Susan Sarandon all’Università per gli Stranieri

Susan Sarandon e Massimo Vedovelli

Susan Sarandon all’Università per gli Stranieri

[gplusone]

Siena, I° ottobre, inaugurazione dell’Anno Accademico dell’Università per gli Stranieri. C’è un’ospite eccellente l’attrice Susan Sarandon che racconta la sua esperienza di testimonial ONU in favore della gente “senza voce” , di chi non ha acqua da bere o subisce violenza

di Donatella Cinelli Colombini

Inaugurazione Anno Accademico Università per gli Stranieri

Un’apertura agrodolce per l’Anno accademico della più piccola ma più efficiente degli Atenei di Siena. L’Università per Stranieri che vanta 5.000 studenti e un bilancio in ordine. << con il 2012 finisce l’epoca della sostenibilità economica faticosa e comincia il periodo dell’insostenibilità anche con i massimi sforzi >> ha detto il Rettore Massimo Vedovelli notando, con dispiacere, che lo studio della lingua italiana nel mondo è passata dal 4/5 posto al decimo, in 10 anni, superata anche dal portoghese. Una deriva che segue la marginalizzazione economica del nostro Paese.

 

Susan Sarandon e Massimo Vedovelli

Susan Sarandon e Massimo Vedovelli

Poi Vedovelli ha presentato Susan Sarandon attrice produttrice e “Ambasciatrice di buona volontà” della FAO (Thelma & Louise, Shall we dance? e molti altri). Lei spiga il significato della sua missione:  una celebrità mette la sua voce al servizio degli umili, degli oppressi perché questi spesso non vengono ascoltati. E’ una voce fuori dalla politica e dalla burocrazia, per questo a volte è più ascoltata.

Susan Sarandon e le chiarine

Susan Sarandon e le chiarine

La domanda del Rettore è difficile << può il cinema aiutare a cambiare il mondo in meglio?>> ma la Sarandon risponde con coraggio e senza tergiversare: ogni film è un atto politico e può cambiare il punto di vista di moltissime persone. I film importanti sono quelli che aprono il dialogo che aiutano a capire che tipo di libertà e di società vogliamo. I film danno immagini concrete a situazioni economiche e politiche planetarie che altrimenti rimarrebbero concetti astratti. 
Bellissimo personaggio questa Susan Sarandon e una bellissima esperienza averla scoltata parlare

wine-destination

wine-destination
                                                                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi