Vigne e vini

Dietro le quinte da un Vinitaly estivo e felice

In diretta, dettagli da un Vinitaly ottimista, affollato di pubblico ma anche di Ministri e soprattutto di buyers da tutte le parti del mondo

Frank Roeder MW e titolare VIF insieme a Violante e Carlo

Frank Roeder MW e titolare VIF insieme a Violante e Carlo

Di Donatella Cinelli Colombini

Temperature da spiaggia di giorno e la possibilità di uscire senza giacca di notte. Verona ha finalmente costruito i parcheggi intorno alla fiera e il trasporto pubblico funziona meglio di prima. Gli ingorghi di traffico alle sei del pomeriggio ci sono ancora, ma molto meno del solito. L’unica cosa che continua a funzionare male è il web, impossibile scaricare posta o mandare foto dentro la fiera.
Questo Vinitaly 2014 rimarrà nei miei ricordi per le interviste con Platinette,  ma quanta gente! Importatori anche da Paesi improbabili come Oman  o Serbia. Arriva allo stand il Sommelier campione del mondo Luca Gardini in giacca celeste e passo veloce. Io lo bacio (lo faccio con tutti) ma lui cercava mia figlia Violante.

Kerin O'Keefe

Kerin O'Keefe

Pina Argiolas mi manda un enorme pacco di pasticcini freschissimi sardi. E’ una consuetudine che dura da anni ed è ormai diventato un rito di amicizia vignaiola.
Cocktail di “Wine Enthusiast” all’Hotel Due Torri, il più elegante e esclusivo di Verona. La nuova responsabile per l’Italia Kerin O’Keefe, bella come sempre, accoglie tutti con eleganza impeccabile. Speriamo che il mio piccolissimo regalo non l’abbia messa in imbarazzo. Io sono abituata ad arrivare con un pacchetto nei posti in cui sono invitata ma fare un regalo, anche piccolo a un giornalista USA, può essere pericoloso, speriamo bene!  C’è anche il Presidente dell’Assoenologi Riccardo Cotarella che ci sprona <<smettiamo di lamentarci, il vino è il solo comparto economico italiano dove le cose vanno piuttosto bene>>.

Angelo Gaja grande narratore

Angelo Gaja grande narratore

Più o meno è quello che dice Angelo Gaja al Ministro dell’Agricoltura Martina << avete dato troppi soldi all’agricoltura>> e il Ministro prontamente ce ne toglie un bel po’ <<i fondi nazionali OCM per la promozione 2015-2016 sono esauriti>>. Verranno finanziati solo i progetti regionali ma tutti si chiedono se basteranno a soddisfare tutte le richieste delle aziende che hanno bisogno di esportare perché il mercato italiano è in piena frenata. Forse sono proprio i finanziamenti OCM quelli più capaci di ingenerare sviluppo rispetto a tutta la politica agricola italiana. In compenso una buona notizia: all’Expò 2015 il vino avrà uno spazio importante e sarà gestito da Vinitaly.

Elena Martuscello e Rossana Illy

Elena Martuscello e Rossana Illy

Violante è relatrice in un convegno dei Sommelier Fisar sui vini delle donne. Se la cava benissimo e il mio orgoglio di madre cresce a dismisura. La piccola peste ha un’energia straripante, gestisce un flusso continuo di importatori allo stand ed è arrabbiatissima, ma con gli allestitori. In effetti il logo sul muro del nostro spazio si stacca continuamente con un effetto decisamente imbarazzante.
La regina di Vinitaly 2014 è Marilisa Allegrini che ha organizzato 4 splendide cene. Un vulcano nel vero senso della parola che ha scatenato l’invidia generale.
Rimaniamo sul tema “fuori della fiera” con la cena di gala dei Grandi Cru d’Italia in smoking nel Teatro Ristori di Verona. Occasione piacevolissima per incontrare tanti amici. Molto di tendenza le luci rosa all’esterno che davano un tocco artistico e modaiolo all’edificio del 1837. Monica Larner mi presenta il suo fidanzato. Gli dico <<lei è proprio un uomo fortunato>> e lui prontissimo e con spiccato accento napoletano <<anche Monica è molto fortunata>> probabilmente è

Comitato Grandi Cru Paolo Basso e Paolo Panerai

Comitato Grandi Cru Paolo Basso e Paolo Panerai

vero, sono una bella coppia. Al mio tavolo ci sono due maltesi (evviva!) e Averardo  Borghini Baldovinetti  che sta a Hong Kong e si occupa di Vino e Finanza cioè di riempire le cantine da sogno dei miliardari cinesi. Mi ha spiegato come scopre se le bottiglie dei grandi vini sono vere o false. Fantastico! Premio speciale al bravissimo  Sommelier campione del mondo 2013  Paolo Basso. Alla domanda << ma lei si sente più italiano o più svizzero?>> risponde con franchezza <<italiano ma sono felice di vivere un chilometro dentro il confine svizzero>>. Come dargli torto!

Torniamo dentro Vinitaly. Alle 9 di mattina il ristorante delle Donne del vino emana già un ottimo odore di sugo, la cucina diretta da Marina Ramasso fa faville. Lo stand del Brunello ancora più affollato degli anni scorsi e la nuova sala da degustazione per i giornalisti, a piano terra, ha tutti i tavoli impegnati. Ottimo! I blogger invitati dalla fiera sono nell’edificio all’ingresso, mamma mia quanti sono! Ho deciso, l’anno prossimo chiederò l’accredito anch’io come wine blogger, è troppo divertente!
Del resto se io non vado sui social loro arrivano da me. Allo stand è un continuo afflusso di amici Facebook e Violante chiede <<ma quanta gente conosci?>>. Arrivano anche gli organizzatori di Wine

Guidi, Martina, Farinetti

Guidi, Martina, Farinetti

Montefredane con un enorme provola, Ferruccio Gard con l’anteprima del catalogo antologico dei suoi quadri, Giulia Cannada Bartoli che lavora senza sosta, Anna De Martino elegantissima …. Lia Tolaini titolare del nostro importatore USA Banville che è appena diventata nonna e sprigiona energia. Frank Roeder Master of Wine e titolare del nostro importatore in Germania VIF  Ma come faccio a ricordarli tutti! C’è il compleanno dei Grandi Vini a cui non riesco ad andare, il convegno dell’Unione Italiana Vini in cui riesco a stare sono un quarto d’ora benché mi interessi parecchio. Questa fiera è una girandola, dove le facce, gli argomenti finiscono in un solo vortice, ma è bella per questo! Nel corridoio ho salutato, in un colpo solo,  Piero Antinori, Michele Chiarlo e Sandro Boscanini (Masi) … che bello quando trovi degli amici e si vede che ti abbracciano con simpatia!

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account