esperienze di vino

Pasqua alla Fattoria del Colle

Quattro giorni nella campagna toscana più preservata e celebre per i panorami e i grandi vini rossi da invecchiamento: Montalcino, la Valdorcia e le Crete senesi

Pasqua 2022 alla Fattoria del Colle

Un weekend lungo di Pasqua – dal Venerdì Santo al lunedì dell’angelo- per rigenerarsi nella natura, immergersi in panorami di straordinaria bellezza, fare trekking tra coltivazioni BIO, imparare ricette tradizionali toscane, visitare cantine di Brunello e dell’Orcia Doc, degustare grandi vini e magari scoprire le loro storie meno note, concedersi qualche peccato di gola con pinci al sugo di nana, fiorentina di bue chianino oppure schiacciate di Pasqua …. Accompagnandoli con bottiglie importanti.

La Fattoria del Colle è un piccolo borgo costruito nel 1592 e poi rimasto intatto per secoli. Gli appartamenti e le camere per i turisti sono ricavate nelle case degli antichi contadini e mantengono l’intimità dei luoghi autentici grazie ai mobili di piccolo antiquariato locale. Ci sono ristorante, sala banchetti, scuola di cucina, zona per il benessere naturale, quattro percorsi di trekking, un safari fotografico, 3 parchi attrezzati e, ovviamente, la cantina (Chianti Superiore, Orcia e Superuscan) dove arriva l’uva dei vigneti intorno alla Fattoria.  Un piccolo mondo dove l’agricoltura è BIO e in tavola arrivano le erbe di campo tradizionali della Toscana coltivate nell’orto della fattoria.

Per gli appassionati di vino un’esperienza esclusiva: assaggio verticale di 6 annate dalla botte alla riserva di Brunello nella cantina Casato Prime Donne di Montalcino.

Per gli amanti del wellness la vinoterapia e massaggi nella zona per il benessere naturale

Gli amanti dell’arte possono visitare, nel raggio di 35 km, delle città d’arte straordinarie: Pienza, San Quirico – Bagno Vignoni, Montalcino, Cortona, Montepulciano …. A 50 km Siena, capitale del gotico e, in Umbria, il Lago Trasimeno, Perugia e Assisi.

Gli amici a 4 zampe sono benvenuti e in caso di necessità trovano cucce, ciotole e cibo di scorta.

 

PREZZI

Pacchetto 3 notti 

  • 4 giorni – 3 notti Euro 214,00 a persona in camera doppia con bagno
  • 4 giorni – 3 notti Euro 205,00 a persona in appartamento* da 4 o da 6 persone

*le pulizie giornaliere non sono incluse nel prezzo dell’appartamento, ma possono essere richieste al costo di € 8.00 a persona al giorno

IL PREZZO COMPRENDE

  • Pernottamento in camera doppia oppure appartamento
  • Colazioni a buffet con torte e biscotti fatti in casa, salumi e formaggio, frittata e pinzimoni, bevande calde
  • Uso di parchi e percorsi di trekking
  • Visita guidata della Fattoria del Colle con degustazione itinerante di 3 vini e 3 oli extravergini
  • Visita delle cantine della Fattoria del Colle e safari fotografico
  • Visita guidata della cantina Casato Prime Donne a Montalcino con esperienza enomusicale comprendente la bottaia e la nuova tinaia con degustazione itinerante di 4 vini compreso il Brunello
  • Lezione di cucina sui dolci senesi – sospiri, ossi di morto e ricotta montata

Pacchetto 2 notti con cena e attività

  • 3 giorni – 2 notti Euro 192,00 a persona in camera doppia con bagno
  • 3 giorni – 2 notti Euro 176,00 a persona in appartamento* da 4 o da 6 persone

 

Per ogni richiesta o dubbio scrivere a info@cinellicolombini.it o chiamare 0577662108

PROGRAMMA

15 APRILE VENERDI’ SANTO

Accoglienza e sistemazione nelle camere oppure negli appartamenti agrituristici

  • Ore 19.00 Aperitivo nella sala del Fienile della Fattoria del Colle da cui è possibile godere uno spettacolare panorama sul borgo di Trequanda. Brindisi   accompagnato dalla schiacciata di Pasqua salata della Valdichiana
  • Ore 20.00 Cena nella veranda dell’ Osteria con vista sul borgo di Trequanda. Cena alla carta. Consigliamo di assaggiare i pinci all’aglione (aglio gigante coltivato in Valdorcia e Valdichiana) il baccalà alla fratina tipico di Trequanda
  • Pernottamento

 

16 APRILE SABATO SANTO

  • Ore 8.30 – 10. Nel ristorante della Fattoria. Colazione a buffet con dolci fatti in casa, salumi, formaggi, pinzimoni, frittate e bevande calde
  • *** Vi suggeriamo una visita al centro storico di Montalcino e alla Fortezza trecentesca che domina l’abitato medioevale e offre uno spettacolare panorama della terra del Brunello. A 10 km da Montalcino l’Abbazia di Sant’Antino gioiello romanico.
  • Ore 15,30 Casato Prime Donne di Montalcino (da raggiungere con la propria auto) esperienza enomusicale; visita guidata con degustazione itinerante di 4 vini Chianti Superiore, Rosso di Montalcino, Brunello e Passito accompagnati dalle musiche scelte dal musicista sommelier Igor Vazzaz. Il percorso nella bottaia e nella tinaia permette di scoprire i segreti del vino e la storia dei luoghi. Oltre alle botti di rovere piccole e grandi, dove il Brunello matura per oltre due anni acquistando finezza e complessità, ci sono anche quadri sulla storia di Montalcino. L’itinerario comprende la tinaia con i tini in cemento tronco conici su cui vengono proiettati dipinti del pittore Roberto Turchi e foto di Montalcino mentre si sentono suoni, musiche e canti locali. Nel complesso si tratta di un’esperienza unica e diversa da ogni altra e capace di emozionare anche i più esperti wine lovers
  • 16,30 ( a pagamento € 36,00 a persona anziché 48,00) Per i wine lover l’esperienza continua con l’assaggio di 6 Brunello o futuro Brunello: barrel tasting delle vendemmie 2021 e 2020 dalla botte. Assaggio guidato dei Brunello 2017 nelle due versioni e delle riserve 2015 e 2016 entrambe cinque stelle. La degustazione permette di capire l’evoluzione di un grande vino rosso destinato al lungo invecchiamento.
  • Ore 20.00 Cena nel ristorante della Fattoria del Colle. Nel menù 4 portate di cucina tradizionale e creativa (bevande escluse). Le pappardelle tipica pasta fresca senese molto spessa verrà proposta con un sugo bugiardo a base di maiale. Il peposo, ricetta rinascimentale tipica degli artigiani della terracotta e quindi di Impruneta e Trequanda. La sua invenzione è leggendariamente attribuita al celebre architetto Filippo Brunelleschi. Euro 40,00 a persona, bevande escluse
  • Pernottamento

 

17 APRILE DOMENICA DI PASQUA

  • Ore 8.30 – 10. Colazione a buffet con dolci fatti in casa, salumi, formaggi, pinzimoni, frittate e bevande calde
  • Ore 10,00 piccola lezione di cucina sui pici, la tipica pasta locale fatta a mano
  • Ore 11.00 (partire 20 minuti prima usando la propria auto) S.Messa con canti gregoriani, Abbazia di Monte Oliveto Maggiore a 12 km dalla Fattoria del Colle  fondata nel 1313 da San Bernardo Tolomei. La testimonianza artistica di maggiore interesse è il ciclo di affreschi sulla vita di San Benedetto da Norcia, dipinti nel Chiostro grande da Luca Signorelli e Giovanni Bazzi detto Sodoma. Visite nell’orario  9,30 – 12,00 e 15,30 – 18,00
  • Ore 13.00 Pranzo di Pasqua (menù esposto alla reception)
  • *** Vi suggeriamo una visita a San Quirico d’Orcia gioiello d’arte lungo la via Francigena (Collegiata, Palazzo Chigi, Horti Leonini) e Bagno Vignoni  che conserva la grande vasca in cui si bagnarono Santa Caterina e Lorenzo il Magnifico. Proprio accanto alla vasca il negozio Toscana Lovers che vende il meglio dell’artigianato toscano.
  • Ore 17,30 visita guidata della Fattoria del Colle con degustazione itinerante di tre vini (Leone Rosso Orcia Doc, IGT Il Drago e le 8 colombe e Cenerentola Doc Orcia) e di 3 tipologie di olio extravergine. Partenza dal cortile della Fattoria, l’itinerario comprende due sale storiche della villa, la Cappella cinquecentesca, il giardino all’italiane e l’orto con essenze antiche
  • Ore 20.00 Cena delle minestre contadine nell’Osteria di Donatella  gli ospiti troveranno 2 zuppe della tradizione contadina: la minestra di pane trequandina con il prosciutto e la pappa col pomodoro. Quasi una scoperta delle tradizioni locali. Segue la tagliata di bue chianino. Si tratta di una specie bovina originaria della Valdichiana che vive allo stato brado ed è visibile, con il suo mantello bianco, sulle colline nei dintorni. All’epoca romana i vitelli chianini venivano usati per i riti religiosi (€ 35 bevande escluse).

18 APRILE LUNEDI’ PASQUETTA

  • Ore 8.30 – 10. Ristorante della Fattoria del Colle. Colazione a buffet con dolci fatti in casa, salumi, formaggi, pinzimoni, frittate e bevande calde
  • Ore 11.00 safari fotografico e visita della cantina. Partenza dal cortile della Fattoria. La guida accompagnerà gli ospiti in 6 luoghi per selfie e foto di panorami mozzafiato. Il percorso comprende la visita delle cantine del Chianti Superiore, della Doc Orcia e del Spertuscan comprensivo degli infernotti, la bottaia, la vinsantaia, la tinaia e la nuova sala che insegna ad “ascoltare le vigne”. Al termine brindisi di commiato con lo spumante rosè brut metodo classico creato da Donatella Cinelli Colombini e appena uscito sul mercato.
  • Ore 13 brunch nel ristorante della Fattoria. Spaghettata seguita da un tagliere di salumi e formaggi e dolci tipici della Tradizione senese (25€ vino escluso)

PROGRAMMA

15 APRILE VENERDI’ SANTO

Accoglienza e sistemazione nelle camere oppure negli appartamenti agrituristici

  • Ore 19.00 Aperitivo nella sala del Fienile della Fattoria del Colle da cui è possibile godere uno spettacolare panorama sul borgo di Trequanda. Brindisi   accompagnato dalla schiacciata di Pasqua salata della Valdichiana
  • Ore 20.00 Cena nella veranda dell’ Osteria con vista sul borgo di Trequanda. Cena alla carta. Consigliamo di assaggiare i pinci all’aglione (aglio gigante coltivato in Valdorcia e Valdichiana) il baccalà alla fratina tipico di Trequanda
  • Pernottamento

 

16 APRILE SABATO SANTO

  • Ore 8.30 – 10. Nel ristorante della Fattoria. Colazione a buffet con dolci fatti in casa, salumi, formaggi, pinzimoni, frittate e bevande calde
  • *** Vi suggeriamo una visita al centro storico di Montalcino e alla Fortezza trecentesca che domina l’abitato medioevale e offre uno spettacolare panorama della terra del Brunello. A 10 km da Montalcino l’Abbazia di Sant’Antino gioiello romanico.
  • Ore 15,30 Casato Prime Donne di Montalcino (da raggiungere con la propria auto) esperienza enomusicale; visita guidata con degustazione itinerante di 4 vini Chianti Superiore, Rosso di Montalcino, Brunello e Passito accompagnati dalle musiche scelte dal musicista sommelier Igor Vazzaz. Il percorso nella bottaia e nella tinaia permette di scoprire i segreti del vino e la storia dei luoghi. Oltre alle botti di rovere piccole e grandi, dove il Brunello matura per oltre due anni acquistando finezza e complessità, ci sono anche quadri sulla storia di Montalcino. L’itinerario comprende la tinaia con i tini in cemento tronco conici su cui vengono proiettati dipinti del pittore Roberto Turchi e foto di Montalcino mentre si sentono suoni, musiche e canti locali. Nel complesso si tratta di un’esperienza unica e diversa da ogni altra e capace di emozionare anche i più esperti wine lovers
  • 16,30 ( a pagamento € 36,00 a persona anziché 48,00) Per i wine lover l’esperienza continua con l’assaggio di 6 Brunello o futuro Brunello: barrel tasting delle vendemmie 2021 e 2020 dalla botte. Assaggio guidato dei Brunello 2017 nelle due versioni e delle riserve 2015 e 2016 entrambe cinque stelle. La degustazione permette di capire l’evoluzione di un grande vino rosso destinato al lungo invecchiamento.
  • Ore 20.00 Cena nel ristorante della Fattoria del Colle. Nel menù 4 portate di cucina tradizionale e creativa (bevande escluse). Le pappardelle tipica pasta fresca senese molto spessa verrà proposta con un sugo bugiardo a base di maiale. Il peposo, ricetta rinascimentale tipica degli artigiani della terracotta e quindi di Impruneta e Trequanda. La sua invenzione è leggendariamente attribuita al celebre architetto Filippo Brunelleschi. Euro 40,00 a persona, bevande escluse
  • Pernottamento

 

17 APRILE DOMENICA DI PASQUA

  • Ore 8.30 – 10. Colazione a buffet con dolci fatti in casa, salumi, formaggi, pinzimoni, frittate e bevande calde
  • Ore 10,00 piccola lezione di cucina sui biscotti pasquali della campagna senese: ossi di morto, sospiri e ricotta montata
  • Ore 11.00 (partire 20 minuti prima usando la propria auto) S.Messa con canti gregoriani, Abbazia di Monte Oliveto Maggiore a 12 km dalla Fattoria del Colle  fondata nel 1313 da San Bernardo Tolomei. La testimonianza artistica di maggiore interesse è il ciclo di affreschi sulla vita di San Benedetto da Norcia, dipinti nel Chiostro grande da Luca Signorelli e Giovanni Bazzi detto Sodoma. Visite nell’orario  9,30 – 12,00 e 15,30 – 18,00
  • Ore 13.00 Pranzo di Pasqua (menù esposto alla reception)
  • *** Vi suggeriamo una visita a San Quirico d’Orcia gioiello d’arte lungo la via Francigena (Collegiata, Palazzo Chigi, Horti Leonini) e Bagno Vignoni  che conserva la grande vasca in cui si bagnarono Santa Caterina e Lorenzo il Magnifico. Proprio accanto alla vasca il negozio Toscana Lovers che vende il meglio dell’artigianato toscano.
  • Ore 17,30 visita guidata della Fattoria del Colle con degustazione itinerante di tre vini (Leone Rosso Orcia Doc, IGT Il Drago e le 8 colombe e Cenerentola Doc Orcia) e di 3 tipologie di olio extravergine. Partenza dal cortile della Fattoria, l’itinerario comprende due sale storiche della villa, la Cappella cinquecentesca, il giardino all’italiane e l’orto con essenze antiche
  • Ore 20.00 Cena delle minestre contadine nell’Osteria di Donatella  gli ospiti troveranno 2 zuppe della tradizione contadina: la minestra di pane trequandina con il prosciutto e la pappa col pomodoro. Quasi una scoperta delle tradizioni locali. Segue la tagliata di bue chianino. Si tratta di una specie bovina originaria della Valdichiana che vive allo stato brado ed è visibile, con il suo mantello bianco, sulle colline nei dintorni. All’epoca romana i vitelli chianini venivano usati per i riti religiosi (€ 35 bevande escluse).

 

18 APRILE LUNEDI’ PASQUETTA

  • Ore 8.30 – 10. Ristorante della Fattoria del Colle. Colazione a buffet con dolci fatti in casa, salumi, formaggi, pinzimoni, frittate e bevande calde
  • Ore 11.00 safari fotografico e visita della cantina. Partenza dal cortile della Fattoria. La guida accompagnerà gli ospiti in 6 luoghi per selfie e foto di panorami mozzafiato. Il percorso comprende la visita delle cantine del Chianti Superiore, della Doc Orcia e del Spertuscan comprensivo degli infernotti, la bottaia, la vinsantaia, la tinaia e la nuova sala che insegna ad “ascoltare le vigne”. Al termine brindisi di commiato con lo spumante rosè brut metodo classico creato da Donatella Cinelli Colombini e appena uscito sul mercato.
  • Ore 13 brunch nel ristorante della Fattoria. Spaghettata seguita da un tagliere di salumi e formaggi e dolci tipici della Tradizione senese (25€ vino escluso)

PREZZO

SECONDO IL PROGRAMMA ESPOSTO NELLA PAGINA

INFO & PRENOTAZIONI

Compila il modulo sottostante per prenotare la tua visita alla Fattoria del Colle oppure chiamaci al 0577662108.

Ai sensi e per gli effetti degli articoli 7, 13 e 23 del D.Lgs. n. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679 Dichiaro di aver preso visionedell’informativa privacy e di prestare consenso esplicito all'uso dei miei dati per il solo scopo di ricevere informazioni relative ai pacchetti. I dati personali saranno trattati dal Titolare e dai Responsabili del trattamento per la gestione dei servizi del Titolare del trattamento. (*)

 

Dichiaro espressamente di essere maggiorenne nel mio paese di origine. (*)

 

Desidero ricevere materiale promozionale ed essere iscritto alla vostra newsletter
Privacy Policy Newsletter

 

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori