Maria Rosaria Ciullo Tag

Maria Rosaria Ciullo e le borse dei desideri di Gallipoli

Andate al mare in Puglia? Ecco una cosa da non perdere: nel castello di Gallipoli troverete delle borse fatte a mano dove mettere i desideri ed andare per il mondo

 

Gallipoli, borse, Emozioni in libertà, Maria Rosaria Ciullo

Gallipoli, borse, Emozioni in libertà, Maria Rosaria Ciullo

Di Donatella Cinelli Colombini

I primi di ottobre, mentre era ancora in corso la vendemmia, sono andata in Puglia invitata dal mio amico Senatore Dario Stefano per un convegno sul turismo del vino. Ero stanchissima dopo un viaggio in Russia e con le valige già pronte per altri tre impegni di lavoro all’estero uno dietro l’altro.

 

IL CASTELLO DI GALLIPOLI E LE BORSE CON I DISEGNI DELLE CEMENTINE PUGLIESI

In Puglia mi sono rigenerata: la bellezza raffinata di Lecce, i frantoi ipogei di Gallipoli, la strepitosa cucina locale ed i vini rosati da far innamorare … e ovviamente tanti amici.

Poco prima del convegno, dentro la poderosa fortezza di Gallipoli, località estiva più cool d’Italia, vedo un negozio di artigianato pugliese molto diverso da tutti gli altri.

Puglia - convegno sull'enoturismo organizzato da Dario Stefano

Puglia – convegno sull’enoturismo organizzato da Dario Stefano

In particolare mi colpiscono delle borse in cuoio e tessuto stampato con i disegni delle antiche cementine salentine. Non avevo mai visto oggetti così ben fatti e così capaci di unire la tradizione locale con le nuove tendenze della moda. Adoro le cose fatte a mano, quelle dove la maestria degli artigiani recupera e rinnova la cultura locale. Per questo mi avevano colpito e mi ero complimentata.

 

EMOZIONI IN LIBERTA’ DI MARIA ROSARIA CIULLO

Oggi mi è arrivato un pacco azzurro che sembra dipinto ad acquarello e sopra la scritta <<Emozioni in Libertà – Made in Salento>>, ma erano le frasi sui lati a colpire <<nell’imperfezione la bellezza>> e <<le vere emozioni non si cancellano più, perché hanno toccato il cuore e tutto quello che tocca il cuore non va più via>>. All’interno del coperchio i messaggi continuano <<… riempila di ciò che desideri perché i desideri creano il mondo>>. Dentro trovo una delle bellissime borse che avevo visto nel Castello di Gallipoli, un sacchetto con i fiori di cotone da seminare, un quaderno pieno di disegni e di dediche. C’è anche una lunga lettera scritta a mano e finalmente capisco il motivo di questo dono tanto inaspettato e immeritato quanto gradito. E’ scritta da Maria Rosaria Ciullo, fioraia da 25 anni, che ha scelto di diventare un’artigiana creativa dando vita al progetto “Emozioni in libertà” a Vitigliano, paese del Salento di 900 abitanti. Una storia talmente bella che sembra incredibile.