TIZIANA-FRESCOBALDI

Tiziana Frescobaldi, Livia Iaccarino, Pina Amarelli

TIZIANA-FRESCOBALDI

Tre donne straordinarie: Tiziana Frescobaldi e l’intreccio fra cultura e vino. Livia Iaccarino e Pina Amarelli esempi per le nuove generazioni

Di Donatella Cinelli Colombini

TIZIANA-FRESCOBALDI

TIZIANA-FRESCOBALDI

Ecco come le donne rivoluzionano il mondo e non solo il mondo enogastronomico. I due momenti della vita professionale di Tiziana Frescobaldi, Livia Adario Iaccarino e Pina Mengano Amarelli ci mostrano come sia possibile cambiare l’approccio verso la società e persino la civiltà del nostro tempo unendo vino-cibo e cultura.

Vendemmia d’Artista Ornellaia 2016

Tiziana Frescobaldi, Donna del Vino, giornalista e animatrice culturale è, dal 1998, la responsabile dell’immagine e della comunicazione del Gruppo Frescobaldi della sua famiglia. In questo ruolo è stata protagonista a Milano, nel febbraio scorso, della presentazione della Vendemmia d’Artista. Lo splendido vino di Ornellaia 2016 è diventato un capolavoro d’arte per opera dell’artista americana Shirin Neshat. Si tratta di una cuvée di Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot, espressione fedele del terroir unico, da sempre in armonia con la natura, della tenuta Frescobaldi a Bolgheri.

VENDEMMIA-D'ARTISTA-FRESCOBALDI

VENDEMMIA-D’ARTISTA-FRESCOBALDI

111 bottiglie di grande formato e un’etichetta speciale che, in un unico esemplare, sarà presente in ogni cassa da 6 bottiglie, da 750ml, di Ornellaia.
Un connubio di cultura contemporanea e vino che viene usato per charity e va a finanziare il programma Mind’s Eye del Museo Guggenheim. <<La missione fondante del Guggenheim è stata quella di raccogliere ed esibire arte che non fosse semplicemente moderno, non solo nuovo, ma rivoluzionario>> ha spiegato Richard Armstrong, Direttore della Solomon R. Guggenheim Museum and Foundation. E in effetti l’opera di Shirin Neshat, creata appositamente per Ornellaia 2016 esprime dinamicità in forma rivoluzionaria, con il suo linguaggio visivo destabilizzante e poetico.

Premio-Frauenfelder- Livia-Iaccarino-Pina-Amarelli

Premio-Frauenfelder- Livia-Iaccarino-Pina-Amarelli

Tiziana Frescobaldi

Tiziana è figlia del giornalista Dino Frescobaldi ha lei stessa un passato in importanti testate italiane e estere così come un’esperienza nella comunicazione di impresa, maturata in Italimprese e nella Saatchi & Saatchi prima di approdare al Gruppo Frescobaldi come membro della 30° generazione del casato fiorentino.

Due Donne del Vino premiate come <<maestre di pedagogia>>

Il premio intitolato alla celebre pedagogista Elisa Frauenfelder scomparsa poco più di un anno fa, è stato assegnato a due donne italiane simbolo di cultura enogastronomica e due esempi per le nuove generazioni. Sono le Donne del Vino Livia Adario Iaccarino del ristorante Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui due Mari e Pina Mengano Amarelli presidente dell’industria di liquirizia Amarelli di Rossano Calabro. Il premio è assegnato dall’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli in collaborazione con 11 atenei internazionali (dalla Spagna agli Stati Uniti). La scelta di premiare due donne dell’enogastronomia riveste un particolare significato alla luce delle finalità del premio che intende tenere viva l’eredità di Elisa Frauenfelder in campo pedagogico come volano di emancipazione e trasformazione sociale.

                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi