Vigne e vini

La vendemmia di quest’anno sarà il 2010 bis?

Buone notizie dai vigneti di Brunello; tutto fa sperare nel ripetersi della strepitosa vendemmia di 5 anni fa anche se con meno uva. Incrociamo le dita

Felix e Sangiovese 29 luglio 2015 P1060321

sangiovese, invaiatura 29 luglio 2015 Fattoria del Colle con Felix

Di Donatella Cinelli Colombini

I° articolo sulla vendemmia a cui ne seguirà uno dopo domani sulle vendemmiatrici/raccolta manuale.

Vigneti splendidi nel 2015 e una partenza a razzo del ciclo vegetativo grazie a un terreno ricco d’acqua per il piovosissimo anno 2014 e il piovosissimo inverno 2015. Il caldo torrido di luglio ha dato una frenata alla marcia verso la vendemmia che è prevista, almeno per il Brunello del Casato Prime Donne, nel calendario normale fra il 20 settembre e il 10 ottobre. Infatti l’invaiatura (cambiamento di colore dei grappoli) è iniziata solo alla fine di luglio e una volta completata precederà di circa 40 giorni la raccolta. L’invaiatura è innescata dallo stress idrico che quest’anno è mancato, le viti, nonostante il caldo, non

Foglia Tonda 29 luglio 2015

Foglia Tonda 29 luglio 2015

soffrono la sete perché a pochi centimetri di profondità il terreno è ancora umido.
Le somiglianze con il 2010 ci sono e sono tante: inverno piovoso, luglio da altoforno, ritardo dell’invaiatura … quest’anno c’è addirittura qualche elemento più favorevole. Il terreno è più soffice grazie alla coltivazione di fave e vescia durante l’inverno e all’eliminazione di ogni prodotto chimico.
I meteorologi prospettano un agosto fresco, proprio come il 2010. Unica differenza negativa la quantità d’uva: il 2010 fu una vendemmia abbondante per quantità e qualità, il 2015 produrrà molta meno uva perché le piogge primaverili hanno disturbato la fioritura.

Sangiovese luglio 2010

Sangiovese luglio 2010

L’elemento che ha caratterizzato il 2015 è stata la tignoletta. Un numero di catture molto, molto superiore al normale che ha costretto a un trattamento con prodotti biologici. Per capire se ci sono le farfalline della tignoletta vengono usate le trappole. Si ratta di richiami sessuali gialli simili a doppi fogli di quaderno con una superficie collosa all’interno che imprigiona i parassiti permettendo di contarli.
Grande ottimismo dunque per la futura vendemmia 2015 anche se mancano circa due mesi.

Valeria, Paola, Anna, Alessia e Sara  controllano l'invaiatura 4 agosto 2015

Valeria, Paola, Anna, Alessia e Sara controllano l’invaiatura 4 agosto 2015

Altrove invece la vendemmia è già partita, in anticipo sul calendario normale. In California la vendemmia segna il record storico della più anticipata, il 22 luglio è iniziata la raccolta delle prime uve per i vini da spumantizzare Mumm. Anche in Sicilia il 27 luglio Settesoli ha cominciato a cogliere il Pinot Grigio con una settimana d’anticipo rispetto sul 2014 (wine news). Primi grappoli recisi anche il Franciacorta. Fra due giorni parleremo ancora di vendemmia e dello spinoso argomento della raccolta meccanizzata in confronto a quella manuale.

 

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account