Vigne e vini

Cenerentola Orcia Doc 2013 alla conquista del mondo

Cenerentola un vino che porta il nome di una fiaba e contiene due antichi vitigni toscani ma vuole conquistare i signori del vino del mondo

Cenerentola-Doc-Orcia-Fattoria-del-colle-Leslie-Brienza-IMG_4946__

Cenerentola-Doc-Orcia-Fattoria-del-colle-Leslie-Brienza-IMG_4946__

2013 anno fortunato per i vini della Fattoria del Colle di cui Cenerentola è il fiore all’occhiello. Un vino importante perché profondo e complesso, quindi destinato a durare nel tempo evolvendosi verso eleganze straordinarie.

<<In questa annata abbiamo visto la maturazione procedere lentamente con gli zuccheri e gli acidi che si evolvevano di pari passo con i polifenoli della buccia dell’uva. Ma a differenza di quanto avveniva nel passato la vendemmia a cavallo delle piogge autunnali ha mandato in cantina uva sanissima>>ha detto Donatella Cinelli Colombini.
Il vino Cenerentola prende il nome dalla famosa novella dove una giovane con due sorelle più grani e invitate al ballo del principe, sfida la sorte e in modo avventuroso va anche lei alla festa e conquista il principe azzurro. Anche la DOC Orcia a cui il

Cenerentola-DOC-Orcia-2013-Violante-Gardini-Cinellicolombini-Jr

Cenerentola-DOC-Orcia-2013-Violante-Gardini-Cinellicolombini-Jr

vino Cenerentola appartiene, è nata per ultima (il 14 febbraio 2000) fra le storiche denominazioni del Brunello e del Nobile di Montepulciano. Giovane e con due sorellastre ma anche con l’ambizione di arrivare sulla tavola del principe e farlo innamorare.
Da questa somiglianza deriva il nome del vino.
Cenerentola è prodotto con due vitigni autoctoni: il Sangiovese (65%) uva protagonista dei grandi rossi toscani e Foglia tonda (35%) varietà antica della zona senese abbandonata da circa un secolo. Nel 2001 Donatella Cinelli Colombini decise di puntare su questo vitigno e negli anni è riuscita a ridurre il numero dei suoi grappoli che era all’origine dei suoi problemi cento anni fa.TIPOLOGIA: rosso secco.
ZONA DI PRODUZIONE: Toscana, Trequanda, vigneti della fattoria del Colle.
CARATTERI DELL’ANNATA: Inverno e primavera con tanta neve e tanta pioggia. Addirittura la primavera è stata la più piovosa dei 50 anni precedenti. Un clima freddo e umido che ha disturbato l’allegagione riducendo la produzione d’uva. La vendemmia della Fattoria del Colle è stata dunque scarsa ma il piccolo numero dei

Orcia-DOC-Cenerentola-Fattoria-del-Colle

Orcia-DOC-Cenerentola-Fattoria-del-Colle

grappoli e la loro ridotta dimensione hanno agevolato la maturazione in autunno.
UVAGGIO: 65% Sangiovese (Brunello), 35 % Foglia tonda
VENDEMMIA: Raccolta manuale, con selezione dei grappoli in vigna e degli acini migliori in cantina. Polifenoli abbondant e estraibili. Vinaccioli ben lignificati.
VINIFICAZIONE: In tini d’acciaio muniti di termoregolazione per la durata di 15 giorni.
MATURAZIONE IN LEGNO: 12 mesi in tonneaux 5- 7 hl di rovere francese e in piccole botti.
QUANTITA’ PRODOTTA: 6.600 bottiglie

DESCRIZIONE ORGANOLETTICA

Colore: rosso rubino intenso e brillante.
Profumo: complesso, profondo, fine, evidenti richiami ai piccoli frutti rossi e alle spezie.
Gusto: armonico, la robusta struttura è perfettamente bilanciata con un risultato appagante e intenso che rimane a lungo piacevolmente in bocca.

ABBINAMENTO GASTRONOMICO: sposa magnificamente carni nobili e formaggi stagionati. Evitare aceto, cipolla e aglio crudi, carciofi e asparagi
SERVIZIO IN TAVOLA: servire a temperatura ambiente (18-20°C) in bicchieri a calice di cristallo bianco con coppa ampia.
CAPACITA’ DI INVECCHIAMENTO: 10/20 anni. Tenere le bottiglie distese, al buio e al freddo.

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account