GABA Tag

Ansia da sballo, la paura dopo la sbornia

La spiegazione scientifica della depressione che segue le bevute pesanti ed è riassunta dal proverbio toscano <<la sera leoni la mattina coglioni>>

 

di Donatella Cinelli Colombini

Dopo-sbornia-cosa-succede-nel-cervello

Dopo-sbornia-cosa-succede-nel-cervello

E’ un video di Sophie Ward @sophs.notes su TikTok, che è diventato virale. Mostra una giovane donna, senza trucco e con capelli castani legati dietro in modo abbastanza struffato. Veste una maglietta celeste molto semplice ed ha una sottilissima collanina intorno al collo e un piccolo piercing nel naso.

 

SOPHIE WARD E IL SUO RACCONTO DELLA SBORNIA E DELL’ANSIA DOPO SBORNIA

Un viso sincero, un linguaggio diretto, sottolineato da mani in continuo movimento. Parla in inglese e descrive l’esperienza dell’ansia che segue un numero eccessivo di bevute, come se ne avesse un’esperienza diretta. La cosa diversa dal solito è che la spiegazione è scientifica, <<Se ti sei sentito in uno stato di grande ansia con i postumi di una sbornia, non preoccuparti, molte persone hanno questa reazione>>. L’ ansia è causata dalle variazioni chimiche che avvengono nel cervello. Sophie fa riferimento al glutammato e al GABA cioè all’acido gamma-amino-butirrico. Quest’ultima sostanza è conosciuta anche come neurotrasmettitore “inibitore”. Infatti, riduce l’eccitabilità e produce un “rallentamento” nella reazione agli impulsi. Per questo guidare in stato di ebrezza è particolarmente pericoloso.

 

GABA E GLUTAMMATO COME L’ALCOL AGISCE NEL CERVELLO

<<Questi normalmente hanno effetti opposti sul cervello>> spiega Sophie <<il glutammato lo rende più attivo e il GABA lo rende più lento>> . E infatti l’alcol modula il glutammato che è un neurotrasmettitore eccitatorio. Per questo chi ha bevuto molto è euforico e disinibito. L’effetto è aumentato dall’azione dell’alcol sulla dopamina che controlla i circuiti della gratificazione.