Remo Farina: a cena nel cuore della Valpolicella

Remo-Farina-ingresso-vecchia-cantina

Remo Farina: a cena nel cuore della Valpolicella

Serate di Vinitaly: il lavoro continua a tavola con importatori e colleghi produttori. Per me con Banville Wine Merchans da Remo Farina

Remo-Farina-ingresso-vecchia-cantina

Remo-Farina-ingresso-vecchia-cantina

Di Donatella Cinelli Colombini, Montalcino, Brunello, Casato Prime Donne

Aprile 2016: arriviamo nelle cantine Farina in ritardo, <<come al solito>> dice mio marito Carlo che mi assilla costantemente perché ho più impegni che tempo e questo mi porta a rosicchiare minuti a ogni appuntamento. Gli altri ospiti sono già tutti a tavola ma, stringendosi un pochino, ci fanno posto accanto alle altre cantine importate da Banville Wine Merchants. Agli altri tavoli ci sono i migliori clienti USA dei nostri vini e il “capo” il super Boss Lia Tolaini Banville che, in pochi anni, ha portato la sua compagnia di importazioni a essere

Remo-Farina-cena-con-produttori-importati-da Banville-Wine-Merchans

Remo-Farina-cena-con-produttori-importati-da Banville-Wine-Merchans

una delle più rispettate e performanti di tutti gli Stati Uniti. Il clima è goliardico, da gita scolastica e in effetti dopo le giornate indaffaratissime del Vinitaly tutti hanno voglia di togliersi la cravatta e farsi quattro risate.
La mia inguaribile curiosità e il mio pessimo inglese che mi impedisce di capire le battute in uno slang che richiederebbe anni di vita in America, mi spinge su altri percorsi <<posso vedere la cantina>> chiedo ai padroni di casa ben sapendo di interferire con la cena dei quaranta ospiti, ma loro sorridono gentilmente<<si prego venga>>. Dal sito dell’azienda è praticamente impossibile capire l’anima di questa cantina … arrivando mi sono accorta che è quasi nel centro abitato … ma i vini della Valpolicella di  Remo Farina, mi sono piaciuti molto e dunque, qual’è la speciale magia di questo posto?

Remo-Farina-bottaia

Remo-Farina-bottaia

Scendiamo nella grande corte dove sopravvivono le arcate e il loggiato della tradizione contadina, superiamo una porticina e troviamo una scala in pietra consumata dall’uso secolare, in fondo c’è la cantina storica, che testimonia la tradizione del vino e della famiglia, un percorso che inizia alla fine del Cinquecento e continua ancora oggi perché, sotto le volte in pietra, ci sono le botti di Amarone.
La parte moderna, come tutto qui in Veneto, è grande, ben organizzata e perfettamente in ordine. Penso <<l’opposto preciso del caos creativo della mia>> con una punta di invidia. Tinaia, bottaia, negozio al pubblico <<complimenti,

Remo-Farina-tinaia

Remo-Farina-tinaia

bellissima cantina>> dico in piena sincerità. Mi mostrano una botte con le firme dei partecipanti a un altro evento Banville Wine Merchants <<ottima idea>> commento ammirata.
Risaliamo per consumare una cela allegra e gustosa assaggiando grandi vini importati da Banville Wine Merchants: Bolgheri di Michele Satta, Il Pinot Noir di Terlano, il Vermentino di Pala …. ma è al momento di partire che scopro il vero segreto di questa cantina della Valpolicella e dei suoi Amarone armonici e

Remo-Farina-botte-Banville

Remo-Farina-botte-Banville

potenti. C’è un profumo che arriva dalle vigne proprio accanto al centro aziendale. Claudio Farina, che con i fratelli Alessandro e Elena ha preso il timone dell’impresa familiare, mi dice <<devo vivere in un ambiente pulito perché altrimenti sto male>> infatti vedo cespugli di lavanda, rose, alberi fioriti per cui invece di una vigna sembra un giardino. Capisco che è proprio questo rispetto della natura, fatto di attenzione e di bellezza, che arricchisce il vino, perché, come diceva il grande Gino Veronelli <<<<il vino sente l’amore del contadino e lo ricompensa facendosi migliore>>

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation

wine-destination-wine-experiences-spa-accommodation
                                               

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso. MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi