Vigne e vini

Un raffinatissimo concerto con brindisi sabato 20 a San Quirico

Sabato alle 18 a San Quirico d’Orcia, per ascoltare 8 brani musicali e poi brindare con Cenerentola Doc Orcia e altri vini della Fattoria del Colle

Concero-20-maggio-San-Quirico-Casa.dell'Abate-Naldi

Concero-20-maggio-San-Quirico-Casa.dell’Abate-Naldi

Vi aspettiamo il 20 maggio alle 18 nella Casa dell’Abate Naldi – via Dante Alighieri 24- San Quirico d’Orcia da Vittorio e Lorenza Cipolla che ci accoglieranno con il consueto calore.

Il programma della serata fa parte di Musica negli Horti e prevede un recital di ALTRIO con Katrina Emtage flauto, Alda Dalla Lucche saxofono, Alessandra Garosi pianoforte. Suoneranno 8 brani di musica classica moderna e contemporanea composti da donne di tutto il mondo.

Sanchimento-IGT-Toscana-2016

Sanchimento-IGT-Toscana-2016

IMG_2091Dopo il concerto ci sarà un brindisi di Rosa di Tetto e Sanchimento IGT Toscana 2016 oltre a Cenerentola DOC Orcia 2013.
Tre vini prodotti alla Fattoria del Colle di Donatella Cinelli Colombini in una cantina con un organico di sole donne per festeggiare tre musiciste donne che interpretano musiche scritte da donne.
Una serata tutta al femminile dunque! Una festa in onore della creatività, del talento e della cultura in rosa che si prospetta piacevole e intensa. Spero che la trascorreremo insieme
Programma
VIVIENNE OLIVE
Short Fantasy on “Lulay Lulla”
ELLEN SHWINDT
Trio per flauto saxofono e pianoforte
Adagio, Giocoso, Allegretto, Allegro Moderato MAY HOWLETT
Exhibits per flauto e pianoforte
Mobiles, Veil VII, Electric Mouse, Streeton’s Noon
“Bird of Paradise” per flauto solo
TERESA PROCACCINI

Katrina_Emtage

Katrina_Emtage

Nove Preludi op. 29
Airone, Colibrì, Cigno, Passero, Picchio, Cuccu’, Gabbiano, Cocorito, Pipistrello
MARYLIN SHRUDE
Notturno ” In memoriam Toru Takemitsu”
KATRINA EMTAGE
Trio per flauto, sax contralto, pianoforte
ANDREA PORTERA
Tango per trio flauto saxofono e pianoforte
HEITOR VILLA-LOBOS
Dalla “Prole do bebè” n.1 “A Probesinha”, “Mulatinha”, “Bruxa”
Dalle “Chansons typiques brésiliennes “Xango’
Biografie
KATRINA EMTAGE

Katrina è nata in Kenya ma ha avuto la sua prima educazione musicale a Sydney.
Ha iniziato lo studio del flauto traverso con un ensemble che ha vinto diverse competizioni internazionale e che si vede finalista all’Australian Broadcasting Commission. A 19 anni ha vinto il prestigioso concorso Queen Elizabeth II che le ha permesso attraverso una borsa di studio di continuare gli studi a Vienna dove ha lavorato e vissuto come libera professionista per 13 anni.
Durante questo periodo ha completato il MA all’accademia di Vienna studiando con il primo flauto della Filarmonica di Vienna Wolfang Schulz e ha frequentato molte masterclass con insegnanti come Aurel Nicolet, William Bennet e Robert Dick.
Ha fatto parte di importanti tournèe in Europa, Stati Uniti d’America, Australia e Asia sia come camerista che in orhcestra, suonando in molti Festival compreso il Darmstadt e il Festival di Salisburgo. Ha suonato la produzione del Pierrot Lunaire al Guggenheim Museum a New York. Ha inciso musiche di Hans Zender, Giacinto Scelsi e Jean Barraquè. Fondatrice del Pocket Opera ha partecipato e commissionato lavori di musica nuova per il Teatro e collaborato con compositori fra cui Peter Maxwell-Davies, Simon
Holt, George-Friedrich Haas e Beat Furrer.
Le sue composizioni per flauto e violoncello sono state utilizzate per il video “Wind of Waves” e il suo brano “Nightfire” per flauto basso e violoncello ha vinto il primo premio 2013 al concorso “Freescores compositions”.
La sua musica è pubblicata da Tetractys Publications. Insegna flauto traverso alla Cork School of Music e alla Cork Country School of music.
Prosegue nella ricerca nella musica tradizionale irlandese, dipinge ed naviga per mare.
Dal Luglio 2013 all’Agosto 2016 ha navigato dall’Irlanda alla Grecia attraversando l’Altantico, il Pacifico e l’Oceano Indiano.

ALDA DALLE LUCCHE

Alda Dalla Lucche saxofono

Alda Dalla Lucche saxofono

Diplomata con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze frequenta i corsi superiori di musica da camera a Sulmona con Antony Pay. Nel 1990 inizia l’attività al “Cantiere Internazionale d’Arte” di Montepulciano con la direzione artistica di Hans Werner Henze.
Nell’esperienza del “Cantiere” con la direzione artistica di Giorgio Battistelli, lavora con Hans Werner Henze, Alessandro Sbordoni, Ada Gentile, Violeta Dinescu, Barbara Heller, con attori e registi quali Silvia Luzi, Giancarlo Cobelli, con la Scuola di Marionettai della Biennale di Monaco. Un percorso attraverso la contemporaneità fino ad arrivare all’avanguardia di Vinko Globokar e la partecipazione al Festival di Musica Contemporanea di Lubiana e al Festival “Musik im 20.Jahrhundert” alla Saarlänishen Rundfunks di Saarbrüchen. Nel 1997 l’incontro con Luciano Berio e la sua musica: la
Sequenza Ixb, Echoing Curves, Alternatim, SOLO e le tournées a New York alla Carnegie Hall, a Tokyio al Tokyo Opera City, a Madrid e in Italia a Milano, Bologna, Firenze.
Partecipa alla Biennale di Venezia edizione 2002 con “Don Perlimplin” con Roberto Fabbricciani e l’attrice Sonia Bergamasco e edizione con un brano in prima italiano di Turnage. Dal 1997 collabora stabilmente con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino sotto la direzione di Zubin Mehta, George Prêtre, Lorin Maazel, Semyon Bychkov, Daniel Oren, André Previn, Bruno Bartoletti ricoprendo il ruolo di prima parte o saxofono solista. Ha collaborazioni con l’ ORT- Orchestra della Toscana, l’ Orchestra della Svizzera Italiana di Lugano, l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova. Nel 2006 partecipa alla
tournée del Béjart Ballet di Lausanne con Bolero di Ravel al Teatro di Cagliari e inizia a collaborare stabilmente con l’Orchestra del Teatro Lirico. Nel 2009 Claudio Abbado la invita a far parte dell’Orchestra Mozart per una tournée italiana. Parallelamente si dedica alla musica da camera, più di 500 concerti in varie formazioni in Italia e all’estero ( Stati Uniti, Emirati Arabi, Giappone, Spagna, Germania, Francia, Slovenia, Svizzera): in duo con pianoforte, saxofono e quartetto d’archi, trio, ensembl e con il Quartetto di Saxofoni “The Sæxophones”, in qualità di saxofono contralto, con il quale ha suonato per circa un ventennio. Vincitrice di concorsi internazionali come l’Astor Piazzolla 1997 a Castelfidardo e il Trofeo Kawai 1998 a Tortona. Dopo la vittoria del concorso internazionale “Astor Piazzolla” si dedica, con vari progetti, all’interpretazione della musica del compositore argentino: saxofono solista e Quartetto di Saxofoni Arabesque con la straordinaria partecipazione di altri solisti. Non ultima la scoperta della contrastante personalità di Kurt Weill attraverso il recital “Berlin, Paris, New York” con il
Ricercare Trio, sia in forma di concerto, sia di spettacolo multimediale con immagini. Ha fondato nel 2009 il QSF- Quartetto di Saxofoni di Firenze, dove ricopre il ruolo di saxofono soprano, focalizzando l’ attenzione sulla musica minimalista di Nyman, Glass, Riley, Reich. Ha inciso per Philips, Pentaphon e Musicaimmagine, Amiata Records, Nuova Era, Videoradio Classica. E’ docente di Saxofono e Musica da Camera alla Scuola di Musica di Fiesole e alla New York University di Firenze. Dal 2002 è endorser Yamaha per i saxofoni in Italia. Suona con un saxofono Yamaha Custom 875 EX con collo Gold e con unoYamaha Custom 875 EX Gold.

ALESSANDRA GAROSI

Alessandra Garosi

Alessandra Garosi

Nata a Siena nel 1965, si diploma in pianoforte nel 1984 a Firenze con i Maestri Paolo Rio Nardi e Gregoria Gobbi. Viaggia poi in Australia dove continua gli studi pianistici con Sonya Hanke a Sydney. Al ritorno in Europa studia con Pascal Rogè a Nizza, con Alain Meunier presso l’Accademia Chigiana di Siena, con Ivan Moravec in Irlanda, con Giancarlo Cardini, con Georgy Sebok in Svizzera e Pier Narciso Masi all’Accademia Internazionale di Biella. Nel 1987 frequenta l’Università di Indiana a Bloomington negli U.S.A. dove studia teatro, composizione e studi musicali con i pianisti Shigeo Neriky e Georgy Sebok, musica da camera con il trio Borodin e composizione con John Meuhelsen. Suona in quattro continenti dal 1985, ospite nei maggiori Festival e Teatri. Ha collaborato con Pier Narciso Masi e Harvey Sachs,
incontrato e collaborato con personaggi illustri del Jazz contemporaneo quali Stefano Bollani, Stefano Zenni, Enrico Rava e Giorgio Gaslini, suonato con minimalisti fra cui Gavin Bryars, Roger Eno, Michael Nyman. Attiva nell’ambito della musica contemporanea e di confine ha collaborato con la Kocani Orkestar, spesso coinvolta in progetti internazionali come l'”Alternativa” Festival a Praga e il “Festival of Slow Music” in Australia come nella rassegna di “Nueva Musica” del Teatro de la Ciulad di Città del Messico. Molti i compositori che hanno scritto musica per lei, fra i quali Roger Eno, Gavin Bryars, Mitchel Peter Hamel, Kamran Khacheh, Steven Brown, Daniel Shell, May Howlett. Nonostante la sua formazione classica, si è da sempre interessata alla musica Folk e Jazz. E’ attiva come solista e ha fatto parte del gruppo Harmonia lavorando per il management di Materiali Sonori dal 1990 al 2010. In questa sede ha collaborato come pianista, arrangiatrice e compositrice, esplorato territori musicali dal minimalismo alla musica per cinema, spaziando in un repertorio inusuale per una formazione classica, incidendo lavori da Frank Zappa a Nino Rota. Harmonia è stata accolta dalla stampa internazionale quale icona della musica da camera di confine. Attiva dal 1990 in ambiti teatrali con i registi Kevin Crowford, Romano Usai e Fulvio Cauteruccio. Ha inciso per New Tone, Ema Records, Materiali Sonori, Imps (Francia), Indipendent recording (Messico) Wirripang e Fatrain (Australia) e al momento appare in più di trenta lavori discografici. Nel 2016 esce il CD live per FatRain editions dedicato a Frank Zappa registrato al Melbourne Recital Hall nel Febbraio dello stesso anno con il polistrumentista
Adam Simmons e il percussionista David Jones. Lo stesso periodo vede la monografia pianistica della compositrice May Howlett “May in Black and White” da una produzione firmata Wirripang. Con il trombettista Markus Stockhausen ha coordinato l’uscita discografica del CD “Exploration” per il Festival Musica negli Horti in uscito nel Febbraio 2017. Alessandra collabora con la New York University-NY, insegna Musica da camera presso il Conservatorio di Piacenza ed è artista EMA (Italia) Wirripang-Naxos (Australia) e Indipendent recordings (Messico)

  •   
  •  
  •   
  •   
  •   
  •   
  •   
  •  

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su : f t g p fl is l y tripadvisor icon

Log In

Create an account