Il 2017 di Donatella: anno ricco con vendemmia povera

Natale

Il 2017 di Donatella: anno ricco con vendemmia povera

Con gli auguri più affettuosi di un bellissimo 2018 vi mando qualche ricordo dell’anno 2017che è stato davvero fantastico anche se con poca uva

Natale

2017 – 2018 Capodanno alla Fattoria del Colle

Donatella Cinelli Colombini

Finisce un 2017 con poca uva ma con grandi risultati commerciali. Le cantine del Casato Prime Donne a Montalcino e della Fattoria del Colle a Trequanda vendono in 37 Paesi esteri e il vino delle nostre vigne è appena sufficiente a coprire le richieste del mercato. Anzi per alcune tipologie, come il Rosso di Montalcino, il Cenerentola DOC Orcia e l’IGT Drago e le 8 colombe, abbiamo venduto il vino di due vendemmie dando fondo alle scorte mentre il Brunello 2012 è stato razionato per farlo arrivare fino a Natale. Il volume d’affari segna un + 17% spettacoloso considerando che l’ufficio commerciale di Violante non disponeva del Brunello riserva .

Cenerentola Natale 2012 in cantina

Cenerentola 2017-2018 capodanno in cantina alla Fattoria del Colle

Un successo che fa leva sulla qualità del vino (brave cantiniere!) e parte dalle vigne dove la cura quotidiana delle piante -oltre al ritorno ai vecchi sistemi di potatura invernale e al biologico- ha permesso la produzione di ottima uva anche nelle annate, come questa ultima, dove il clima ha fatto i capricci. La raccolta 2017 è stata scarsa, soprattutto alla Fattoria del Colle che ha un terreno sabbioso e è stata letteralmente presa d’assalto da cinghiali e caprioli. Per questo dopo aver recintato le vigne di Montalcino vengono recintate anche quelle di Trequanda.
Bene anche l’agriturismo e il ristorante che segnano un + 55% di fatturato e ancora meglio le vendite in cantina che ormai rappresentano il 15% del business del vino. Le nostre scelte legate alla tradizione e all’accoglienza hanno finalmente dato i frutti sperati.

Toscana Lovers Siena

Toscana Lovers Siena

I negozi Toscana Lovers hanno mantenuto i risultati dello scorso anno (piccola delusione) e si preparano ad aggiungere a quella di Siena e di Bagno Vignoni la nuova sede di Cortona. Il nuovo store verrà aperto a Pasqua nella piazza principale.
Anche alla Fattoria del Colle si preparano cambiamenti con il restauro del vecchio fienile dove verrà realizzato un bistrot per merende, pasti veloci e balli. Nascerà un orto “turistico” e un giardino delle tartarughe mentre le sale della villa saranno reste più adatte alle visite guidate.

2017 Portopiccolo Donatella CinelliColombini con Cristiana Cirielli

2017 Portopiccolo Donatella CinelliColombini con Cristiana Cirielli

Sono molto soddisfatta delle attività svolta con le Donne del Vino in un clima sempre più entusiasta e partecipato. 11 progetti nazionali, molti dei quali di grande spessore, sono stati una gran fatica ma anche una bella soddisfazione. L’ultimo, a Wine2Wine, dove abbiamo presentato i corsi sulla comunicazione e i consorzi davanti a 300 persone (2.000 visualizzazioni del video in Facebook) con 9 piccole pieces teatrali che ridicolizzano i principali errori nella comunicazione del vino.
Per il consorzio della DOC Orcia è stata un’annata entusiasmante nella quale abbiamo aggiunto, alle consuete iniziative, un press tour per giornalisti USA e un seminario per wine critics toscani.

Sorrento Rosè 2017

Sorrento Rosè 2017

Violante ha tagliato il traguardo dei 100 soci del Movimento del turismo del vino della Toscana e ha inaugurato un nuovo sito capace di indicare ai wine lovers le cantine più vicine a loro con le caratteristiche preferite. Un sito capace di farsi notare. Il video di Cantine aperte ha avuto 370.000 visualizzazioni.
Bilancio positivo dunque e piena soddisfazione nonostante la gran fatica e le troppe valige fatte e disfatte.

2017 Barcellona Carlo e Donatella

2017 Barcellona Carlo e Donatella

Tre ricordi sugli altri: la partecipazione alla Sélections Mondiales des Vins Canada in qualità di giurato che mi ha aiutato a capire i meccanismi di valutazione dei vini e la cena di Zuhai in Cina quando mi sono sentita chiedere, da un solo cliente, 400 esemplari del mio vino più esclusivo e caro (700 bottiglie totali), il Brunello IOsonoDonatella. Infine il mio ingresso nel mondo delle banche (Comitato di Reggenza della Banca d’Italia e Fondazione MPS) per cui sono per la prima volta entrata in un caveau pieno di milioni di banconote … e vi assicuro che fa il suo effetto!

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi