prezzo dei vigneti Tag

I vigneti più cari del mondo

Costano 15,5 milioni di Euro l’ettaro i vigneti Grand Cru di Borgogna e sono le viti più care del mondo escludendo i super cru dove si compra anche il mito

 

vigneti-più-cari-del-mondo-Borgogna

vigneti più cari del mondo – Borgogna

di Donatella Cinelli Colombini

In Italia il prezzo dei vigneti oscilla fra 15.000€ in zone senza denominazione a 2 milioni nel Barolo. Sembra tanto ma, se confrontati ai vigneti della Borgogna i più cari italiani sono ancora a buon mercato come hanno detto i responsabili della cantina Biondi Santi che è di proprietà del gruppo francese EPI della famiglia Descours.

 

I VIGNETI DEI GRAND CRU DI BORGOGNA SONO I PIU’ CARI DEL MONDO

E andiamo a vedere i prezzi dei vigneti più cari del mondo.
Sono in Borgogna dove i vigneti Grand Cru di Borgogna costano fino a 15,5 milioni di Euro l’ettaro ed hanno un prezzo medio di 6,5 milioni. Sono cari ma ci sono più compratori che vignerons intenzionati a cedere le loro viti e per questo i valori crescono del 4% all’anno.
E’ inutile cercare dei climat a buon mercato in Borgogna, i prezzi scendono a 1,65 milioni a ettaro per Bourgogne premier cru blanc ma anche qui le parcelle con maggiore reputazione salgono fino a 3 milioni. Per trovare prezzi più “abbordabili” bisogna ripiegare sui vigneti Bourgogne premier cru rouge, che costano da 710.000 a 2.300.000€ l’ettaro.

Bordeaux-Medoc- vigneto

Bordeaux – Medoc – vigneto

Cifre da capogiro dunque ma miti come Comanée Conte o Leflaive sono ancora più stellari. Si tratta di un sogno irresistibile per ogni miliardario wine lovers. Se andranno in vendita ci sarà un’autentica corsa ad accaparrarseli a qualunque prezzo.

 

NEI PREZZI DEI VIGNETI LA BORGOGNA BATTE BORDEAUX DI 6 VOLTE

Chi sogna di comprare una vigna francese di grande prestigio ma non è ancora miliardario può andare a Bordeaux. Infatti in Borgogna la media è di 735mila Euro l’ettaro mentre a è di 117.900 Euro nel bordolese. Anche in questi caso ci sono superfici poco vocate acquistabili a 6.000€ (Bergerac rouge) e quelle vicine a Margaux, Marhaux o Palmer dove le quotazioni salgono a 2,5 milioni. Aumenta il prezzo a Saint-Julien e i vigneti di Saint-Emilion, costano solo (si fa per dire) 290.000 Euro ad ettaro con valori in crescita del 7% all’anno.