Brunello-2017-Donatella-Cinelli-Colombini-93/100-Robert-Parker

ROBERT PARKER WINE ADVOCATE 95+, 94 E 93

Brunello-2017-Donatella-Cinelli-Colombini-93/100-Robert-Parker

Robert Parket-Wine Advocate premia i nuovi Brunello di Donatella Cinelli Colombini con ottimi ratings e anche il Rosso di Montalcino con 90/100

 

Brunello-Prime-Donne-2017-Robert-Parker- 94/100

Brunello-Prime-Donne-2017-Robert-Parker- 94/100

E’ sempre un grande piacere ricevere giudizi positivi sui propri vini e quando sono tanti è davvero una festa. Generalmente le cantine si accorgono della pubblicazione di un buon rating per l’arrivo degli ordini. In questo caso Violante Cinelli Colombini, responsabile del commerciale, ha ricevuto una consistente prenotazione dal Canada e poco dopo un’alta dagli USA, <<deve essere uscito un buon punteggio>> ha detto sorridendo. Poco dopo ha letto la bella notizia nel sito di Wine Advocate-Robert Parker: 95+ al Brunello Riserva 2016. 94/100 al Brunello 2017 “Prime Donne”. 93/100 al Brunello 2017 e un bel 90/100 al Rosso di Montalcino 2019. Questo è forse è il risultato più spettacolare perché riguarda un vino che non fa parte dell’olimpo enologico montalcinese bensì delle schiere più giovani e meno costose.

Tutti questi vini provengono dalla cantina di Donatella Cinelli Colombini a Montalcino Casato Prime Donne che dal 2018 è certificata BIO.

Brunello-2017-Donatella-Cinelli-Colombini-93/100-Robert-Parker

Brunello-2017-Donatella-Cinelli-Colombini-93/100-Robert-Parker

Vediamo uno per uno i giudizi e le descrizioni scritte dalla bravissima Monica Larner, editor per il vini italiani di Wine Advocate -Robert Parker e ottima giornalista dall’indole esplorativa.

 

95+ BRUNELLO DI MONTALCINO RISERVA 2016

Setoso e raffinato, mostra anche la potenza e l’intensità che caratterizzano il clima di questa classica annata. I tannini del vino, la freschezza, il sapore del frutto, ricco e armonico, fanno in modo che nessun elemento sovrasti l’altro. C’è una croccantezza o una tensione sul finale che sottolinea la qualità del Sangiovese di questa vendemmia.

 

Rosso-di-Montalcino-2019-90/100-Robert-Parker

Rosso-di-Montalcino-2019-90/100-Robert-Parker

94 BRUNELLO DI MONTALCINO PRIME DONNE 2017

Si avvantaggia di un contenuto fruttato e di un super strato di spessa struttura, questo Brunello offre una consistenza di note pesanti. L’approccio delizioso e pieno viene amplificato dai richiami a ciliegie, rose, mirtilli selvatici, spezie e terra ferrosa. Prime Donne è anche molto strutturato in bocca. Sarebbe interessante osservare la sua evoluzione nel tempo.

 

93 BRUNELLO DI MONTALCINO 2017

E’ bilanciato e luminoso con una bella quantità di deliziosi profumi primari di frutta. Il vino offre leggeri toni di ciliegia, lampone cotto, fiori macerati e spezie. Si muove sul palato con un’intensità di medio corpo, liberando la pienezza del Sangiovese strada facendo. I tannini sono dolci e prudentemente integrati.

 

90 ROSSO DI MONTALCINO 2019

Fatto con uve certificate BIO, questo vino mostra un delizioso profumo di ciliegia audace e deciso. Questo aroma primario è seguito da richiami alla mandorla dolce, alla terra e ai fiori macerati. Si tratta di un rosso toscano snello, adatto ad abbinarsi con il cibo e con una personalità facilmente comprensibile.