Spumante Brut metodo classico 90/100 Vinous

Anche il nostro spumante nell’Olimpo dei 90 punti

Vinous-90/100 Spumante Brut metodo classico Donatella Cinelli Colombini

IL BRUT ROSE’ SPUMANTE METODO CLASSICO 2018 OTTIENE 90/100 NELLA PRESTIGIOSA RIVISTA VINOUS CON L’ASSAGGIO DI ERIC GUIDO CHE PREMIA CON 92+ E 94 I BRUNELLO 2018

Vinous- 94/100 Brunello Prime Donne 2018 Donatella Cinelli Colombini

Vinous- 94/100 Brunello Prime Donne 2018 Donatella Cinelli Colombini

 

Nel mercato del vino esiste una linea invisibile che separa i milioni di bottiglie che arrivano dalle cantine di tutto il mondo da quelle che riescono a superare i 90 centesimi in una delle riviste internazionali più reputate cioè Wine Spectator, Robert Parker -Wine Advocate, James Suckling, Wine Enthusiast e Vinous.

 

VINOUS E LE DEGUSTAZIONI DI ERIC GUIDO

Quest’ultimo è arrivato più di recente ma si è rapidamente conquistato una fama di autorevolezza, competenza e assoluta integrità. Vinous è guidato da Antonio Galloni l’allievo di Robert Parker che sembrava destinato a succedergli quando le loro strade si sono divise. Il cuore di Galloni batte per il Piemonte ma conosce a fondo la Toscana. Negli assaggi italiani è affidato ad Eric Guido, un grande degustatore che unisce alla passione per il vino quella per la cucina, i cani, la fotografia e la bicicletta.
A lui dobbiamo una splendida descrizione del nostro Spumante Rosè Metodo Classico che trascrivo di seguito.

 

90 ALLO SPUMANTE BRUT ROSE’ METODO CLASSICO 2018

…. è ottenuto dalla varietà Sangiovese in forma frizzante con un bouquet abbagliante di fragoline di bosco, petali di rosa e fumo dolce. Questo si inarca al palato con una perla cesellata di bollicine mentre risuonano su note di amarena e spezie esotiche…. Finale rinfrescante ma lungo, che lascia una sfumatura salino-minerale e sentori di liquirizia che aggiungono un bel contrasto.

 

92+ AL BRUNELLO DI MONTALCINO 2018

Un incredibile Brunello di Montalcino con un bouquet profumato che mischia le ciliegie con l’essenza di viole con scorza d’arancia speziata. La sua soffice struttura generosa in bocca, saturata da intensi frutti di bosco completati da chiodi di garofano e tabacco. Il 2018 lascia un delicato richiamo di tannini mentre finisce con impressionante persistenza e tenuta lasciando indizi di liquirizia e prugna che lentamente si assottigliano. L’assaggio è un piacere totale.

 

94 AL BRUNELLO PRIME DONNE 2018

Un bellissimo mix di polvere di rose, fragole selvatiche, cedro e scatola di spezie, emana da questo Brunello Prime Donne 2018 veramente degno di nota. In bocca è vellutato, setoso, flessuoso, impressiona per il suo cuore di bacche rosse intrise di minali e spezie esotiche che lascia il posto a un centro solido come una roccia, mentre un fresco accenno di menta vivacizza il 2018. Il Prime Donne persiste incredibilmente a lungo con tannini molto presenti pur mantenendo una freschezza ammirevole. Questo è un vino per collezionisti più pazienti.