Falstaff Trophy 2023 – CENERENTOLA 2018_page-0001

TUTTI I MIEI VINI PREMIATI DI RECENTE

BRUNELLO MA NON SOLO ANCHE I MIEI VINI DOC ORCIA, L’IGT IL DRAGO E LE 8 COLOMBE, IL ROSSO DI MONTALCINO E IL CHIANTI SUPERIORE PREMIATI CON PUNTEGGI SOPRA I 90/100

 

 

 

 

I vini premiati di Donatella Cinelli Colombini

I vini premiati di Donatella Cinelli Colombini

di Donatella Cinelli Colombini #winedestination

Ricevere rating sopra i 90 punti da parte dei maggiori giornali internazionali fa sempre piacere ma paradossalmente la felicità è maggiore quando il giudizio riguarda un vino diverso da quelli TOP perché significa che la cantina offre ai suoi clienti un livello di qualità molto alto su tutta la gamma. E’ insomma un segno di forza del brand e una conferma delle proprie scelte nei vigneti. Sono infatti le vigne il maggior impegno economico e organizzativo di ogni produttore piccolo ma con grandi ambizioni come me.
Qui vi mostro alcuni dei punteggi che mi hanno reso più felice negli ultimi mesi. Evidentemente anche i 94/100 sul mio Brunello Prime Donne 2018 (e i 93/100 sul Brunello) mi hanno riempito di orgoglio e sono grata a Monica Larner per aver ben recensito il mio vino su Wine Advocate Robert Parker. Per inciso anche il Master Sommelier John Szabo e il giornalista canadese Michael Godel hanno dato 94 centesimi al mio Brunello 2018 su “Wine Align”.
Ma qui vorrei parlavi delle altre mie etichette recensite negli ultimi mesi

VINOUS 93+ AL CENERENTOLA DOC ORCIA E 92 ALL’IGT IL DRAGO E LE 8 COLOMBE

Cenerentola Doc Orcia 2018 ha anche ottenuto 91/100 nel Falstaff Trophy 2023.
Sullo stesso vino, il commento di Eric Guido, giovane ma bravissimo assaggiatore di Vinous portale di Antonio Galloni, è di quelli che aprono il cuore <<Cenerentola 2018 è aromaticamente sbalorditivo. Ha un bouquet cupo e seducente di salsa di prugne e ciliegie completato da chiodi di garofano, cannella e trucioli di cedro; un accenno di sottobosco fonda l’esperienza sulla terra. Scivola sul palato come seta pura, lucida ed elegante>>.
La descrizione dell’IGT Supertuscan è altrettanto seducente << Scuro e meditabondo nel bicchiere, Il Drago e le 8 Colombe 2019 brontola con una miscela di salsa di prugne, fiori secchi polverosi, rosmarino e pietrisco frantumato. Questo lenisce con le sue trame setose, rotonde e mature frutti rossi e neri. Un’acidità stimolante e sentori di agrumi aspri aggiungono un pizzico di tensione verso la chiusura. Finale con tannini gessosi che aggiungono equilibrio senza affaticare il palato, mentre le sfumature di spezie balsamiche si assottigliano lentamente>> Decisamente Eric è molto molto poetico.

I vini premiati di Donatella Cinelli Colombini

I vini premiati di Donatella Cinelli Colombini

CHIANTI SUPERIORE 90/100 DA WINE ENTHUSIAST

Anche Wine Enthusiast ha dato 92/100 al Drago e le 8 Colombe 2019 ed ha premiato rispettivamente con 94 e 93/100 i miei due Brunello 2018 ma il risultato più entusiasmante per me è il giudizio di 90/100 sul Chianti superiore 2020. Quella Chianti è la più grande denominazione toscana con una produzione di 120 milioni di bottiglie all’anno. Farsi notare in questo mare di Chianti è davvero difficile ma il mio c’è riuscito.

90/100 AL LEONE ROSSO DOC ORCIA 2019 DA JAMES SUCKLING

<< Un rosso succoso e fruttato con molti caratteri di more e ciliegie. Richiama anche la vaniglia. Corpo di media struttura, tannini morbidi e finale fruttato>> è la descrizione di James Sucking, grande amante dei vini toscani blend, sul Leone Rosso Doc Orcia 2019 che appunto contiene sangiovese e merlot. Altri giudizi molto positivi riguardano Cenerentola 92/100 e Rosso di Montalcino rispettivamente 92 e 91 su cento.

91/100 AL ROSSO DI MONTALCINO 2020

Ancora sul Rosso di Montalcino Doc 2020 mi è arrivato un messaggio di gismondionwine con scritto <<Cheers>> e dentro un punteggio di 91/100 con una bella descrizione << la ciliegia selvatica e il lampone nero sono baciati da pietre affumicate e avvolti da tannini evidenti attraverso un finale speziato. Ancora abbastanza giovane, questo Rosso ha tempo davanti>>