Ragnaia-San-Giovanni-D’Asso-Montalcino

Se non qui, dove? La Ragnaia di Sheppard

Ragnaia

E’ uno dei gioielli di Montalcino: il bosco della ragnaia nel municipio di San Giovanni d’Asso, un mix di filosofia e natura, arte e gioco che da ispirazione

 

Ragnaia

Ragnaia di Sheppard San Giovanni d’Asso Montalcino

di Donatella Cinelli Colombini

Il bosco della Ragnaia (10 km dalla Fattoria del Colle) è un parco boschivo creato dall’artista americano Sheppard Craige e aperto dal 1995. Cinque anni fa è stato designato fra i tre giardini più belli d’Europa dalla Fondazione Schloss Dycke.

LA RAGNAIA DI SHEPPARD CRAIGE

E’ un piccolo capolavoro dove si mescolano natura, arte, filosofia e voglia di giocare “quello che vediamo, non è la natura in sè, ma la natura esposta, alle nostre interrogazioni” come disse Werner Heisenberg. L’originario bosco per la caccia si è riempito di sculture di Frances Lansing, sentieri, laghetti …. allargandosi nella valle sottostante dove una forzatura prospettica ridisegna il paesaggio.

SOLO QUI, SOLO ORA, SOLO QUESTO, SOLO COSI’

Bosco della Ragnaia

Bosco della Ragnaia di Sheppard Craige

E’ proprio quel pizzico di giocondità strafottente che trasforma pensieri profondi sulla vita, il destino, la ragione e rende questo bosco unico.
I saggi che un tempo governavano i boschi ci ammoniscono “la conoscenza è modesta e cauta mentre l’ignoranza è ardita e presuntuosa”. Per questo il saggio è rappresentato come un fauno barbuto circondato da libri e da animali con un uccello che ha nidificato sulla sua testa. Ci sono il tabernacolo delle certezze e l’altare dello scetticismo con la frase “Que sais-je?” di Michel de Montagne. C’è il cerchio dell’universo circondato da quattro colonne con iscrizioni significative: Solo qui, Solo ora, Solo questo, Solo così.

Altare dello scetticismo

Altare dello scetticismo Bosco della Ragnaia

SE NON QUI DOVE?

A chi dubita di essere al centro dell’universo i Saggi rispondono “se non qui dove?”. Una frase che è diventata il simbolo della Ragnaia.
La Ragnaia apre all’alba e chiude al tramonto. E’ vietato fumare e fare rumore. Andateci e uscirete pensierosi ma entusiasti perché “gli stolti si risveglino e i colti restino senza parole” e noi siamo stolti … non è vero?

                                                                       

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi