Il-Cognac-più-costoso-del-mondo.-Enrico-IV-Dudognon-Heritage-Cognac-Grande-Champagne-2-milioni (1)

I 10 Cognac più cari del mondo

Il Cognac più costoso del mondo. Enrico IV Dudognon Heritage Cognac Grande Champagne 2 milioni

Da 2 milioni a un modesto 5.000 Dollari a bottiglia ecco i Cognac gioiello da tenere in cassaforte. Distillati di grande pregio e lunghissimo invecchiamento 

 

Il Cognac più costoso del mondo. Enrico IV Dudognon Heritage Cognac Grande Champagne 2 milioni

Il Cognac più costoso del mondo – Enrico IV Dudognon Heritage Cognac Grande Champagne

Di Donatella Cinelli Colombini

Il più caro in assoluto è l’Enrico IV Dudognon Heritage Cognac Grande Champagne che costa 2 milioni ed è, a buon diritto, nella lista dei prodotti più cari del mondo. E’ prodotto dal 1776 dai diretti discendenti del Re e matura in botte per oltre 100 anni. La bottiglia è rivestita in oro 24 carati con 6.500 diamanti.
C’è da chiedersi chi berrà una simile bottiglia e soprattutto se riuscirà a gustarla considerando il valore di ogni goccia.
Tuttavia esemplari di questo valore alimentano il mito del più prestigioso distillato francese. Il Cognac proviene (per il 95%) dai dipartimenti Charente (dove si trova la città Cognac) e anche da Charente-Maritime situati nella regione Nouvelle-Aquitaine. Cognac non può essere prodotto altrove. Qui il suolo calcareo rende i vini poco piacevoli per la vivace nota acida. Con un colpo di fortuna insperato, nel Seicento, i produttori della zona scoprirono che distillando i loro vinelli bianchi ottenevano dei liquori di straordinaria finezza. Ed ecco il Cognac che prende nome dal luogo del principale commercio, un distillato che rimane in barriques di quercia da due anni a quasi un secolo ed ha quindi livelli di qualità e prezzo enormemente diversi.

 

Hennessy Beaute du Siecle Cognac

Hennessy Beaute du Siecle Cognac

COFANETTI PREZIOSI  ED EDIZIONI LIMITATE

Scendiamo la classifica dei Cognac di prezzo esagerato e troviamo Hennessy Beaute du Siecle Cognac con un cartellino di 200.000 Dollari. La bottiglia di Baccarat è chiusa in un cofanetto di alluminio e specchi, mentre il prezioso liquido è ottenuto mescolando distillati maturati in botte per 47 – 100 anni.
Leggermente meno caro ma sempre costosissimo il Remy Martin Louis XIII Black Pearl edizione limitata. Viene ottenuto miscelando più di 1.200 acquaviti di età compresa fra i 40 ed i 100 anni. Uscito per la prima volta nel 2008, costa 34.000 Dollari ma c’è anche chi lo vende a 55.000 $. 750 ml di liquido ambrato chiuso in cristallo Baccarat dal profumo inebriante di fiori, frutti e spezie con specifici richiami a ginger, cannella e sigari cubani.

Hardy Perfection

Hardy Perfection

I distillati che seguono nella lista dei 10 Cognac più cari del mondo sono comunque stellari ma alla portata di un normale milionario: 4-12.000 Dollari per un Hardy Perfection di 140 anni che si vanta di essere il Cognac più invecchiato al mondo.

Al 5° posto: per 7.900$ Le Voyage de Delamain, solo 500 esemplari in una raffinata scatola a forma di ventaglio.
6° posto: a 7.500$ Martell Creation Cognac in una bottiglia di Baccarat fatta a mano che riproduce un esemplare del XIX secolo.
7° posto: per 6.400$ Frapin Cuvée 1888 con tappo in oro.

Le Voyage de Delamain

Le Voyage de Delamain

8° posto: per 6.000$ Hine Triomphe Talent de Thomas Hine, la bottiglia di Baccarat è conservata in una scatola da sigari in ebano con tanto di umidificatore.
9° posto: per 5.500$ Jenssen Arcana maturato 98 anni in botte e confezionato su richiesta.
All’ultimo posto invece troviamo per 5.000$ Courvoisier L’Esprit Decanter, ottenuto da una miscela complessa e comprendente Cognac risalenti all’epoca di Napoleone I.