banner concorso fotografico home

Bando di Concorso

PREMIO INTERNAZIONALE "CASATO PRIME DONNE" 2017

19a edizione

Montalcino, Aprile 2017

pdf icona Download Bando di Concorso

 

Le Fattorie Casato Prime Donne a Montalcino e del Colle a Trequanda bandiscono la diciannovesima edizione del Premio Internazionale "Casato Prime Donne".

Commissione giudicatrice

DONATELLA CINELLI COLOMBINI
Presidente
ROSY BINDI
ANSELMA DELL'OLIO
ANNA PESENTI
STEFANIA ROSSINI
ANNA SCAFURI
DANIELA VIGLIONE

DONATELLA CINELLI COLOMBINI: Dopo la laurea in Storia dell'Arte medioevale ha lavorato nel'azienda di famiglia, uno dei casati storici del Brunello. Nel 1998 ha creato la propria azienda ristrutturando due proprietà dei genitori nella parte più bella e intatta della campagna toscana, il Casato Prime Donne a Montalcino e la Fattoria del Colle a Trequanda. Quella di Montalcino è la prima cantina italiana gestita interamente da donne. Nel 1993 ha inventato 'Cantine Aperte', l'evento che ha portato al successo l'enoturismo in Italia. Nel 2003 ha pubblicato il Manuale del Turismo del Vino e nel 2007 Marketing del Turismo del Vino. Dal 2001 al 2011 è stata Assessore al Turismo del comune di Siena e in questo periodo ha ideato il ' trekking urbano', una nuova tipologia di turismo sportivo che ha poi diffuso in tutta Italia. Un'attività intensa nel turismo e soprattutto nel vino le hanno portato numerosi riconoscimenti: nel 2003 l'Oscar di miglior produttore italiano assegnato da AIS Bibenda, nel 2012 il Premio Internazionale Vinitaly, nel 2014 è stata nominata Cavaliere della Repubblica Italiana, nel 2015 ha ricevuto il Premio Minerva. Dal gennaio 2016 è Presidente dell'Associazione Nazionale Donne del Vino. Nel 2016 è stato pubblicato il suo ultimo manuale Marketing delle Cantine Aperte

ROSY BINDI: E' Presidente della Commissione Antimafia. E' stata ricercatrice di diritto amministrativo all'Università di Siena, ha militato nell'Azione Cattolica italiana di cui è stata Vice Presidente nazionale. Parlamentare europeo dal 1989 al 1994, ha contribuito alla nascita dell'Ulivo e poi del Partito Democratico. Dal 1996 al 2000 Ministro della Sanità nei governi Prodi e D'Alema. Responsabile Welfare della Margherita nella XIV legislatura. Dal 2006 al 2008 è stata Ministro delle politiche per la famiglia del governo Prodi e si è candidata alla segreteria del Pd alle primarie del 2007. Dal 2008 al 2013 è stata VicePresidente della Camera dei Deputati e dal 2009 al 2013 Presidente dell'Assemblea Nazionale del PD. Autrice di tre volumi: "La salute impaziente" Jaca Book, "Intervista sulla famiglia" La Scuola, "Quel che è di Cesare" Laterza. Appassionata di montagna, ama la propria terra toscana, la buona tavola, il buon vino, la compagnia degli amici.

ANSELMA DELL'OLIO: californiana, figlia di un pugliese e di una ebrea americana, è accudita fin dall'età di 18 mesi dalle Missionarie Cabriniane. Ha scritto una sceneggiatura sulla vita di Francesca Saverio Cabrini che sarà realizzata da Raicinema. Ha fondato il Teatro Femminista a New York nel 1968, e ha lavorato in radio (RAI, WRFM NYC), TV (RAI, CBS) e cinema (con Federico Fellini, Francesco Rosi, Marco Ferreri, Mario Monicelli ed altri). Traduttrice, saggista, adattatrice, dialoghista, giornalista, appassionata di politica, femminista storica. E' critica cinematogra ca per la trasmissione Cinematografo su RAI Uno e titolare della critica di cinema per Moby Dick, inserto quotidiano Liberal. È sposata e vive a Roma.

ANNA PESENTI: è stata per circa vent'anni, fino al 1994 direttore dell'Istituto per lo Spumante Italiano Metodo Classico. In seguito è tornata al giornalismo e alle relazioni pubbliche, le sue due attività iniziali. Le sue prime esperienze di giornalismo furono per il 'Giornale di Bergamo' successivamente ha collaborato con periodici come "Gioia", "Bar Giornale", "Vini&Liquori". Ha condotto trasmissioni televisive su TeleMontecarlo e Odeon Tv per due anni e ha scritto molti libri con Vincenzo Buonassisi. Fra i riconoscimenti ricevuti, il premio "Minerva". È stata proclamata Donna dell'Anno in Campidoglio a Roma e ha ricevuto in Friuli il "Calice d'oro". Si occupa dell'ufficio stampa per l'associazione "Le Donne del Vino", di eventi ed è Pr per alcune aziende del settore vinicolo. Collabora con ' Il Corriere Vinicolo', "MENU" , ' Degusta', "Food & Beverage" e "ARTU".

STEFANIA ROSSINI: giornalista, dal 1980 è al settimanale l'Espresso dove sarà redattrice di cultura, caposervizio di società e inviato speciale di attualità. Autrice di programmi televisivi e radiofonici, ha anche scritto alcuni libri (per Rizzoli e Frassinelli) su temi psicoanalitici accettando la sfida della divulgazione non banalizzata. Dal 2002 tiene un dialogo con i lettori dell'Espresso attraverso la rubrica della Posta sia su carta che sul sito online.

ANNA SCAFURI: Caposervizio e inviata della redazione economia del Tg1. Specializzata in agricoltura, alimentazione ed enogastronomia cura servizi per il telegiornale. Dal 2004 è stata curatrice conduttrice della prima rubrica enogastronomica del TG1, "Terra e sapori". È socia onoraria dell'ASA (Associazione Stampa Agroalimentare) e dell'Associazione "Donne del Vino". Cura e conduce ogni settimana sul sito tg1.rai.it la trasmissione Web&Food.

DANIELA VIGLIONE: Nata a Cuneo, laureata in Storia Economica all’Università La Sapienza, vive a Roma e, appena può, in campagna a Tuscania, dove cura le erbe aromatiche. Manager ed economista, membro del CdA della Fondazione Eni Enrico Mattei, docente del corso in Energia e Informazione nel Mondo Arabo del Master MISLAM presso l’Univesrsità LUISS. E’ stata presidente e Ad di AGI, Agenzia Giornalistica Italia e presidente delle Agenzie di Stampa FIEG. Ha lavorato in Montedison, Finmeccanica, Eni, dove è stata Direttore Ufficio Studi e Ricerche, Direttore delle Relazioni Esterne, AD di EniComunicazione. Ha partecipato a Commissioni di governo su sviluppo ed equità sociale ed è stata membro delle Commissioni sulle Povertà, Riforma della Spesa Pubblica e Riforma delle Politiche sociali. Premio Marisa Bellisario e Premio Minerva, Commendatore della Repubblica.

Giuria d'Onore

FRANCESCA COLOMBINI CINELLI Presidente Fondatrice

E' cresciuta in campagna, ha collaborato fin dal 1958 con il padre Giovanni alla gestione della propria Fattoria dei Barbi e del Casato, poi, dal 1966, vi ha lavorato a tempo pieno. Dal 1976 le ha dirette e gestite fino al 1999, quando le aziende sono state affidate ai figli Donatella e Stefano. Ha fondato nel 1981 il Premio Barbi Colombini che dopo 18 anni si è trasformato nel Premio Casato Prime Donne ed è stato portato avanti dalla figlia Donatella. Dal 1990 al 1995 è stata Presidente della Vide, Vitivinicoltori italiani di Eccellenza. Ha ricevuto nel 1985 il Cangrande della Scala e nel 1990 il Premio Firenze Donna. Nel 2008 ha ricevuto la Targa d'Oro Giuseppe Morsiani come ' benemerita della cultura vitienologica e del progresso vititivinicolo'. E' accademica ordinaria dell'Accademia della Vite e del Vino, dell'Accademia Nazionale di Agricoltura di Bologna. E' presidente del c.d.a della s.r.l. Barbi. Nel 2005  ha pubblicato il suo libro 'il vino fa le gambe belle' e ha vinto la sezione Paesaggi del Premio Capri 2006. In seguito ha pubblicato '1899 Elina Colombini, una gentildonna ai fornelli' nel 2007 e nel 2008 'Non solo vigne a Montalcino.

Sindaco di Montalcino
MARIO FREGONI Ordinario di Viticoltura all'Università Cattolica del Sacro Cuore
LEONE PICCIONI Scrittore e giornalista
PATRIZIO CENCIONI Presidente Consorzio del Brunello di Montalcino
SERGIO ZAVOLI Scrittore e giornalista

PREMIO "IO E MONTALCINO"

Per scrittori e giornalisti italiani o stranieri autori di articoli, libri, servizi televisivi o radiofonici o pagine web sul tema "Io e Montalcino", interpretazione personale anche in chiave fantastica e favolistica di Montalcino nei suoi aspetti storici, culturali, paesaggistici e agricoli.

PREMIO CONSORZIO DEL BRUNELLO DI MONTALCINO

Per giornalisti italiani o stranieri specializzati nel ramo vitivinicolo, autori di libri o articoli pubblicati su quotidiani o periodici d'informazione e cultura, o servizi televisivi o radiofonici o pagine web sul tema "Il Brunello e gli altri vini di Montalcino".

PREMIO "MONTALCINO, LA SUA STORIA, LA SUA ARTE, IL SUO VINO" DESCRITTI DA UNA DONNA

Per articoli, libri, servizi televisivi o radiofonici o pagine web, a firma femminile preferibilmente riferiti ai temi di difesa ambientale.

PREMIO FOTOGRAFICO SUL TEMA "GENTI E TERRE DEI VINI BRUNELLO E ORCIA"

Sarà premiata una fotografia pubblicata su libri, quotidiani, siti web o periodici editi dal 15 giugno 2016 al 1° giugno 2017, riguardante il territorio dei vini Brunello e Orcia nei loro aspetti artistici, paesaggistici, ambientali e produttivi.
Fra le foto in concorso la giuria del Premio selezionerà le 5 finaliste che verranno sottoposte al voto di una giuria virtuale attraverso l'uso di un'area riservata nel web.
Le fotografie in concorso dovranno pervenire in 1 copia e in formato digitale (800x600 jpg a 72dpi) alla segreteria del Premio entro il 15 giugno 2017. Gli autori delle cinque foto finaliste sono tenuti a consentire la divulgazione via internet, la pubblicazione e l'esposizione delle loro immagini nelle rassegne dedicate al premio.

A ciascuno dei vincitori sarà assegnato un premio di bottiglie di Brunello ed altri vini di Donatella Cinelli Colombini per un valore di euro 1.000,00 e di euro 1.500,00 più la disponibilità di un appartamento agrituristico nella Fattoria del Colle di Trequanda per una settimana durante l'anno 2018

PREMIO "PRIMA DONNA" ASSEGNATO DAL PRESIDENTE DELLA GIURIA FRANCESCA COLOMBINI CINELLI

Sarà premiata, a scelta della Giuria, una donna italiana o straniera che si è particolarmente distinta per coraggio ed eticità di comportamenti e che con il suo impegno ha valorizzato la presenza femminile nella società e nel lavoro. La vincitrice verrà scelta ad anni alterni nei settori della cultura, comunicazione e giornalismo, della politica e sociale.

Il premio è costituito da bottiglie di Brunello e di altri vini di Donatella Cinelli Colombini per un valore di euro 1.000,00 e da euro 2.000,00 più la disponibilità di un appartamento agrituristico nella Fattoria del Colle di Trequanda per una settimana nell'anno 2018.

Gli articoli giornalistici e i servizi televisivi o radiofonici che parteciperanno al concorso devono essere stati pubblicati o trasmessi, anche in internet, tra il 15 giugno 2016 e il 1° giugno 2017 e devono giungere alla segreteria del Premio entro il 16 giugno 2017 in 8 copie.
A tutti coloro che parteciperanno al concorso sarà inviato un omaggio di vini.

La Premiazione avverrà il weekend 16-17 Settembre 2017 a Montalcino

Segreteria:
Casato Prime Donne
53024 Montalcino (SI) - Tel. +39 0577 849 421 - Fax +39 0577 849 353

Fattoria del Colle
53020 Trequanda (SI) - Tel. +39 0577 662 108 - Fax +39 0577 662 202
www.cinellicolombini.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.