Alberata-cena-nella-vigna-WIF-Women-in-food–Forum-delle-donne-del-cibo

Women in food Forum delle donne del cibo 2021

WIF Women in Food spettacolare incontro delle donne che, in tutto il mondo, stanno cambiando il modo di mangiare, le mode dell’alimentazione e il loro significato

 

WIF-Women-in-food--Forum-delle-donne-del-cibo

WIF-Women-in-food–Forum-delle-donne-del-cibo

Di Donatella Cinelli Colombini

A capo di questo forum che celebra la cucina come luogo di affermazione, felicità e potere per le donne, c’è Angela Frenda e il team di Cook-Corriere della Sera. Una leonessa dolce ma fortissima.

L’ALBERATA RESORT DEI MORETTI IN FRANCIACORTA

Alberata-cena-nella-vigna-WIF-Women-in-food--Forum-delle-donne-del-cibo

Alberata-cena-nella-vigna-WIF-Women-in-food–Forum-delle-donne-del-cibo

 

La cornice è l’ Alberata, splendido resort della famiglia Moretti in Franciacorta. E’ un castello neogotico circondato da un bosco di alberi centenari e offre tutto quello che il viaggiatore più esigente può desiderare in termini di tradizione (gli arredi di design e di antiquariato sono spettacolosi), cultura e comfort. Dire che il cliente è coccolato è poco, soprattutto a tavola. E non mi riferisco solo alle eccellenti bollicine di Bellavista ma anche alla spettacolare cena nella vigna con i piatti stellati dello chef Fabio Abbattista e persino nella pizzeria che ha sbalordito tutti con la pizza dolce arricchita dalle albicocche di Sorrento.

 

WIF WOMEN IN FOOD FORUM DELLE DONNE DEL CIBO

Ma torniamo al motivo del mio viaggio in Franciacorta, cioè al primo forum delle Donne del Cibo che partiva da un quesito <<Il cibo è una questione femminista?>>. La risposta è nella dimostrazione che la cucina si è trasformata per le donne. Era un luogo di segregazione ed è diventata un luogo di libertà in cui realizzare i propri sogni di affermazione sociale, professionale e umana.
WIF ha riunito, in presenza e on line, dei personaggi straordinari, visionari e, in certi casi, veri monumenti della cultura gastronomica. Per esempio Claudia Roden la decana e la più inspirata che ha spiegato la differenza fra la cucina degli uomini e delle donne: la prima legata alla ristorazione e la seconda alla famiglia e alla tradizione. E ancora Simonetta Agnello Hornby con la sua lotta allo spreco <<il cibo impiattato autorizza a lasciare avanzi invece ognuno deve mettere nel proprio piatto quello che vuol mangiare e lasciarlo vuoto>>.

 

LE 20 DONNE DEL CIBO 2021

Io facevo parte delle 20 Donne del Cibo 2021 intervistate da Angela Frenda e Nunzia De Girolamo ex Ministro dell’Agricoltura e ora conduttrice televisiva. Eravamo divise in 4 gruppi: impresa, empowerment, creatività, visione. C’erano personaggi incredibili come Jessica Rosval canadese 35 anni cresciuta professionalmente all’Osteria Francescana e ora a capo della Casa Maria Luigia (ancora di Massimo Bottura) dove si è sviluppata anche una scuola di cucina per immigrati. E ancora Rana Edwards farmacologa statunitense nata da genitori egiziani che in soli quattro anni ha creato, con il marito, una rete di 40 punti vendita di poke, l’insalatona hawaiana adorata da quanti amano il cibo sano. C’era Chloe Facchinetti chef uomo e ora donna che ha fatto della cucina un luogo di riscatto per il trans.

PANGEA IN DIFESA DELLE DONNE AFGHANE

Sullo sfondo la tragedia delle donne afghane e gli sforzi di Pangea per salvarle. I racconti di Silvia Redigolo stringevano lo stomaco ed è un dovere di tutte noi, nate dove le donne possono studiare, lavorare, andare al ristorante… aiutarle. Non lasciamole sole.

BEPPE SEVERGNINI E LE 5 F ALLA BASE DEL SUCCESSO DEL CIBO ITALIANO

Angela-Frenda-Beppe-Severgnini-WIF-Women-in-food--Forum-delle-donne-del-cibo

Angela-Frenda-Beppe-Severgnini-WIF-Women-in-food–Forum-delle-donne-del-cibo

Piccola chiosa su Beppe Severgnini solo in mezzo a tante donne. Ci ha spiegato le 5 F che stanno alla base del successo del cibo italiano: Family, Feuds (rivalità) Fantasy, Feeling e Fashion. C’erano incontri e tavole rotonde su “Come diventare influencer di successo” oppure “Come gestire un profilo social” e “l’importanza delle immagini”.

IL CIBO E LE DONNE POSSONO CAMBIARE IL MONDO

Super docenti, atmosfera entusiasta e tanta voglia di cambiare il mondo usando il cibo per creare integrazione e rispetto delle differenze, contrastare la povertà, offrire opportunità di realizzazione personale e di felicità. Sembra troppo ma non è impossibile, soprattutto se lo vogliamo in tante.

                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.
Approfondisci

Chiudi