Vigne e vini

Passito 2014 un piccolo capolavoro dolce 

Nelle cantine al femminile di Donatella Cinelli Colombini l’unico uomo è Carlo, l’appassionato di vini dolci e di questo passito

Carlo con l'uva di Traminer per il Passito

Carlo con l’uva di Traminer per il Passito

La produzione del passito è un rito annuale che coinvolge moltissimo Donatella Cinelli Colombini e soprattutto suo marito Carlo Gardini. Una cura quasi maniacale che è possibile solo perché vengono prodotte pochissime bottiglie e perché Carlo Gardini e la cantiniera Barbara Magnani hanno una passione sconfinata per i vini dolci. I loro sforzi sono stati premiati con 93 centesimi per la produzione 2013 da parte dell’importante rivista statunitense “Wine Advocate

Il 2014 è stata l’annata del “bio” perché chi, come la Fattoria del Colle, coltiva le vigne senza l’uso di prodotti chimici ha portato in cantina un’uva sana e matura.

All’inizio di settembre i piccoli grappoli rosa di uva Traminer del vigneto Sanchimento, intorno alla cappella della Fattoria del Colle, sono stati raccolti, a mano, scegliendoli uno per uno. I grappoli sono stati poi disposti in cassettine traforate e messi ad appassire naturalmente.

WINE SPECTATOR WINE ADVOCATE

WINE SPECTATOR WINE ADVOCATE

Questa è la fase più laboriosa della produzione del passito perché la cantiniera Barbara Magnani deve spostare l’uva continuamente a seconda se piove o fa bel tempo. Nel 2014 l’estate era stata piovosa e fresca ma i primi di settembre il cielo era diventato sereno con solo 3 piogge in tutto il mese. Le condizioni di bel tempo proseguirono d’ottobre mentre i cestini con dentro l’uva Traminer continuavano a viaggiare avanti e indietro cercando ogni raggio di sole.

traminer per passito Fattoria del Colle

traminer per passito Fattoria del Colle

Dopo oltre un mesi di appassimento i grappoli sono stati vinificati ed è nato un nettare biondo dal delicatissimo sapore.

TIPOLOGIA: bianco, dolce, aromatico.

ZONA DI PRODUZIONE: Toscana, Trequanda, Fattoria del Colle, Vigneto Sanchimento.
CLASSIFICAZIONE: IGT Toscana

CARATTERI DELL’ANNATA: annata molto piovosa con inverno mite e estate fresca. L’invaiatura è stata molto lenta, le viti sono state sfogliate abbondantemente.
UVAGGIO: Traminer aromatico
VENDEMMIA: 8 settembre. Raccolta manuale con attenta scelta dei grappoli. Le uve sono arrivate in cantina in cassette da 5 kg.
APPASSIMENTO DELLE UVE: naturale, al sole per la durata di un mese

Pere Ubriache e Passito di Traminer,

Pere Ubriache e Passito di Traminer,

VINIFICAZIONE: Dopo essere stata privata dei raspi l’uva è stata pigiata e trasferita nel tino d’acciaio, la temperatura è stata mantenuta sui 18/20°C e sono stati inoculati i lieviti selezionati. In questo periodo sono stati fatti alcuni brevi rimontaggi all’aria per favorire i processi fermentativi.
COLORE: giallo oro
PROFUMO: aromatico, note di miele e frutta secca e matura.
GUSTO: pieno, dolce con sentori floreali, miele e frutta gialla.

ABBINAMENTO GASTRONOMICO: vino da meditazione che si abbina perfettamente ai formaggi stagionati ed erborinati, ai dolci secchi specialmente se a base di mandorle.
SERVIZIO IN TAVOLA: 8°/10°C, a seconda se usato in tavola o fuori pasto usare calici piccoli o anche molto ampi di cristallo bianco con il bordo superiore più chiuso
CAPACITA’ DI INVECCHIAMENTO: da bere entro il 2020. Tenere le bottiglie distese, al buio.
CONFEZIONI: Bottiglie da 0,375 L

 

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account