Nomi-delle-grandi-bottiglie-di-vino-Donatella-Cinelli-Colombini-con-Petrus

I nomi delle grandi bottiglie di vino

Nomi delle gradi bottiglie di vino Donatella Cinelli Colombini con Petrus

Jeroboam, Mathusalem, Nabuchodonosor, Melchizedek da un litro e mezzo a 30 litri ecco i nomi delle grandi bottiglie di vino

Nomi delle grandi bottiglie di vino Donatella Cinelli Colombini con Petrus

Nomi-delle-grandi-bottiglie-di-vino-Donatella-Cinelli-Colombini-con-Petrus

Di Donatella Cinelli Colombini, Brunello, Casato Prime Donne 

Se andate a Londra nell’enoteca Hedonism nel prestigioso quartiere di Myfair troverete scaffali interi con enormi bottiglie di Petrus, Ornellaia, Château Margaux … vini che già nel formato normale da 750 Cl costano una fortuna e nella versione grande hanno prezzi più che proporzionali. In altre parole se la bottiglia normale costa 10 la sua versione da un litro e mezzo – magnum- costa 30 e quella da sei litri -Imperial – costa 150. Si tratta di bottiglie destinate a essere bevute fra molti, molti anni perché la capacità di invecchiamento del vino cresce con l’aumentare del formato e quindi vale la pena comprarle solo in vista di una grande ricorrenza futura e solo quando si dispone di un cavò buio con 15°C di temperatura e 80% di umidità.

Nomi delle grandi bottiglie di vino

Nomi-delle-grandi-bottiglie-di-vino

Nelle “banche” del vino di Toronto, Stoccolma, New York che ho visitato c’erano molte di queste bottiglie. I titolari delle celle in cui riposano i vini milionari sono collezionisti o anche persone desiderose di sfoggiare i loro soldi e la loro raffinatezza. Sono locali sotterranei con la vigilanza armata all’ingresso esattamente come i caveau delle banche vere.

I FORMATI DELLE BOTTIGLIE

I formati delle grandi bottiglie arrivano fino alle Primat e Melchizedek rispettivamente da 27 e 30 litri tuttavia il loro peso – che con il vetro è circa il doppio del vino – le rendono molto difficili da usare e adatte quasi solo a un uso scenografico per

Grandi vini in grandi formati

Grandi-vini-in-grandi-formati

vetrine e sale da degustazione.
Prima di elencare i nomi delle grandi bottiglie di vino desidero sottolineare una curiosità, alcuni formati esistono solo per le bollicine, altri solo per il Bordeaux e altri ancora solo per i Borgogna. Ci sono poi delle grandi bottiglie che cambiano addirittura nome a seconda del loro contenuto. Quindi se volete stupire gli amici armatevi di pazienza e imparate questo vocabolario da iniziati, farete un figurone!

Traggo questa lista da Wine Searcher e dal sito Enoteca-Sommelier

Litri
1,5 (2 bottiglie) Magnum qualunque vino contenga
2,25 (3 bottiglie) Marie-Jeanne usata solo per i vini fermi di Bordeaux non viene usato in Borgogna
3 (4 bottiglie) doppio Magnum termine usato per i vini di Bordeaux e qualche volta per lo Champagne
3 (4 bottiglie) Jeroboam usato per lo Champagne e i vini fermi di Borgogna
4,5 (6 bottiglie) Jéroboam per i vini fermi di Bordeaux
4,5 (6 bottiglie) Rehoboan usato per lo Champagne e i vini fermi della Borgogna
6 (8 bottiglie) Impériale per i vini fermi di Bordeaux
6 (8 bottiglie) Mathusalem usato per gli Champagne e gli Spumanti ma anche per i vini fermi di Bordeaux
9 (12 bottiglie) Salmanazar usato per i vini di Borgogna e per i vini effervescenti
12 (16 bottiglie) Balthazar qualunque vino contenga
15 (20 bottiglie) Nabuchodonosor – Nebuchadnezzar qualunque vino contenga
18 (24 bottiglie) Melchior qualunque vino contenga
27 (36 bottiglie) Primat usato solo per lo Champagne
30 (40 bottiglie) Melchizedek usato solo per lo Champagne