Vigne e vini

Con Lidia Bastianich al Sorrento Rosé

12-14 maggio a Sorrento rosé un centinaio di vini di tutta Italia coi pizzaioli napoletani per promuovere pizza e rosato in una festa piena di Donne del Vino

Sorrento-rosé

Sorrento-rosé

Di Donatella Cinelli Colombini

<<Sono onorata di essere la madrina del Sorrento Rosé, l’evento organizzato dalle Donne del Vino>> ha detto la mia amica Lidia Bastianich, la chef più nota d’America che quest’anno affianca Antonella Clerici a “La prova del cuoco”.
E’ proprio Lidia a introdurre l’argomento chiave sui rosati italiani <<quando stai per ordinare un’altra birra da abbinare alla tua pizza, sostituiscila con un bicchiere di rosé, come farei io>> . Rosato e pizza, questa è la proposta che arriva da Sorrento e dai pizzaioli campani guidati da Antonino

Sorrento-Rosé-Donne-del-Vino

Sorrento-Rosé-Donne-del-Vino

Esposito, executive pizza chef paladino della pizza con ingredienti artigianali e naturali.

Sorrento rosè è stato organizzato da Ilaria Donateo con la collaborazione di Sabrina Soloperto e Lorella Di Porzio ed ha per protagoniste le Donne del vino. Fra i rosati presenti al festival c’è anche il mio Rosa di Tetto IGT Toscana, prodotto con solo Sangiovese alla Fattoria del Colle.

Una sorta di consacrazione del rosè che mette l’accento sulla declinazione di questa tipologia: dal vino fresco, senza pretese, alle tipologie maturate in botte e di raffinata complessità.

Rosa-di-Tetto-Rosato-IGT-2013-Fattoria-del-Colle-

Rosa-di-Tetto-Rosato-IGT-Fattoria-del-Colle-

Tanti rosati per tante pizze, comprese quelle di nuova generazione che puntano sul lievito madre e sostituiscono il sale con l’acqua di mare. Dal cibo di strada alla raffinatezza dei maestri pizzaioli, rosato e pizza è una proposta gastronomica smart e adatta per giovani e raffinati gourmet.
Le Donne del vino ci puntano con forza nel primo festival dedicato ai rosati e organizzato in cornici da sogno, in una Sorrento baciata dal sole: in riva al mare da Acqu’ e sale, nella terrazza  panoramica dell’Europa Palace e a Villa Fiorentino di Sorrento. Una vera festa con convegni, mostre, musica, incontri e soprattutto l’assaggio di un centinaio di vini rosati al femminile.
<<Il rosé va molto di moda negli Stati Uniti negli ultimi 2-3 anni… sono vini seri, non

Sorrento-rosé-Lidia-Bastianich-Donatella-Cinellicolombini

Sorrento-rosé-Lidia-Bastianich-Donatella-Cinellicolombini

“vinelli” come era una volta>> ha ribadito Lidia Bastianich insistendo sulla necessità di prendere la valigia e andarlo a spiegare ai consumatori che <<vogliono imparare a bere vino>>. Nelle sue parole e in quelle di Antonino Esposito l’insistenza nel volare alto <<nel fare le cose bene nelle cantine come nelle pizzerie>>.  Rosato come <<vino gastronomico>> in abbinamento con la pizza significa cavalcare una nuova tendenza: salutare, piacevolissimo e anche leggermente intrigante. Uno dei cibi più tradizionali con il vino di tendenza. Solo negli Usa, nel 2016, le vendite di vino rosato sono salite del 6,8% con un fatturato di oltre 816 milioni di Dollari.
La produzione mondiale di rosato si attesta intorno ai 24 milioni di ettolitri, pari a circa il 10% dei vini consumati a livello mondiale. L’Italia è il secondo esportatore nel mondo in

Sorrento-Rosé-SabrinaSoloperto-LucianoPignataro-LidiaBastianich-DonatellaCinelliColombini

Sorrento-Rosé-SabrinaSoloperto-LucianoPignataro-LidiaBastianich-DonatellaCinelliColombini

volume con il 16%.
Il Comune di Sorrento ha ospitato anche un press tour di stampa specializzata nel settore food & wine che ha effettuato anche un’escursione in caicco con lo chef Giuseppe Aversa, titolare del ristorante Il Buco, stella Michelin a Sorrento.

LE DONNE DEL VINO E LE AZIENDE DI SORRENTO ROSÉ
Abruzzo: Aurelia Mucci (Cantine Mucci), Marina Cvetic (Tenuta Masciarelli), Caterina Cornacchia (Barone Cornacchia), Valentina di Camillo (Tenuta I Fauri).
Basilicata: Carolin Martino (Casa vinicola Armando Martino), Tiziana Mori (Re Manfredi).
Campania: Milena Pepe (Tenuta Cavalier Pepe), Benigna Sorrentino (Agricola Sorrentino), Daniela Mastroberardino (Terredora di Paolo), Alessia Canarino (Antica

Sorrento-Rosé-Donne-del-vino-Campania

Sorrento-Rosé-Donne-del-vino-Campania

Hirpinia), Grazia Formisano (Donna Grazia), Patrizia Malanga (Le Vigne di Raito), Annamaria Famiglietti (Cantine Famiglietti).
Emilia Romagna: Milena Falcioni (Podere dell’Angelo), Gaia Bucciarelli (Santa Giustina).
Friuli Venezia Giulia: Elisabetta Foffani (Agricola Foffani), Alberta Maria Bulfon (I vini di Emilio Bulfon), Elisabetta Puiatti (Villa Parens), Anna Brisotto (San Simone di Brisotto), Antonella Cantarutti (Cantarutti Alfieri), Annette Lizotte (Tenute Tomasella), Giulia Bianchini (Forchir).
Lombardia: Pia Donata Berlucchi (Fratelli Berlucchi), Ottavia Giorgi di Vistarino (Conte Giorgi di Vistarino).
Piemonte: Elena Bonelli (Ettore Germano), Laura Zavattaro (La Scamuzza), Silvia

Donne-del-Vino-Piemonte-Sorrento-Rosé

Donne-del-Vino-Piemonte-Sorrento-Rosé

Castagnero (Silvia Castagnero), Ivana Brignolo Miroglio (Tenuta Carretta), Michela Marenco (Marenco), Magda Pedrini (Magda Pedrini), Mariuccia Borio (Cascina Castlèt).
Puglia: Francesca Bruni (Vetrere), Romina Leopardi (Tenute Rubino), Maria Chiara Minoia (Cantine Fiorentino), Sonia Imperatore (Imperatore), Maria Teresa Basile e Marzia Varvaglione (Varvaglione Vigne&Vini), Marianna Cardone (Cardone), Sabrina Soloperto (Soloperto), Renata Garofano (Garofano Vigneti e Cantine), Anna Gennari (Consorzio Produttori Vini), Tiziana Mori (Castello Monaci), Maria Teresa Vallone (Vallone), Marika Maggi (La Marchesa), Roberta d’Arpa (Paolo Leo), Barbara Mottura (Mottura), Lenka Niedobova (Apollonio),
Sardegna: Valentina Argiolas (Argiolas), Elisabetta Pala (Pala).

Sorrento-rosè-press-tour

Sorrento-rosè-press-tour

Sicilia: Roberta Urso (Cantine Settesoli), José Rallo (Donnafugata), Roberta Urso (Mandrarossa), Valentina Nicodemo (Judeka).
Toscana: Maria Giulia Frova (Il Corno), Maria Antonietta Corsi (Castello di Querceto), Antonella D’Isanto (I Balzini), Tiziana Frescobaldi (Marchesi de’ Frescobaldi), Annabella Pascale (Tenuta Artimino), Donatella Cinelli Colombini (Casato Prime Donne).
Trentino Alto Adige: Maddalena Nardin (Villa Corniole), Elena Walch (Elena Walch),

Sorrento-rosé-Acqu'e-sale

Sorrento-rosé-Acqu’e-sale

Roberta Giuriali (Maso Martis), Barbara Mottini Scienza (Vallarom), Camilla Lunelli (Ferrari), Chiara Simoni (Cantine Monfort), Christine Endrici Kemmler (Endrizzi), Judhit Rottensteiner (Hans Rottensteiner), Lucia Letrari (Letrari), Romina Togn (Gaierhof), Elisabetta Donati (Marco Donati).
Veneto: Nadia Zenato (Zenato), Alessandra Boscaini (Masi Agricola), Nunzia Sarpone (Bortolomiol).

 

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account