Araldi 1930 Tag

Rock me Pitti & Brunello trasgressivo, lussuoso e modaiolo

La musica ribelle tema dell’edizione 2014 di Pitti immagine è stato interpretato anche fuori dalla fiera fiorentina con un evento dedicato ai grandi vini

Violante Gardini con scarpa Zoe Lee

Violante Gardini con scarpa Zoe Lee

Di Donatella Cinelli Colombini
Firenze, siamo in una chiesa quattrocentesca piena di dipinti, c’è musica rock, modelli con abiti estrosi, clienti asiatici con abiti ancora più estrosi e tutti con calici di vino rosso in mano. Molti con il mio Brunello in mano. Che forza!!! Violante si guarda intorno estasiata <<come mi piace!!!>> .
E’ l’evento “Where Fashion meets Wine” organizzato da Vieri Tommasi Candidi e Elena Degl’Innocenti di DEBO una società che sta puntando sull’accoppiata moda e vino. Uno stile di vita alto che passa anche attraverso situazioni nuove e sorprendenti. Niente è come te lo aspetti e la percezione, anche la percezione del vino, cresce di intensità e di piacere.
Bottiglie di grandi vini e con loro il mio Brunello, sono esposti in mezzo a scarpe da donna e borse da uomo. Ma non sono borse e scarpe belle, sono capolavori!
La stilista delle scarpe si chiama Zoe Lee, è mezza giapponese ma è nata in Canada ed ha passaporto inglese. Le sue scarpe sono gioielli di artigianato artistico, pelli raffinate, cuciture fatte a mano, forme estrose e, incredibile ma vero, comode come guanti. Guardandole è difficile credere che Zoe sia un’allieva di Manolo Blanhik