Ciao Pablo

Pablo Härri

Ciao Pablo

Muore a 58 anni Pablo Härri montalcinese di adozione, ottimo enologo, eccellente produttore di Brunello e persona di grande umanità

Pablo Härri

Pablo Härri

Di Donatella Cinelli Colombini

La morte di Pablo Härri priva Montalcino di uno degli enologi più competenti e appassionati. Nell’azienda Ferrero al podere Pascena, produceva con la moglie Claudia dei Brunello di straordinaria eleganza.
Li assaggiavo a ogni a cui partecipavamo insieme e alle mie felicitazioni lui si scherniva <<con l’uva che fa la su’ mamma>> diceva imitando il parlare senese e rivolgendosi a una delle figlie <<è impossibile fare un vino cattivo>>.
Con la sua morte Montalcino perde un interprete dei suoi vini competente e appassionato. Era arrivato negli anni ’80 per lavorare nelle cantine Banfi e poi Col d’Orcia. Era diventato montalcinese creando una famiglia e un’azienda con una piccola ma qualificatissima produzione di Brunello.
Addio Pablo, mi mancherai

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi