Ultime Edizioni del Premio

Premio Casato Prime Donne 2012

Al coraggio del sindaco Maria Carmela Lanzetta il Premio Casato Prime Donne 2012

Maria Carmela Lanzetta verrà premiata a Montalcino insieme a Giorgio Dell’Orefice, Luciano Ferraro, Montalcino News e Gianfranco Bracci.

Monasterace un comune dove una farmacista sposata con due figli, una donna normale, diventa un simbolo di coraggio, un sindaco che rimane al suo posto nonostante attentati e minacce trasformandosi in un esempio per tutte le donne.

Questa è la Prima Donna 2012 protagonista della cerimonia di Montalcino, sabato 15 settembre alle 17 nel Teatro degli Astrusi, insieme a Giorgio Dell’Orefice, Luciano Ferraro, Montalcino News e Gianfranco Bracci che hanno divulgato i territori in cui nascono il Brunello e la doc Orcia.

E’ la campagna bellissima in cui si trova il Casato Prime Donne di Donatella Cinelli Colombini, la cantina, prima in Italia con un organico tutto femminile, che organizza il premio e promuove, fra le botti di Brunello come nella società, un nuovo modello femminile.

Un modello che le giurate del Premio Casato Prime Donne hanno visto ben espresso in Maria Carmela Lanzetta, un sindaco che ha subito l’incendio della farmacia di famiglia, tre spari di fucile sulla sua macchina e altre minacce, nonostante le quali è rimasta al suo posto suscitando la solidarietà delle istituzioni nazionali e la speranza di un futuro diverso per i territori in cui il rispetto delle regole è ancora fonte di rischi e sacrifici.

Insieme a lei sono stati premiati giornalisti e fotografi che hanno dato un significativo contributo alla divulgazione di Montalcino e dei suoi vini.

Fra i quattro fotografi finalisti Gianfranco Bracci, Marcello Ballerini, Kris Ubach, Michelle Grant, Douglas Pearson, la giuria popolare ha scelto il primo come vincitore. Il giudizio è arrivato via internet da tutte le parti del mondo.

Il Premio sul tema “Io e Montalcino” è andato a Giorgio Dell’Orefice per gli articoli pubblicati nel quotidiano “Il Sole 24 ore”.

Il Presidente del Consorzio del Brunello Fabrizio Bindocci ha premiato Luciano Ferraro del “Corriere della Sera” per la sezione “Il Brunello e gli altri vini di Montalcino”

Il Premio “Montalcino la sua storia, la sua arte e il suo vino” per opere a firma femminile è andato alle giornaliste di “Montalcino News” per aver reinventato la cronaca locale in forma moderna.