vicine, più vecchie e famose: il Brunello e il Nobile di Montepulciano. Ed ecco che la giovane Doc Orcia riesce ancora una volta a andare oltre la magica barriera dei 90 centesimi su una rivista

Ancora-premi-per-i-vini-di-Donatella-CinelliColombini- nell'immagine-Alessia-Bianchi

Ancora-premi-per-i-vini-di-Donatella-CinelliColombini- nell’immagine-Alessia-Bianchi

internazionale di grandissimo prestigio. Da  Bruce Sanderson arriva una descrizione molto suggestiva <<loads of leather and loam aromas and flavors highlight this broad, cherry red. Firmly structured, with a fresch yet tanic finish>> carico di aromi di pelle e di loto, i sapori rimandano a grandi ciliegie rosse. Fortemente strutturato, con finale fresco ma tannico.
Ancora da “Wine Spectator” uno splendido giudizio di 90/100 al Drago e le 8 colombe l’IGT supertuscan a base di Sangiovese Sagrantino e Merlot che Donatella ha dedicato a suo marito Carlo Gardini e un buon giudizio di 88 centesimi su Chianti Superiore e Leone Rosso DOC Orcia.

Evviva, che bellezza!!!!!

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account