Vigne e vini

Violante: il nostro inviato nel mondo del vino

[caption id="attachment_467" align="alignleft" width="150" caption="Impianto distillazione Cognac"][/caption] Sono Violante Gardini, la figlia di Donatella Cinelli Colombini, quella che vedete nell’home page del sito www.clientiweb.comcolombini/old Userò questo blog per farvi partecipare all’avventura che sto vivendo nel mondo del vino. Vi racconterò le curiosità e le cose divertenti che mi capitano. Dall’ ottobre 2010...

Botti nel Casato Prime Donne in Montalcino

Basta barriques il Brunello torna nelle botti

Esaltazione delle specificità del Sangiovese e ritorno alle botti ecco le indicazioni dell’enologa francese Valerie Lavigne per la perfetta armonia del più grande Brunello. L’affermazione è di quelle che fanno discutere soprattutto perché arriva da una francese come francesi sono le barriques che hanno imperversato nelle cantine italiane negli ultimi dieci...

Valérie Lavigne, giovane enologa francese delle cantine di Donatella Cinelli Colombini

Valérie Lavigne, idee chiare sul mercato del vino in Italia

      [caption id="attachment_173" align="alignleft" width="200"] Valérie Lavigne, giovane enologa francese delle cantine di Donatella Cinelli Colombini[/caption] Nella suggestiva location della nuova scuola di cucina della Fattoria del Colle la degustazione dell’enologa francese che restituisce al vino un’identità chiara e forte.   Valérie Lavigne, la nuova enologa delle cantine di Donatella Cinelli Colombini, ha degustato...

Associazione Italiana Sommelier

Il Brunello di Montalcino alle urne a Roma per eleggere il presidente della Associazione Italiana Sommelier

Un evento atteso che ospita oltre 50 aziende di Montalcino con i loro vini di eccellenza.   [caption id="attachment_347" align="alignleft" width="104" caption="Associazione Italiana Sommelier"][/caption] Mercoledi 27 ottobre 2010 la nostra azienda partecipa ad un evento d'eccezione: l'elezione dei componenti della nuova Giunta Esecutiva Nazionale e del nuovo Presidente della AIS (Associazione  Italiana...

Wine Spectator 91/100 per il Leone Rosso

Esame superato brillantemente per la giovane cantiniera. Wine Spectator le ha assegnato un punteggio di tutto rispetto. Al suo primo vino Barbara Magnani, enotecnico delle cantine di Donatella Cinelli Colombini, ottiene subito un risultato strepitoso nel più autorevole giornale di vino del mondo il “Wine Spectator” 91/100 per il Leone Rosso...

Dalla Città delle Stelle in Russia Samantha Cristoforetti devolve il premio Casato Prime Donne all’associazione Women in Aerospace (WIA)

Rosy Bindi, vicepresidente della Camera dei Deputati, offre al tenente una  ampollina con il Brunello di Montalcino da portare nello spazio E’ apparsa sullo schermo gigante nel Teatro degli Astrusi a Montalcino collegata in diretta video dalla Città delle Stelle (nei pressi di Mosca), l’astronauta Samantha Cristoforetti per ricevere...

Ecco la squadra dei vincitori del Premio Casato Prime Donne 2010

Il Premio, unico per valorizzare lo studio e la divulgazione del territorio montalcinese verrà consegnato sabato 18 settembre a Montalcino (Siena) a  Mara Amorevoli, Rossana Vesnaver, Francesco Alberti,  Denis Pantini e Paolo Bono. All’astronauta Samantha Cristoforetti  il “Casato Prime Donne” 2010. La patria del Brunello, ha dunque scelto come personaggio femminile...

La prima astronauta donna italiana Samantha Cristoforetti è la vincitrice del premio “Casato Prime Donne” 2010

Il Tenente Samantha Cristoforetti sarà premiata il 18 settembre a Montalcino per essersi distinta nel mondo femminile per coraggio ed eticità di comportamenti. [caption id="" align="alignleft" width="140" caption="La vincitrice del premio 'Casato Prime Donne' 2010, il tenente Samantha Cristoforetti, primo e unico astronauta italiano donna"][/caption] Dopo l’olimpionica Josefa Idem e la virologa...

Vendemmia verde. Il diario della vita del Brunello di Donatella Cinelli Colombini e l’impegno per un vino di alta qualità

Si prevede una vendemmia d’altri tempi e questo grazie ai segnali dell’invaiatura. Ecco perché produrre meno uva e uva migliore. Si chiama “vendemmia verde” perché di fatto i grappoli vengono vendemmiati cioè tolti dalle viti, ma invece di andare in cantina, come durante la vendemmia vera, sono gettati a terra. Il...

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi