Vigne e vini

Il Chianti Superiore nell’anno TOP del biologico

Chianti Superiore DOCG 2014 vecchio stile per Donatella Cinelli Colombini: chi ama il Chianti più tradizionale e beverino è accontentato

Chianti Superiore DOCG - Fattoria del Colle, Trequanda

Chianti Superiore DOCG – Fattoria del Colle, Trequanda

2014 è stata l’annata del biologico e chi, come noi, ha scelto questo modo di coltivare i vigneti, ha portato in cantina dell’uva sana particolarmente adatta per i vini giovani.
86 giorni di pioggia, da aprile a ottobre e un clima quasi nordico, hanno favorito la sintesi dei profumi nell’uva e la produzione di vini “vecchio stile” eleganti e beverini come quelli di trent’anni fa. Il Chianti Superiore 2014 è dunque un vino di tipica impronta toscana, con tannini evidenti ma ben bilanciati dal frutto e una notevole piacevolezza che lo rende facile da abbinare con qualunque pietanza: dalla tagliata di bue chianino a piatti indiani o cinesi.
Il Chianti superiore di Donatella Cinelli Colombini viene prodotto alla Fattoria del

Chianti-Superiore-2014-Fattoria-del-Colle-Foto-Leslie-Brienza

Chianti-Superiore-2014-Fattoria-del-Colle-Foto-Leslie-Brienza

Colle a 404 metri di altitudine, nelle alte colline che delimitano le Crete Senesi. I vigneti si trovano sui crinali, in posizione ventilata e solatia; hanno 5.500 viti per ettaro che producono poco più di un chilo d’uva ciascuna. Poca uva e tanto lavoro manuale – nella coltivazione e nella vendemmia – danno un risultato eccellente. Vinificazione e affinamento avvengono nella cantina della fattoria del Colle che è proprio in mezzo ai vigneti. TIPOLOGIA: rosso secco.
ZONA DI PRODUZIONE: Toscana, Trequanda, Fattoria del Colle

Chianti-Superiore-Fattoria-del-Colle-Violante-Gardini

Chianti-Superiore-Fattoria-del-Colle-Violante-Gardini

CARATTERI DELL’ANNATA: molti dicono che nel 2014 non c’è stato inverno e non c’è stata estate. In effetti l’inverno è stato mite mentre i mesi primaverili e stivi sono stati piovosi con notti addirittura fredde. Nei giorni della vendemmia il cielo si è mantenuto sereno.
UVAGGIO: 90% Sangiovese, 10% Canaiolo
VENDEMMIA: dal 15 settembre al 5 ottobre
L’uva è stata raccolta a mano con attenta scelta dei grappoli nella vigna e degli acini nel tavolo di cernita della cantina
VINIFICAZIONE: la vinificazione è stata delicata per rispettare la fragilità delle bucce che cedevano colore e estratti al mosto con estrema facilità
QUANTITA’ PRODOTTA:13.300 bottiglie

COLORE: rosso rubino
PROFUMO: fine, complesso manifesta le fragrante dell’uva insieme ad elementi più evoluti che richiamano i frutti rossi e le viole.
GUSTO: armonico per l’ottimo bilanciamento dei tannini che risultano morbidi, caldo, ampio e di discreta persistenza.

ABBINAMENTO GASTRONOMICO: di grande versatilità accompagna altrettanto bene i tipici cibi toscani e le cucine asiatiche o nord europee.
SERVIZIO IN TAVOLA: temperatura ambiente (18-20°C), bicchieri a calice di cristallo bianco e di forma a tulipano.
CAPACITA’ DI INVECCHIAMENTO: 3-4 anni dopo quello della vendemmia. Tenere le bottiglie distese, al buio e al freddo

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account